30 novembre 2013

Recensione "Le coincidenze dell'amore" di Colleen Hoover

Buonasera miei amati lettori!
Per questo sabato saltiamo la rubrica del sabato dedicata ai telefilm, siccome la maggior parte delle serie tv questa settimana erano in pausa per la festa del Ringraziamento. Ho pensato che fosse così il momento giusto per lasciarvi la recensione dell'ultimo romanzo letto, bello da mozzare il fiato che mi ha travolto come pochi sanno fare davvero, lasciando dentro me ancora tante emozioni che bruciano sulla pelle e sul cuore. Quando vi dicevo che per me Colleen Hoover era una garanzia intendevo proprio questo e non mi sbagliavo per niente. Oggi vi parlo quindi, se ancora non l'aveste capito, di Le coincidenze dell'amore.

Titolo: Le coincidenze dell'amore (Hopeless #1)
Autrice: Colleen Hoover
Data di pubblicazione: 31 ottobre 2013
Editore: Leggereditore
Prezzo: 12,00 €
Pagine: 384
Trama: Meglio una verità che lascia senza speranza o continuare a credere nelle bugie? Sky non ha mai provato il vero amore: ogni volta che ha baciato qualcuno, ha solo sentito il desiderio di annullarsi, nessuna emozione, nessuna dolcezza. Ma quando Sky incontra Holder, ne è subito affascinata e spaventata insieme. C’è qualcosa in lui che fa riemergere quello che lei aveva spinto nel profondo della sua anima, il ricordo di un passato doloroso che torna a turbarla. Sebbene sia determinata a starne lontano, il modo in cui Holder riesce a toccare corde del suo cuore, corde che nessuno riesce neppure a sfiorare, fa crollare le difese di Sky. Il loro legame diventa sempre più intenso, ma anche Holder nasconde un segreto, che una volta rivelato cambierà la vita di Sky per sempre. Soltanto affrontando coraggiosamente la verità, senza rinunciare all’amore e alla fiducia che provano l’uno per l’altra, Holder e Sky possono sperare di curare le loro ferite emotive e vivere fino in fondo il loro rapporto. Un romanzo toccante e intenso come solo il primo amore può essere.
Recensione

Ci sono libri che sanno travolgerti completamente, toglierti la voglia di fare qualsiasi cosa che non sia continuare la lettura, libri che sanno immergerti in mille emozioni diverse, che sanno stupirti. Ci sono libri che ti strappano il cuore, ti fanno fare capriole e andare sull'altalena emotiva, libri che ti coinvolgono e sconvolgono mettendo il tuo cervello in movimento con continui pensieri. Libri che sanno conquistare ogni piccolo brandello del tuo cuore facendolo proprio. Uno di questi libri è Le coincidenze dell'amore.
Sono sincera quando dico che mi aspettavo già tutto questo dopo aver amato alla follia la penna della Hoover con Tutto ciò che sappiamo dell'amore, ma se posso permettermi si è superata ancora. Con questi due romanzi splendidi, che meritano di essere letti e amati, Colleen Hoover è diventata una delle mie autrici preferite.
Il romanzo nato dalle splendide capacità narrative di Collen Hoover è forte e dolce allo stesso tempo, ma anche aspro per le tematiche affrontate: rapimento, violenza sessuale e quant'altro. Sono forti i protagonisti che impariamo a conoscere, Sky e Holder, a cui è difficile non affezionarsi e sono forti i loro sentimenti. Geniali sono i colpi di scena che ti tengono incollato alle pagine del libro, che creano suspence, agitazione per la voglia di scoprire. Più e più volte mi sono ritrovata con gli occhi pieni di lacrime che mi impedivano di continuare e così dovevo fermarmi per asciugarmele dopo che mi avevano annebbiato la vista. Tutte le emozioni forti provate e i pensieri che sono nati da questa lettura mi hanno dimostrato quando fosse essenziale per me. Per questo lo consiglio davvero. La Hoover va scoperta.
Posso assicurarvi che non è semplice per me scrivere questa recensione, perché riesco a sentire ancora proprio tutte le sensazioni che bruciano addosso.
Le coincidenze dell'amore è scritto al presente storico dal punto di vista di Sky, la nostra protagonista femminile. Una diciassettenne cresciuta da una madre che crede che la tecnologia sia un male, sia dannosa. Così Sky cresce, con la sola amicizia della simpaticissima Six, senza sapere cosa voglia dire avere un cellulare, una televisione, internet ma anche senza essere mai andata in una scuola vera, infatti ha sempre studiato a casa. Ora le cose però stanno per cambiare, infatti Sky è pronta per fare l'ingresso nel mondo del liceo per il suo ultimo anno.

