31 luglio 2013

WWW Wednesdays #6


Torna anche questo mercoledì WWW Wednesdays, la rubrica ideata da Should Be Reading per condividere le nostre letture. Partecipare è facile, basta rispondere alle tre semplici domande rappresentate dalle W. Scatenatevi con i consigli e fatemi sapere il vostro WWW Wednesday.

- What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)


Iniziato appena ieri, ho già superato la metà di Obsidian, primo romanzo della serie Lux di Jennifer L. Armentrout. Per ora posso anticipare che mi sta piacendo abbastanza, ma voglio aspettare di completarne la lettura per dare un giudizio globale e specifico.

- What did you recently finish reading? (Quale libro hai finito di recente?)


Il libro che ho finito di leggere recentemente ma soprattutto amare è Storia catastrofica di te e di me di Jess Rothenberg (potete trovare la mia recensione qui). Un libro che merita davvero di essere scoperto, assaporato e gustato fino in fondo. Rappresenta una vera chicca dell'editoria degli ultimi anni, che meriterebbe anche più spazio a mio avviso.

- What do you think you’ll read next? (Quale libro pensi sarà la tua prossima lettura?)



Dopo una piccola indecisione, sì perché vorrei poterli leggere tutti e subito, ho optato per The sky is everywhere romanzo autoconclusivo di Jandy Nelson, di cui ho sentito tanto parlar bene.


Quali sono le vostre WWW della settimana?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

Recensione "Storia catastrofica di te e di me" di Jess Rothenberg

Bentrovati miei cari lettori con una nuova recensione che arriva con tutte le reazioni a caldo, avendo terminato da veramente poco il libro di cui vi voglio parlare oggi. 
Storia catastrofica di te e di me, primo romanzo di Jess Rothenberg, è un contemporary romance autoconclusivo dalle tinte paranormal indirizzato ad un pubblico young adult ma che può far battere i cuori di qualsiasi età.

Titolo: Storia catastrofica di te e di me
Autrice: Jess Rothenberg
Data di pubblicazione: 2012
Traduzione: Stefania di Mella 
Editore: Einaudi
Prezzo: € 18,00
Pagine: 342
TramaBrie muore all'improvviso. A sedici anni. Col cuore, letteralmente, spezzato in due. Nell'istante esatto in cui si sente dire da Jacob che non la ama più. Ma questo è solo l'inizio della storia. Dal suo punto di osservazione in Paradiso Brie finalmente capisce un sacco di cose. Che il matrimonio dei suoi sta proprio andando a rotoli. Che il fratello Jack non riesce a perdonarle di essere morta. Ricominciare da capo quando si ha il cuore a pezzi non è facile. Specie in un posto tutto nuovo. Ma una figura davvero celestiale comparirà presto ad accompagnare Brie nel suo paradisiaco futuro.

La mia recensione


Storia catastrofica di te e di me non è uno di quei libri che mi attiravano moltissimo già solo a vedere la copertina o a leggere il titolo, ma non posso negare che una parte di me ne fosse attratta ancor di più dopo aver sentito tanto ben parlare di questo libro. Ogni volta che lo vedevo mi ripromettevo di leggerlo, ma poi altre letture prendevano il sopravvento su di me e io rimandavo sempre, tutto questo fino a qualche settimana fa quando una persona, che sa esattamente ciò di cui ho bisogno in una lettura, mi ha decantato per la millesima volta le lodi del dolcissimo romanzo della Rothenberg consigliandomi di leggerlo al più presto. Io non mi sono fatta pregare due volte, non questa volta almeno e posso dire che non potevo fare cosa migliore e ancora mi chiedo perché ci ho messo tanto a decidere di leggerlo. 
Storia catastrofica di te e di me è un libro che ti si insinua nel cuore con le sue mille sfumature. Toccante, frizzante, ironico e strappalacrime, questo romanzo narra le vicende post mortem di Brie Eagan, una sedicenne caratterizzata dai soprannomi formaggiosi che nel corso della sua vita ma anche nella non vita le sono stati attribuiti.

