5 luglio 2017

WWW Wednesdays #56 + Giveaway Un cattivo ragazzo come te


Buon pomeriggio a tutti :)
Come state? Colgo l'occasione di postare il WWW Wednesdays, la rubrica dedicata alla mia settimana libresca, per fare due chiacchiere con voi. Una delle ultime volte vi avevo detto che c'era un blocco del lettore ad affliggermi. Ora sembra tutto passato, sto riuscendo a leggere con molta più continuità. Immagino vi starete chiedendo come mai allora io posti così poco sul blog. Avete ragione. Il fatto è che sto cercando di impegnarmi con l'università, mi mancano solamente quattro esami e vorrei concludere il prima possibile siccome la sto portando per le lunghe già da troppo tempo e questo mi porta non pochi sensi di colpa. Ora sto preparando degli esami, che spero veramente di riuscire a passare per togliermi questo peso. Dopo che avrò dato gli esami di questa sessione avrò un po' di tempo da poter dedicare al blog prima di partire per un nuovo viaggio alla volta di Londra. Spero così di riuscire a recuperare le recensioni che ho in arretrato.

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


In questo momento ho in lettura due romanzi, uno per l'università ed è Il risveglio di Kate Chopin e uno per me, Tredici di Jay Asher che ero stata costretta a mettere in pausa per delle precedenze. Un po' di mesi fa ho visto, con mia sorella, la serie tv e l'ho amata. Non potevo proprio non dare una possibilità al romanzo. E mi sta piacendo.

What did you recently finish reading? 
(Cos'hai appena finito di leggere?)

 

L'ultimo romanzo che ho terminato è stato L'ultima notte al mondo di Barbara Marconero, con prequel compreso, Ed ero contentissimo, e come saprete se avete letto la recensione ho adorato questo romanzo e mi sono affezionata un sacco al personaggio di Marco, già mi manca. Poi ho terminato anche La collina delle farfalle di Barbara Kingsolver proprio per uno degli esami e devo ammettere che non mi è dispiaciuta come lettura. Forse l'ho trovata un po' lunga e lenta a volte ma ho apprezzato, forse più di tutto è stato piacevole leggere un romanzo diverso dai miei standard che sicuramente non avrei letto se non ne fossi stata costretta.

What do you think you'll read next? 
(Cosa leggerai in seguito?)


Sicuramente il prossimo romanzo che leggerò sarà Un cattivo ragazzo come te di Huntley Fitzpatrick, anzi vi dirò di più, lo inizierò già questa sera in anteprima. Non so se ne avete sentito parlare ma è una prossima uscita della DeAgostini, ed è il romanzo companion di Quello che c'è tra noi che a suo tempo avevo adorato davvero molto. Qui la recensione. Quando ho scoperto che sarebbe uscito ero davvero molto felice e siccome tra poco più di una settimana sarà il mio compleanno ho deciso di regalarvene una copia. Siete contenti? Questa volta le modalità di partecipazione al giveaway saranno un pochino diverse, ma spero avrete voglia di partecipare lo stesso perché una copia di Un cattivo ragazzo come te cerca casa e non possiamo certo lasciarlo solo soletto. Il tutto si svolgerà su Instagram, uno dei social che più preferisco, ma sarei davvero felice se continuaste a seguire, o se inizierete a farlo, anche il blog sostenendolo con commenti e condivisioni.


Regole:

1. Repostate questa foto con l'hashtag #WalkswithGioGivesBook
2. Seguitemi su Instagram @walkswithgio e seguite @deaplanetalibri
3. Mettere mi piace alla foto

Il giveaway sarà attivo fino al 14 Luglio alle 23, restate sintonizzati ;)

Fatemi sapere con un commento cosa pensate di queste letture e quali saranno le vostre!