27 novembre 2013

WWW Wednesdays #16


Buonasera miei amati lettori!
Dopo avervi postato la mia recensione de La ragazza di fuoco, ho continuato a dedicarmi alla mia lettura attuale ed è stata dura staccarsi anche per andare a cena e ora lo sarà ancor di più siccome inizia la partita di Champions della mia squadra del cuore. Essendo mercoledì non potevo mancare questo nostro appuntamento però e quindi eccomi qui a parlarvi della mia settimana librosa, che ancora una volta non è che è stata proprio tanto produttiva.
Torna quindi WWW Wednesdays, la rubrica ideata da Should Be Reading per condividere le nostre letture. Partecipare è facile, basta rispondere alle tre semplici domande rappresentate dalle W. Scatenatevi con i consigli e fatemi sapere il vostro WWW Wednesday.

- What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)


Sto leggendo da un paio di giorni Le coincidenze dell'amore di Colleen Hoover e già mi sta conquistando così come lo hanno fatto dal primo momento le fossette e il sorriso di Holder *momento fangirl mode on* torno seria ora. Come sapete stimo davvero molto questa autrice e come ho già detto fino a stancarvi dovevo avere assolutamente questo libro e poi tutti i pareri super positivi hanno solamente rafforzato all'ennesima potenza il desiderio che già era annidato in me.

- What did you recently finish reading? (Quale libro hai finito di recente?)


Come avrete ormai capito ho terminato da poco di leggere La ragazza di fuoco, che ho amato davvero in tempo, giusto in tempo per l'uscita del film nelle sale cinematografiche. Io però penso che prima di domenica non riuscirò ad andarlo a vedere.

- What do you think you’ll read next? (Quale libro pensi sarà la tua prossima lettura?)

 

Probabilmente non appena avrò terminato di leggere Le coincidenze dell'amore, due delle mie prossime letture saranno Legend di Marie Lu e Per una volta nella vita di Rainbow Rowell. Ne ho ancora molti che mi attendono e molto dipenderà dalla mia velocità.

 Quali sono le vostre WWW della settimana? Cosa ne pensate di queste letture?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

Recensione "La ragazza di fuoco" di Suzanne Collins

Pronti?
Dopo aver letto, amato e recensito Hunger Games, eccomi qui con la recensione del suo seguito, La ragazza di fuoco, della talentuosa e sadica (sì, perché bisogna ammettere che lo è) Suzanne Collins giusto in tempo per l'uscita nelle sale di Catching Fire. Sono riuscita a mantenere la promessa e ciò che posso anticiparvi è che tutte le aspettative sono state mantenute e se si può anche superate.