30 luglio 2013

Teaser tuesdays #6



Buongiorno miei amati lettori!
E' di nuovo martedì e di conseguenza torna anche questa settimana Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should Be Reading con lo scopo di condividere piccoli stralci delle nostre letture. Partecipare è semplicissimo, vi basterà:

- Prendere il libro che si sta leggendo
- Aprire ad una pagina a caso (o scegliere il passo che più vi ha colpito)
- Condividere il teaser scelto

Importante è non fare spoiler! Se vi va potete condividere con me la vostra lettura corrente e farmi sapere cosa ne pensate di quella che condivido io.

Il mio Teaser Tuesdays di oggi è tratto da Obsidian primo romanzo della serie Lux di Jennifer L. Armentrout.

28 luglio 2013

Recensione "Tutto ciò che sappiamo dell'amore" di Colleen Hoover

Nuovo giorno, nuova recensione! Come procede la vostra estate? Siete in vacanza?
Oggi, miei amati lettori, vi volevo parlare di un romanzo che ho amato alla follia e che ho avuto modo di gustare durante le mie vacanze. Il libro in questione è Tutto ciò che sappiamo dell'amore di Colleen Hoover, primo della serie new adult Slammed. Un romanzo dal sapore agrodolce che vi colpirà con la sua poesia.

Titolo: Tutto ciò che sappiamo dell'amore
Data di pubblicazione: 19 Giugno 2013
Traduzione: Giulia De Biase
Titolo originale: Slammed #1
Autore: Colleen Hoover
Editore: Rizzoli
Pagine: 343 
Prezzo: 16 €
TramaLake arriva in Michigan dopo la morte del padre, rassegnata ad affrontare un nuovo, faticoso inizio. La risalita appare all'improvviso dolce grazie a Will, il vicino di casa, a sua volta costretto dalla vita a crescere in fretta. L'intesa è immediata, ma il primo giorno nella nuova scuola Lake scopre che il loro è un amore impossibile: Will è uno dei suoi professori - giovanissimo, ma dall'altra parte della barricata. Altrettanto impossibile allontanarsi, dimenticarsi, rinunciare: e così Lake e Will si parlano attraverso la poesia, anzi, le poesie, in pubblico ma in segreto, servendosi di uno slam - una gara di versi - per dirsi tutto ciò che devono e vogliono dirsi. Alla fine è qualcosa di molto semplice, di essenziale: tutto ciò che sappiamo dell'amore è che l'amore è tutto, come ha scritto Emily Dickinson a nome di tutti noi.

