28 ottobre 2013

Waiting on #4


Buongiorno miei amati followers!
Come state? Avete iniziato bene la settimana? La mia è iniziata decisamente dolorante -.- avete presente quei leggiadri (ovviamente è ironico) voli d'angelo che capitano mentre corri dietro al pullman in mezzo ad un parchetto pieno di foglie, rami e pietre? Quadro perfetto per rovinarti la giornata, non trovate? La mia consolazioni sono gli ultimi acquisti libreschi che sanno mettere sempre il buon umore.
Oggi è dunque lunedì e come sempre, o quasi, ci dedichiamo ad una rubrica particolare, ideata originariamente dal blog Breaking the spine, che mi permette di condividere con voi le prossime uscite libresche che più attendo, Waiting On.
Oggi vi voglio parlare de Il richiamo del cuculo di Robert Galbraith, pseudonimo di J. K. Rowling che è durato però davvero poco. Romanzo molto discusso, ma che ha già fatto molto parlare di sé per la decisione di voler pubblicare il romanzo con un nome differente da quello che l'ha resa famosa affiancato alla saga del giovane maghetto. Dopo il primo esperimento, con Il seggio vacante di cui potete leggere la mia recensione qui, la nostra amata J.K. Rowling torna con un nuovo romanzo giallo.

Titolo: Il richiamo del cuculo
Autore: Robert Galbraith
Pagine: 560
Prezzo: 16,90 euro
Editore: Salani
Data di pubblicazione: 4 novembre 2013

Trama: Veterano della guerra in Afghanistan, dove ha perso una gamba, Cormoran Strike riesce appena a guadagnarsi da vivere come investigatore privato: i clienti scarseggiano e le bollette si accumulano. Inoltre, dopo l’ennesimo scontro, la sua fidanzata l’ha lasciato e lui è costretto a dormire in ufficio. Finché non arriva John Bristow per proporgli un caso sorprendente: sua sorella Lula Landry, leggendaria top model morta pochi mesi prima, secondo lui non si è suicidata, ma è stata uccisa. Un indizio dopo l’altro portano Cormoran Strike sempre più dentro l’ambiente scintillante e spietato che ha assistito all’ascesa di Lula, e sempre più vicino al pericolo che l’ha schiacciata, e che ora rischia di travolgere anche lui.  Un romanzo avvincente, irrinunciabile, ambientato in una Londra vivace e piena di atmosfera.
E' possibile ordinare già il libro su:


Sono davvero curiosa di vedere cosa ci avrà riservato questa volta la nostra cara zia Joanne! Sicuramente non mi farò scappare l'occasione di leggere questo nuovo romanzo, perché ormai lo sapete ho un debole da sempre per questa autrice.

Siete felici di questa prossima pubblicazione? Pensate di leggerlo?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

6 commenti:

  1. Mi piacerebbe leggere questi nuovi libri della Rowling ** chissà come scrive i gialli? Ho letto solo HP di suo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avevo provato anche con Il seggio vacante che è molto particolare come libro sia per gli argomenti trattati sia per l'intreccio delle storie dei personaggi. Un po' di fatica in effetti l'ho fatta. Un po' perché era un periodo in cui ci mettevo molto di più e poi perché non era esattamente ciò che ero abituata a leggere.

      Elimina
  2. Sono piuttosto indecisa riguardo all'acquistare o meno questo libro, Il seggio vacante non l'ho letto e non penso lo leggerò (per ora) e tutta questa storia dello pseudonimo durato così poco per poi far sapere che in realtà l'autrice è la madre del "maghetto" (marketing? ricerca?) mi mette il dubbio riguardo l'opera in se :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sinceramente non ho pensato al marketing o altro. Quello che penso è che è una scrittrice che sa il suo perché, ha uno stile riconoscibile ed è per questo che sono curiosa di leggerla in un contesto completamente diverso.

      Elimina
  3. Ho comprato "Il Seggio Vacante" poco dopo la sua uscita, ma devo ancora leggerlo. Non perché non mi ispiri o altro, però ci sono sempre stati altri libri a cui ho dato la precedenza... I pareri che ho letto al riguardo sono molto discordanti, però io ho cieca fiducia in J.K. Rowling e per questo credo che prima o poi leggerò anche "Il Richiamo del Cuculo", nonostante i gialli non siano il mio genere preferito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' esattamente ciò che penso io. Ho piena fiducia in lei ed è il motivo che mi spingerà a leggere anche questo libro sebbene non appartenga al mio genere preferito. Non posso resistere!

      Elimina

Grazie per i vostri commenti, li apprezzo tantissimo, sono fonte di gioia e soddisfazione per me! Non appena possibile, risponderò a tutti e passerò a dare un'occhiata ai vostri blog :) Mi raccomando, stay tuned! A presto, Giò ♥