Un bacio,
Giò

29 giugno 2017

Recensione "L'ultima notte al mondo" di Bianca Marconero


Buongiorno lettori!
Con le altre blogger abbiamo deciso di chiudere il Blogtour dedicato a L'ultima notte al mondo, in uscita proprio oggi per la Newton Compton Editori, con un review party per darvi la nostra opinione sul libro dopo la lettura in anteprima. Vi ricordo quindi che siete ancora in tempo a partecipare al giveaway organizzato per l'evento tentando la fortuna per vincere una copia cartacea del romanzo e un biglietto per il concerto di Tiziano Ferro (La mia tappa).

Titolo: L'ultima notte al mondo
Autrice: Bianca Marconero
Casa editrice: Newton Compton
Data d'uscita: 29 giugno 2017
Pagine: 350
Prezzo: €5,90 (ebook €3,99)
Trama: Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro dove potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano…
“Lei è la ragione per cui crederò sempre alle canzoni”


Quando ho scoperto che Bianca Marconero aveva scritto un nuovo romanzo dentro di me ho sentito una voce che mi sussurrava "quel libro deve essere tuo" e immediatamente ho capito che l'avrei amato. Non vi dico poi lo stupore dopo aver appreso che avrei avuto un altro suo Marco da amare. Perché è inevitabile, i Marco della Marconero hanno un fascino speciale su di me e sanno come farsi amare. È toccato prima a Marco Cinquedraghi e ora con il Bertani. Ed è stato proprio con Cinquedraghi ed Albion, la sua saga fantasy, che io ho imparato ad amare la scrittura di Bianca Marconero e ormai è una garanzia, una bella penna italiana tutta da apprezzare. Anche in questo caso non sono rimasta delusa dalla sua prosa, anzi ancor di più colpita. Non che ci fossero dubbi, poi con Tiziano Ferro e la sua musica di mezzo il botto era assicurato.

22 giugno 2017

[Blogtour] L'ULTIMA NOTTE AL MONDO di Bianca Marconero ● Intervista all'autrice (Letterwoman show #10)


Buongiorno bellissimi, come state?
Oggi sono veramente euforica perché dopo il concerto di ieri sera di Tiziano Ferro, che è stato fenomenale sopra ogni mia aspettativa, oggi non potevo non parlarvi che del nuovo romanzo di Bianca Marconero, L'ultima notte al mondo che uscirà per Newton Compton il 29 giugno. Ringrazio ancora molto Maria Cristina di Chronicles of a bookaholic per avermi coinvolto in questa meravigliosa iniziativa. Adoro Bianca e non potevo proprio lasciarmi scappare l'occasione di partecipare al Blogtour dedicato al suo nuovo romanzo. Chi mi conosce da tempo sa che quando riesco mi piace portare qui sul blog interviste ad autrici che ho amato attraverso la mia rubrica Letterwoman Show, desideravo fare questa intervista da molto tempo ecco perché ho deciso di portarvi oggi l'intervista all'autrice. Andiamo a conoscere meglio Bianca Marconero. 

Titolo: L'ultima notte al mondo
Autrice: Bianca Marconero
Editore: Newton Comtpon Editori
Data di pubblicazione: 29 Giugno 2017
Pagine: 350 

Trama: Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro dove potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano…


Ciao Bianca! È un vero piacere ospitarti nel mio salottino per un’intervista. Aspettavo questo momento da molto tempo. Sei pronta?

Pronta e felice di essere qui.

Come e da dove è nata l’idea del tuo pseudonimo?

Bianca  è il nome di mia figlia mentre Marco Nero è il nome di mio figlio. I loro nomi in realtà dovevano essere Bianca e  Nero, ma  abbiamo preferito dare a Nero un nome-rifugio, nel caso Nero non fosse di suo gusto. Scegliere nomi è, comunque la si guardi, un'imposizione. Se imponi Nero,  a un bambino,  devi dargli una exit strategy.

Quando hai capito che scrivere era la tua strada, la tua passione? Perché scrivi?