La mia recensione

Capita a volte di trovarsi in un periodo in cui ciò che si vuole ricercare in una lettura sia pura poesia, una storia dolce e romantica che sappia coinvolgerti e trascinarti direttamente all'interno delle sue pagine straziandoti il cuore e facendoti provare esattamente ciò che provano i protagonisti.
Questo è proprio il caso di Tutto ciò che sappiamo dell'amore. Attraverso le pagine scritte da Colleen Hoover ho sognato, pianto, sperato e soprattutto mi sono lasciata andare alle emozioni lasciando che fosse il libro a guidarmi permettendogli così di travolgermi come un fiume in piena. 
Appartenente al chiacchieratissimo genere new adult, Tutto ciò che sappiamo dell'amore raccoglie in sè tutto il romanticismo che il genere possa offrire lasciandosi dirigere letteralmente dalla poesia e tralasciando i tratti più spinti che hanno caratterizzato altri romanzi con la medesima etichetta. Narrato in prima persona dal punto di vista della protagonista, Tutto ciò che sappiamo dell'amore solletica ogni corda del cuore con le sue tematiche affrontate, con la sua storia di vita, di dolore e d'amore, un amore difficile dai tratti impossibile ma in ogni caso un amore con la A maiuscola.
Il destino ha voluto rendere difficile la vita a Layken, diciottenne che dopo aver perso improvvisamente il padre è costretta a mettere insieme i pezzi che restano della sua vita e a trasferirsi a Ypsilanti nel Michigan per l'amore della sua famiglia, per la madre ma soprattutto per il fratellino Kel, un ragazzino che sa rendere tutto semplice e speciale come i suoi "giorni al contrario".
Appena arrivata in quella che sarebbe diventata la sua nuova casa, ma priva di ricordi come sottolinea lei più volte, a travolgere la vita di Lake ci pensa Will Cooper, attraente ventenne che abita con il fratellino Caulder proprio di fronte a lei. Will, così diverso dagli altri ragazzi e nello stesso tempo così simile a lei, un ragazzo che ama la poesia, un ragazzo dai baci in fronte, un ragazzo che la conforta con un sorriso e con i suoi «Non mi sembra una buona idea.».
E' proprio ad una gara di slam, poesia, che il loro amore sboccia lasciando da parte le barriere e sempre legato allo slam c'è anche il dolore perché Lake scopre che Will non è solamente il suo affascinante vicino ma anche il suo giovanissimo professore di poesia, ed è proprio questo a mettere a dura prova il brandello di gioia che Lake sembrava aver ritrovato.
Tutto ciò che sappiamo dell'amore è molto più di una banale storia d'amore difficile, è la storia di un dolore che si cela ad ogni angolo pronto a colpire meglio quando meno te lo aspetti. E' la storia di amicizia raccontata dai fratellini di Lake e Will, ma anche attraverso il personaggio di Eddy. E' la storia di una donna che è costretta a ripercorrere la paura della morte dopo aver perso l'uomo della propria vita, è la storia di Will che per l'amore di Caulder è disposto a tutto, anche a mettere da parte i suoi sentimenti. 
La Hoover è riuscita a farmi rivivere tante cose e a farmi soffrire insieme a Lake, ma allo stesso tempo mi ha scaldato il cuore con la sua poesia. E' praticamente impossibile non amare Lake e Will! 
Ho trovato adorabile anche il tributo ai The Avett Brother con lo stralcio riportato all'inizio di ogni capitolo. L'unica pecca di questo romanzo è la sua lunghezza, avrei voluto ancora e ancora pagine, avrei voluto che si esplorasse di più dell'amore tra Lake e Will ma posso giurare di aver amato ogni singola pagina e così Tutto ciò che sappiamo dell'amore si classifica direttamente tra i miei libri preferiti.


E la vita decisamente non vuole che io mi convinca
che la ragazza che ho conosciuto,
quella ragazza
bellissima, forte, straordinaria, testarda,
di cui mi sono così perdutamente innamorato,
venga solo al terzo posto.
La vita lo sa.
La vita sta cercando di dirmi
che quella ragazza che amo
quella ragazza di cui sono
così perdutamente innamorato…
be’, c’è spazio anche per lei al primo posto.
E io la metto al primo posto.

Per concludere non posso che consigliare questo romanzo, così come è stato fatto con me. Santa quella donna che mi dedica tutto quel tempo consigliandomi letture, sapendo di cosa ho bisogno. Leggetelo e amatelo.

Libro, adottami!


Stay tuned!
Xoxo, Giò

27 luglio 2013

Recensione "Shadowhunters - Città di Ossa" di Cassandra Clare

Buongiorno miei amati lettori!
Eccomi con una nuova recensione di un libro letto recentemente, che fa parte di quella lunga e interminabile lista di libri che mi attendono. Come saprete ormai ho parecchie letture in arretrato, spesso mi sono detta che avrei dovuto iniziare la saga di Shadowhunters ma per un motivo o per un altro ho sempre rimandato, ma...sì perché c'è un ma, poi ho visto che sarebbe uscito il film di Città di Ossa e io preferisco sempre leggere prima il libro per cui mi sono adoperata e non me ne sono pentita per niente, anzi mi sono chiesta perché ci ho messo tanto a prendere questa decisione. Siete pronti a leggere ciò che ho da dire sul primo romanzo di Cassandra Clare?