Titolo: La ragazza di fuoco (Hunger Games #2)
Autrice: Suzanne Collins
Editore: Mondadori Chrysalide
Data di pubblicazione: 2 Novembre 2010
Prezzo: 17.00 €
Pagine: 373
Trama: Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games. Una volta scelto, il tuo destino è scritto. Dovrai lottare fino all'ultimo, persino uccidere per farcela. Katniss ha vinto. Ma è davvero salva? Dopo la settantaquattresima edizione degli Hunger Games, l'implacabile reality show che si svolge a Panem ogni anno, lei e Peeta sono, miracolosamente, ancora vivi. Katniss dovrebbe sentirsi sollevata, perfino felice. Dopotutto, è riuscita a tornare dalla sua famiglia e dall'amico di sempre, Gale. Invece nulla va come Katniss vorrebbe. Gale è freddo e la tiene a distanza. Peeta le volta le spalle. E in giro si mormora di una rivolta contro Capitol City, che Katniss e Peeta potrebbero avere contribuito a fomentare. La ragazza di fuoco è sconvolta: ha acceso una sommossa. Ora ha paura di non riuscire a spegnerla. E forse non vuole neppure farlo. Mentre si avvicina il momento in cui lei e Peeta dovranno passare da un distretto all'altro per il crudele Tour della Vittoria, la posta in gioco si fa sempre più alta. Se non riusciranno a dimostrare di essere perdutamente innamorati l'uno dell'altra, Katniss e Peeta rischiano di pagare con la vita...
Recensione

Non appena mi sono accorta, con la lettura del primo romanzo, che Katniss e Peeta mi erano entrati davvero nel cuore, ho capito che non avrei potuto non amare La ragazza di fuoco e così in effetti è stato. Ho amato il mondo distopico creato dalla Collins, i messaggi di speranza, identità da ricercare e libertà lanciati; quella forza, tenacia, coraggio emanati dai protagonisti.
Il libro si apre lì dove si era concluso il suo predecessore, gli Hunger Games si sono conclusi con, a sorpresa, due vincitori. Questo ha rappresentato per Capitol City una sfida alle autorità, un prendersi gioco del potere e ha portato a far espandere l'idea tra i distretti che una rivolta era possibile. Il simbolo della ribellione è la ghiandaia imitatrice, Katniss è la ghiandaia imitatrice e questo le causerà non pochi problemi.

26 novembre 2013

Teaser tuesdays #14


Buonasera miei amati lettori!
Oggi avrei voluto condividere con voi una recensione, a cui tengo particolarmente, ma non ero molto in vena di scriverla. Ci ho provato e niente, mi sono detta che era meglio rimandare a domani, spero.
E' di nuovo martedì, quindi è tempo del nostro Teaser Tuesdays, la rubrica ideata dal blog Should Be Reading con lo scopo di condividere piccoli stralci delle nostre letture. Partecipare alla rubrica è semplicissimo, vi basterà:

- Prendere il libro che si sta leggendo
- Aprire ad una pagina a caso (o scegliere il passo che più vi ha colpito)
- Condividere il teaser scelto

Importante è non fare spoiler! Se vi va potete condividere con me la vostra lettura corrente e farmi sapere cosa ne pensate di quella che condivido io.

Il Teaser Tuesdays che ho deciso di condividere con voi oggi è tratto dalla mia attuale lettura (che già sto adorando come una fangirl sa fare), ovvero Le coincidenze dell'amore di Colleen Hoover. Un romanzo che non potevo non avere tra le mani, e ora forse capisco ancor di più perché.



Quando alla fine si decide a battere sulla cassa per terminare il pagamento ne approfitto per dare un’altra sbirciata a Holder. Voglio vedere bene com’è fatto un ragazzo che non sopporta una bionda con le gambe lunghe un chilometro. Sta cercando nel portafogli, e ride a una battuta del suo cassiere. Non appena poso gli occhi su di lui noto tre cose:

  • Denti perfetti e bianchissimi nascosti dietro un seducente sorriso sbilenco.
  • Fossette sulle guance.
  • Sto andando a fuoco.

Oppure sento le farfalle.
O forse ho preso un virus allo stomaco.
È una sensazione totalmente nuova, e non sono sicura di cosa sia. Non so che abbia di diverso dagli altri da riuscire a scatenare la mia prima reazione biologica normale nei confronti di una persona di sesso opposto. Comunque, non credo di aver mai incontrato nessuno come lui prima d’ora. È di una bellezza sconvolgente. Non bello nel senso comune di ‘bel ragazzo’. E nemmeno nel senso di ‘macho’. È la perfetta via di mezzo. Non troppo muscoloso né troppo magro. Non troppo rude né troppo perfetto. Indossa un paio di jeans e una maglietta bianca, niente di che. Sembra non si sia preso il disturbo di pettinarsi e forse anche a lui servirebbe una bella sistemata ai capelli. Non sono lunghi, ma ha un ciuffo che gli copre gli occhi e deve spostarlo per accorgersi che lo sto fissando impalata.