La prima cosa che ho scritto era un traccia per uno spettacolo teatrale, in terza elementare. Quindi posso affermare di scrivere da sempre. Sul fatto che sia la mia "strada", vorrei fare una distinzione tra mestiere e prassi, se mi passi il termine.  Fatico a considerare la scrittura come una "strada professionale",  non ci riesco. So che in parte lo è, ma non mi posso dire del tutto rassegnata. Eppure  so per certo che la scrittura, come pratica,  fa parte del mio modo di stare al mondo. È ciò che mi serve per sistemare i pensieri e galleggiare nella vita.

Quali sono le cose che ami e odi di più del tuo lavoro?

Amo la scrittura in sé, che è totalizzante. Quando arrivano i personaggi e presti loro la tua testa è un gioco di simulazione senza pari. Revisionare è, al contrario, terribile.

Chi è e cosa fa Bianca Marconero quando smette i panni dell'autrice?

Nell'ultimo anno non ho mai smesso i panni dell'autrice, perché ho scritto un sacco, a testa bassa. Su questo mio scrivere forsennato si è inserito il resto della vita, il marito, i suoi bellissimi progetti, le nostre passioni, i figli, gli affetti.

11 maggio 2017

Release Party "Ignite me" di Tahereh Mafi


Buongiorno bellissimi!
Come state? Qui a Torino piove, è una giornata grigissima ma per fortuna a portare un po' di sole ci pensa Tahereh Mafi. Oggi infatti è il giorno dell'uscita in Italia di Ignite me per la Rizzoli e quindi che release party sia. Mi raccomando, diffondete la notizia. Conto su di voi! Ovviamente io sono indietro la lettura della serie ma vi posso lasciare la recensione che scrissi per Schegge di me (o Shatter me, come preferite) che avevo apprezzato parecchio.

Titolo: Ignite me
Data di pubblicazione: 11 Maggio 2017
Autrice: Tahereh Mafi
Editore: Rizzoli
Prezzo: 17,50 €
Trama: Il Punto Omega è stato distrutto e Juliette non conosce la sorte dei suoi amici ribelli né del suo amore, Adam. Decisa comunque a sconfiggere la Restaurazione una volta per tutte, non può fare altro che fidarsi di Warner e accettare il suo aiuto, se vuole avere qualche speranza di riuscirci. Warner, bello, distruttivo e perdutamente innamorato di lei, le ha salvato la vita; promette ora di aiutarla a salvare il mondo che sta morendo, schierandosi contro il suo stesso padre, il leader della Restaurazione, ma da lei in realtà vuole molto di più.

8 maggio Il cibo della mente - Presentazione della serie Shatter Me
9 maggio Leggere Romanticamente - Citazioni romantiche in anteprima da Ignite Me
10 maggio Bookish Advisor - Adam e Warner a confronto
11 maggio Release Party

Io sono davvero curiosa di scoprire come proseguirà la storia, e voi? L'avete già ordinato, lo leggerete? 
P.s. quanto cavolo è figa questa cover? L'adoro *_*

Un bacio,
Giò

4 maggio 2017

Recensione "L'universo nei tuoi occhi" di Jennifer Niven


Ho terminato la lettura de L'universo nei tuoi occhi di Jennifer Niven già da un po' di tempo ormai, ma ho dovuto trovare la forza giusta per scrivere questa recensione perché questo libro mi ha toccato davvero dentro per le sue tematiche e l'ho sentito tanto vicino. Troppo spesso capita che bulli si sentano in dovere di commentare o di prendere di mira una ragazza grassa, così come era stato con Eleanor & Park (qui trovate la mia recensione) ho provato una sintonia molto più forte con la protagonista. Riuscivo a sentire sulla mia pelle ciò che provavano loro e seppur non proprio nella loro situazione le loro parole avevano un effetto particolare per me perché so come ci si senta. Ecco perché ho sentito molto di più il peso di questa recensione, in qualche modo ora sto mettendo anche me su carta. Ringrazio la DeAgostini per aver portato in Italia un libro tanto bello, ne abbiamo davvero bisogno.