Titolo: Città di Ossa
Serie: Shadowhunters
Titolo originale: The Mortal Instruments. City of Bones
Autrice: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Data pubblicazione: 6 novembre 2007
Pagine: 525
Prezzo: 10.50 €
Acquista qui
TramaLa sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore.
La mia recensione

Spesso niente è come sembra e questo lo sa bene Clary Fray, che all'improvviso è messa a dura prova. Tutto ciò in cui ha sempre creduto viene spazzato via in una sola notte e rimpiazzato da tante domande a cui non sa dare risposta.
Clary è una ragazza come tante, ha una vita ordinaria a New York o almeno questo è ciò che lei stessa crede prima di venire a contatto con un lato oscuro e paranormale della città, che i suoi occhi non hanno mai percepito fino a quella sera in cui, insieme al fedele amico Simon, si reca al Pandemonium, locale trasgressivo della vita notturna della Grande Mela. E' lì che un ragazzo affascinante dai capelli blu attira la sua attenzione e la spinge a seguirlo in un magazzino dove un gruppo di ragazzi biondi, magnetici e pieni di tatuaggi lo uccidono. Le sorprese per Clary sono appena iniziate. La ragazza vorrebbe chiedere aiuto ma non può perché il corpo del ragazzo dai capelli blu si dissolve nel nulla, come se non fosse mai esistito. A darle delle spiegazioni ci pensa uno dei tre, Jace Wayland. Clary apprende in questo modo che il ragazzo dai capelli blu in realtà era un demone mentre gli altri tre ragazzi, Jace, Alec e Isabella, sono cacciatori di demoni o meglio conosciuti come Shadowhunters.

24 luglio 2013

WWW Wednesdays #5


Torna WWW Wednesdays, la rubrica ideata da Should Be Reading per condividere le nostre letture. Partecipare è facile, basta rispondere alle tre semplici domande rappresentate dalle W. Scatenatevi con i consigli e fatemi sapere il vostro WWW Wednesday.

- What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?) 


Attualmente sto leggendo Storia catastrofica di te e di me di Jess Rothenberg, romanzo che ho iniziato sotto l'ombrellone e che stazionava nella mia "to be read list" da parecchio tempo.

- What did you recently finish reading? (Quale libro hai finito di recente?)

 

Di recente ho terminato due letture e precisamente Città di Ossa, primo volume della saga Shadowhunters, di Cassandra Clare e Tutto ciò che sappiamo dell'Amore di Colleen Hoover. Entrambe sono state due letture piacevolissime che ho davvero apprezzato molto. Ho amato alla follia il romanzo della Hoover, che mi ha strappato anche non poche lacrime. Presto posterò le rispettive recensioni.

- What do you think you’ll read next? (Quale libro pensi sarà la tua prossima lettura?)


Rispettando ciò che avevo detto prima di partire circa le mie prossime letture, il libro che inizierò, non appena avrò ultimato quello attuale, sarà Obsidian di Jennifer L. Armentrout di cui ho sentito tanto parlare.


Quali sono le vostre WWW della settimana?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

Liebster Blog Award

Buongiorno miei amati lettori :)
La scorsa settimana mentre ero in vacanza, a sorpresa, sono stata premiata con l'assegnazione del Liebster Blog Award dal blog Ink Soul: Anima d'Inchiostro e da Spread my books and make me fly.


Cosa si deve fare:

- Rispondere a 11 domande
- Scegliere 11 blog con meno di 200 followers
- Porre 11 domande
- Contattare i blogger

Risposte:

1) Com'è nato il tuo blog?
Com'è nato il mio blog? Beh, diciamo che da diversi anni ormai coltivavo la passione per la scrittura, ma la tenevo per lo più per me come "valvola di sfogo". Non ero molto sicura di volermi lanciare in un'avventura simile. E' stata mia sorella a spronarmi in questa direzione per provare a superare i miei limiti e dare libero sfogo alle mie passioni.

2) Ed i suo nome?
Nella scelta del nome del mio blog volevo che fosse presente un elemento chiave, un viaggio comune tra chi scrive e chi legge. Volevo che questo fosse il mio cammino ma soprattutto il nostro cammino ed è proprio questo che volevo evocare.

3) Come ti definiresti?
Mi descrivo come una persona molto timida e chiusa, ma che sa aprirsi e donarsi a chi sente affine a sè. Sono testarda e spesso lunatica. Romantica ed eterna sognatrice.

4) Uno dei libri più belli letti di recente?
Di recente ho avuto la fortuna di apprezzare molto diversi libri, ma ce n'è uno che mi è entrato particolarmente nel cuore per le emozioni vissute durante la sua lettura. Il libro in questione è Shades of Life, romanzo d'esordio di Glinda Izabel (recensione qui), dolce e romantico che fa credere nell'amore vero ed eterno.

5) Mare o montagna?
Assolutamente mare senza esitazioni.

6) Estate o inverno?
Per quanto mi lamenti poi del caldo, io amo l'estate: sole, mare, spiaggia e tanti tanti libri *-*

7) Preferisci i cibi salati o quelli dolci?
Come spesso dico io li sceglierei entrambi, ma messa ad un bivio sceglierei i dolci!

8) Leggi in lingua?
No, ancora non leggo in lingua. Io e l'inglese non siamo mai stati buoni amici anche se con l'aiuto di alcune tra le mie serie tv preferite sto facendo progressi. Non nego però che mi piacerebbe molto iniziare a leggere in lingua, o almeno provare per non perdermi quei romanzi che in Italia sono ancora inediti. Vi terrò aggiornati ;)

9) Quanto leggi, in media, in un mese?
Domanda difficile. Non ho una media precisa di quanto leggo nell'arco di un mese. Ci sono stati mesi in cui sono rimasta per moltissimo bloccata su un libro, ma ultimamente ho ripreso il mio ritmo e sto leggendo in media un libro ogni 3-4 giorni.

10) Hai altre passioni?
Oh sì, assolutamente. La musica prima di tutto! Durante l'arco della giornata non c'è momento che passa senza che io sia accompagnata dalla musica: anche mentre studio e nel dormiveglia prima di cadere tra le braccia di Morfeo. Trovare in piena notte il lettore ancora acceso ormai è all'ordine del giorno. E' sempre stata una compagna di vita la musica per me, sin dalla tenera età, tanto che da ormai tre anni ho un piccolo tatuaggio sul polso destro che rappresenta una chiave di violino.

11) Ti piace vedere la trasposizione dei libri a film?
Sono sempre molto attratta dalla trasposizione sul grande e piccolo schermo dei libri. E' la curiosità a fare da padrona, ma c'è sempre quel pizzico di paura di vedere stravolte storie che ci hanno fatto battere il cuore. Ormai ho preso il vizio di voler leggere sempre prima il libro e poi vedere il film, anche quando il libro lo scopro attraverso il trailer del film. 

11 blog con meno di 200 followers:


Le domande a cui rispondere sono le stesse!

Stay tuned!
Xoxo, Giò

23 luglio 2013

Teaser tuesdays #5



Buonasera miei amati lettori!
Credevate mi fossi dimenticata di voi, eh? Niente affatto! Sono stata una settimana in vacanza, un po' di relax ci voleva proprio ma ora eccomi di nuovo qui a farvi compagnia. Devo ammettere che mi siete mancati tutti quanti :D

Torna anche questa settimana Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should Be Reading con lo scopo di condividere piccoli stralci delle nostre letture. Partecipare è semplicissimo, vi basterà:

- Prendere il libro che si sta leggendo
- Aprire ad una pagina a caso (o scegliere il passo che più vi ha colpito)
- Condividere il teaser scelto

Importante è non fare spoiler! Se vi va potete condividere con me la vostra lettura corrente e farmi sapere cosa ne pensate di quella che condivido io.

Il mio Teaser Tuesdays di oggi è tratto da Storia catastrofica di te e di me di Jess Rothenberg, che ho iniziato a leggere qualche giorno fa tra una nuotata e l'altra su consiglio di un'amica.