Titolo: L'universo nei tuoi occhi 
Data di pubblicazione: 21 Marzo 2017 
Autrice: Jennifer Niven
Editore: De Agostini
Prezzo: 14,90 € 
Trama: Affascinante. Divertente. Distaccato. Ecco le tre parole d’ordine di Jack Masselin, diciassette anni e un segreto ben custodito: Jack non riesce a riconoscere il volto delle persone. Nemmeno quello dei suoi genitori, o quello dei suoi fratelli. Per questo si è dovuto impegnare molto per diventare Mister Popolarità. Si è esercitato per anni nell’impossibile arte di conoscere tutti senza conoscere davvero nessuno, di farsi amare senza amare a propria volta. E finora è riuscito a cavarsela. Ma le cose prendono una piega inaspettata quando Jack vede per la prima volta Libby. Libby che non è come le altre ragazze. Libby che porta addosso tutto il peso dell’universo: un passato difficile e tanti, troppi chili per poter essere accettata dai suoi compagni di scuola. Un giorno, per non sfigurare davanti agli amici, Jack prende di mira Libby in un gioco crudele, che spedisce entrambi in presidenza. Libby però non è il tipo che si lascia umiliare, e il suo incontro con Jack diventa presto uno scontro. Al mondo non esistono due caratteri più diversi dei loro. Eppure… più Jack e Libby si conoscono, meno si sentono soli. Perché ci sono persone che hanno il potere di cambiare tutto. Anche una vita intera.
 
“Bisognerebbe poter fermare il tempo. Schiacciare il tasto PAUSA a un certo punto della vita in modo che resti tutto com’è.”

Con il senno di poi devo dire di essere contenta di non aver voluto leggere la trama prima di iniziare questo romanzo. Non sapevo bene cosa aspettarmi e nonostante sapessi, per sentito dire, quanto brava fosse la Niven avevo cercato di raccogliere solamente le sensazioni che un libro mi riesce a dare per il solo motivo di esistere. Può sembrare strano da sentir dire ma sapete ormai che con alcuni libri creo un legame particolare ancor prima di iniziarne la lettura. Anche questa volta è successo. A leggere le mie recensioni magari penserete che esistano solamente libri irresistibili o che mi piacciono sempre tutti ma in realtà non è così, semplicemente faccio una scelta e finisco per parlarvi sempre di ciò che ho amato follemente. Non sapere esattamente di cosa avrebbe parlato il romanzo mi ha permesso di evitare che mi prendesse la paura di star troppo male leggendo un libro con tematiche che più di altre mi toccano personalmente. Mi ha permesso di godermelo dalla prima all'ultima pagina fino a poter dire effettivamente che L'universo nei tuoi occhi è uno dei più bei libri del panorama YA che io abbia mai letto. Sono felice davvero di aver permesso ad una rarità come questa di entrare nella mia vita fino a considerarlo parte di me. Ora non mi resterà che amare anche Raccontami di un giorno perfetto, perché so già che andrà così. Il mio è stato un percorso all'inverso ma forse quello più giusto per me. L'universo nei tuoi occhi è un libro che racconta una storia che in qualche modo combatte i pregiudizi e l'omologazione che la società ogni giorno ci propina. Nello stesso tempo è una storia d'amore alla scoperta del prossimo ma prima di tutto di noi stessi. Questa è una di quelle storie che meritano di essere divulgate, tutti dovrebbero leggerlo. Sogno un mondo dove ci possa essere la libertà di essere ciò che si vuole, un mondo privo di pregiudizi e meno superficiale e in un mondo come questo de L'universo nei tuoi occhi ne farei una lettura quasi obbligatoria perché nella mia testa non è concepito che episodi di bullismo come quelli narrati debbano esistere. Non siamo tutti uguali ma questo dovrebbe renderci unici, speciali e non bersaglio di angherie ma purtroppo questa è ancora solo un'utopia.