6 luglio 2013

Recensione "Il confine di un attimo" di J.A. Redmerski

Buongiorno miei amati lettori,
come state? Vi state godendo il mare e queste calde giornate estive? In questi due giorni in cui un'influenza fastidiosa ha deciso di unirsi a me, mi sono data da fare con la lettura e ho perciò terminato Il confine di un attimo, primo romanzo new adult di una duologia dalla penna di J.A. Redmerski.
Quella de Il confine di un attimo è una lettura dolce e sensuale dal sapore dolce-amaro che saprà coinvolgere il lettore con la sua trama e con i sentimenti intrinsechi che arrivano come una ventata di aria fresca, aria nuova.

Titolo: Il confine di un attimo
Autrice: J.A. Redmerski
Editore: Fabbri Editore
Data pubblicazione: 28 giugno 2013
Pagine: 436
Prezzo: 14.90 €
Acquista qui cartaceo

Camryn Bennett, vent'anni, non è certo il tipo da restare ingabbiata in una vita ripetitiva sempre uguale a se stessa. Ma da quando il suo ragazzo è morto in un terribile incidente, niente sembra più importarle davvero... Dopo che anche la sua migliore amica le volta le spalle, Camryn salta su un autobus, con solo un telefono cellulare e una piccola borsa, decisa a fuggire da tutti coloro che la vogliono incasellare in una vita che non le appartiene. Nel viaggio incontra un ragazzo di nome Andrew Parrish, un tipo non molto diverso da lei, da cui si sente irresistibilmente attratta. Andrew vive la vita come se non ci fosse domani: la provoca, la diverte, la protegge, la seduce, le insegna ad assaporare ogni singolo momento e ad ascoltare le sue emozioni più profonde, i suoi desideri più veri e inconfessati. Ben presto diventa il centro della sua vita. Ma Camryn ha giurato di non lasciarsi andare mai più, di non innamorarsi mai più... E il segreto che Andrew nasconde li spingerà irrimediabilmente insieme o li distruggerà per sempre?

La mia recensione

Quello per Il confine di un attimo è stato proprio amore a prima vista per me. Sono stata attratta dalla trama fin da subito e colpita dalla cover che trovo dolcissima e giusta in quanto, chi ha letto il libro probabilmente ci avrà pensato, riprende una scena raccontata ma anche un elemento chiave per tutto il romanzo, la strada. Esso rappresenta uno di quei romanzi in cui la gioia, l'amore, il dolore e la speranza trasudano in ogni singola pagina e vengono tramutati in sogni da tramandare come messaggio chiave al lettore per ricordare di non arrendersi mai e proseguire la strada che si affaccia alla vita tenendo vivi quei sogni che permettono di non mollare mai, nella buona e nella cattiva sorte.
A differenza degli ultimi new adult a cui eravamo stati abituati, Il confine di un attimo, si presenta più maturo per diversi aspetti, ovvero per i temi trattati e per la modalità con cui questi vengono affrontati. Anche il linguaggio utilizzato a volte può sembrare più vissuto, più spinto ma non volgare, anche se non nego che questa caratteristica può piacere oppure no.
Il libro viene narrato dal punto di vista dei due protagonisti alternato, elemento che personalmente trovo particolarmente interessante.

3 luglio 2013

WWW Wednesdays #4


Torna WWW Wednesdays, la rubrica ideata da Should Be Reading per condividere le nostre letture. Partecipare è facile, basta rispondere alle tre semplici domande rappresentate dalle W. Scatenatevi con i consigli e fatemi sapere il vostro WWW Wednesday.

- What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?) 


Attualmente ho iniziato a leggere da qualche giorno Il confine di un attimo di J.A. Redmerski, un new adult che mi sta già conquistando per il suo sapore dolce-amaro.

- What did you recently finish reading? (Quale libro hai finito di recente?)


Di recente ho terminato la lettura di Divergent di Veronica Roth, un distopico young adult ricco di avventura e valori per far riflettere, e con quel pizzico di amore che non può mancare. Potete trovare la mia recensione qui.


- What do you think you’ll read next? (Quale libro pensi sarà la tua prossima lettura?)

  

 

Il prossimo libro che leggerò uhm, domanda davvero difficile. Ho tante letture che mi attendono e sto cercando di dividermi tra ciò che ho in arretrato e quelle nuove letture appena apparse in libreria. Ovviamente ogni consiglio è sempre ben accetto. In ogni caso penso che mi dividerò tra Shadowhunters Città di Ossa, Storia catastrofica di te e di me, Obsidian, Insurgent, Tutto ciò che sappiamo dell'amore e tanti tanti altri. La domanda giusta è, da dove inizierò?


Quali sono le vostre WWW della settimana?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

2 luglio 2013

Teaser tuesdays #4


Torna anche questa settimana Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should Be Reading con lo scopo di condividere piccoli stralci delle nostre letture. Partecipare è semplicissimo, vi basterà:

- Prendere il libro che si sta leggendo
- Aprire ad una pagina a caso (o scegliere il passo che più vi ha colpito)
- Condividere il teaser scelto

Importante è non fare spoiler! Se vi va potete condividere con me la vostra lettura corrente e farmi sapere cosa ne pensate di quella che condivido io.

Il mio Teaser Tuesdays di oggi è tratto da Il confine di un attimo di J.A. Redmerski, che ho iniziato giusto ieri a leggere.

Canzone della settimana #15


Torna la Canzone della settimana, la rubrica da me ideata per raccontarvi quelli che sono i brani che mi tengono incollata letteralmente alle mie cuffiette.
Come sapete mi piace poter dar voce al talento, quello conosciuto o meno e ancor di più se nostrano. Per questi motivi, ma non solo, ho deciso di dedicare il post della rubrica di questa settimana ad un nuovo inedito dal titolo Soulless di Fabio Caponegro.
Una canzone ritmata ideale per quest'estate, capace di dare la giusta carica alle nostre giornate, è stata scelta come soundtrack ufficiale del racconto a puntate di Anita Book. Vi lascio al video.


Stay tuned!
Xoxo, Giò

1 luglio 2013

Anita Book in "SUZIE MOORE e il Sogno di una Notte di Inizio Estate"

Come già anticipato sulla pagina facebook di Walks with Gio, per oggi era prevista l'uscita della prima tappa del racconto a puntate della talentuosa e promettente Anita Book, blogger de L'Ora del Libro che diletta i suoi booklovers anche su youtube con le sue videorecensioni sul canale Io Leggo e Tu. Prima di parlare del racconto però conosciamo meglio Anita. Chi è Anita Book?

Anita Book ha 24 anni e vive in Puglia. È una grande e appassionata lettrice. Adora lo stile vintage ed è ghiotta di cupcakes. Ama follemente Stephen King — in senso letterale e metaforico — e J.K.Rowling è la sua personale fonte di ispirazione, insieme a Neil Gaiman. Il suo sogno nel cassetto è quello di diventare una scrittrice. Sa che la strada da percorrere è irta di ostacoli ma è pronta a rischiare il "tutto per tutto" pur di non arrendersi. Chissà se ci riuscirà. Da gennaio 2012 è rappresentata dalla TZLA: Trentin & Zantedeschi Literary Agency.

Il racconto breve che Anita ha voluto regalare ai suoi lettori s'intitola SUZIE MOORE e il Sogno di una Notte di Inizio Estate uscirà in tre puntate tutti previste di lunedì. Questa sera sul suo blog ha postato le prime pagine, che alla lettura danno già l'idea dell'impronta di questa scritto fresco, giovane e scorrevole con una scrittura descrittiva al punto giusto ma soprattutto nel modo giusto. Le prossime due puntate usciranno quindi:

- Lunedì 8 luglio
- Lunedì 15 luglio

Il racconto ha come protagonista Suzie Moore, personaggio a cui Anita è molto affezionata in quanto è anche protagonista del suo romanzo che aspetta ancora di trovare una casetta pronto ad accoglierlo e di essere gustato e apprezzato dai suoi amati booklovers. 
Dicevamo di Suzie, è una ragazzina di sedici anni che sin dalle prime righe dimostra un carattere deciso e determinato che non passa inosservato. Sono sicura che Suzie entrerà anche nei vostri cuori. Io nel frattempo, siccome ho già letto la prima parte, muoio dalla voglia di leggere il continuo perché ho molto apprezzato, vi terrò aggiornati.

Per leggere la prima puntata di Suzie Moore e il Sogno di una Notte di Inizio Estate, visitate il blog di Anita dove troverete un post dedicato QUI, e non dimenticate che tra una tappa e l'altra Anita ci regalerà dei contenuti speciali, per cui tenete sott'occhio il suo blog.

  

Ma non finisce qui, perché Suzie Moore ha anche una soundtrack ufficiale ovvero Soulless, il primo inedito di Fabio Caponegro. Brano ritmato che sono sicura apprezzerete. 



Colgo l'occasione per fare il mio in bocca al lupo ad Anita, che ha stoffa da vendere e merita di essere conosciuta ed apprezzata.

Stay tuned!
Xoxo, Giò

Dopo l'uscita de "Valerio Scanu Live In Roma" data zero al Rainbow Magicland Roma

Dopo l'ottimo successo ottenuto con il suo ultimo album, Valerio Scanu è pronto a tornare sul palco per infiammare la nostra estate in giro per l'Italia.  


Come già anticipato, Valerio Scanu Live in Roma è uscito lo scorso 11 giugno in una limited edition cd + dvd, questa volta non solamente in veste di cantante ma anche di imprenditore producendolo appunto con la sua Naty Love You. Concluso il contratto che lo legava alla Emi, che spesso e volentieri ha dimostrato di non credere in lui, ha voluto regalare questa nuova emozione ai suoi fan per ricordare il concerto evento dello scorso 17 dicembre all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

All'interno di questo nuovo album c'è spazio per grandi e piccoli con cover legate al mondo Disney, con ospiti speciali ma ovviamente non potevano mancare il suo repertorio che lo ha reso famoso. Un cd tutto da ascoltare, godere, da far emozionare e sognare perché come ha più volte voluto ricordare lui stesso bisogna credere nelle sfide che ci si presentano, non bisogna arrendersi mai e continuare a sognare sempre perché "Se puoi sognarlo, puoi farlo" (Walt Disney). Con questo suo sforzo è riuscito anche a esordire in una buona posizione nella classifica Fimi.

Recensione "Divergent" di Veronica Roth

Buonasera miei cari lettori,
dopo una settimana in cui ho latitato un pochino, causa forze maggiori, eccomi qui con una nuova recensione di una lettura appena terminata. Sto cercando di smaltire pian piano tutto ciò che ho accumulato in questi mesi.
Oggi vi parlerò di Divergent, primo volume della serie distopica di Veronica Roth. Il secondo volume della serie, Insurgent, è già uscito in Italia e sicuramente prossimamente vi posterò la mia recensione, siccome conto di leggerlo presto.
Questo era per me il primo approccio a questo genere letterario che sta tanto appassionando i lettori di tutto il mondo. Sono rimasta piacevolmente sorpresa da questa lettura, di cui avevo tanto ben sentito parlare.

Titolo: Divergent
Autrice: Veronica Roth
Traduttrice: Roberta Verde
Casa editrice: De Agostini
Pagine: 480
Data pubblicazione: 22 marzo 2012
Acquista qui cartaceo
TramaDopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza.

La mia recensione

Intorno al bestseller della giovane scrittrice statunitense si è creato un gran ben parlare, un caso letterario che ha coinvolto grandi e piccoli. Mentre il mondo impazziva già per il secondo volume dentro di me cresceva la voglia di toccare con mano e cercare di comprendere perché piace tanto.
Divergent è un young adult forte, coinvolgente che vi lascerà dentro una suspence che vi toglierà completamente le ore di sonno, una carica e un'adrenalina per affrontare anche le settimane più dure. In molti dovrebbero imparare qualche buona lezione dal comportamento dei due protagonisti, Beatrice e Quattro.