23 novembre 2013

Telefilm mania #5: ricapitoliamo


Buon pomeriggio miei amati lettori!
Qui a Torino continua a farsi sentire sempre più pressante il freddo e io già odio il raffreddore che proprio non mi vuole mollare.

Finalmente!
Oggi è sabato e dopo un periodo in cui non sono riuscita ad aggiornarla, torna la rubrica Telefilm Mania da me ideata per condividere con tutti i voi la mia passione per i telefilm. Le volte precedenti vi avevo presentato alcune delle nuove serie che dovevano iniziare. Oggi, invece, volevo ricapitolare un po' la situazione da quando le stagioni hanno ripreso il loro regolare corso, in modo da poter scambiare impressioni e fangirlamenti con voi.

Nell'ultimo periodo ho iniziato la seconda stagione di Arrow (ma mi mancano gli ultimi episodi da vedere), la prima di Reign, la prima di Hart of Dixie, la prima di Doctor Who, la quinta di Glee, la prima di The Originals di cui però mi mancano alcuni episodi, la quinta di The Vampire Diaries, il primo episodio della prima stagione di The Tomorrow People e attendo impaziente che rinizi la quarta stagione di Pretty Little Liars. Molti sono anche quelli che devo recuperare da dove li avevo lasciati, come Once Upon a Time e Beauty and the Beast, e quelli che devo proprio iniziare ancora, come Dracula, Once Upon a Time - In the Wonderland, Ravenswood e Witch of East End.

Di questi sicuramente quello che mi ha colpito molto è Reign in cui ho trovato una bella storia di base con intrecci e bei personaggi. Adoro Mary, Francis e la coppia Frary *_* anche se più e più volte entrerei direttamente dentro lo schermo per andare a picchiare Francis per alcuni suoi atteggiamenti che proprio non mi vanno giù. 
Chi lo segue, come me, saprà di ciò che parlo mentre per tutti gli altri vi spiego brevemente. Francis è l'erede al trono della corona di Francia, mentre Mary è la regina di Scozia. Sono fidanzati sin dalla tenera età ma per vari motivi ancora non è fissata una data di matrimonio. Pur amandosi, perché sì, si vede nonostante tutto, i due giovani sono costretti ad attendere e cercare di mantenere una distanza. Reign ci mostra la vita a corte, come l'amore sia sottomesso al potere e al dovere. Intrighi, seduzione, triangoli e morte sono solamente alcuni degli elementi di questa serie. In ogni caso tanto amore per Reign, perché ogni tanto i fangirlamenti ci vanno.
Sì, questa è la reazione di noi fangirl!
Today is Doctor Who Day!
Se invece cercate un telefilm originale, particolare che vi dia la sensazione di poter attraversare mille mondi e tempi diversi, allora avete bisogno del Doctor Who e del suo tardis. Oggi ricorre tra l'altro il 50° anniversario. Non mi posso dire fan, ma sicuramente sto provando a capir meglio ciò che sta dietro a tutto il successo ottenuto nel corso degli anni. Sicuramente deciso è lo zampino di amiche/blogger alias fangirl pazze del Dottore che sanno trasmettere il proprio entusiasmo e si assicurano che si prenda la giusta strada. A volte i bombardamenti servono a qualcosa. Per avere maggiori informazioni vi rimando al Fangirl Friday di ieri delle simpaticissime Mys e Mel. 
In Hart of Dixie ho ritrovato con piacere Rachel Bilson che avevo adorato nei panni di Summer di O.C., anche in questo caso la simpatia non manca e lo trovo davvero molto carino. Di Glee ciò che c'è da sottolineare è sicuramente la puntata strappalacrime della commemorazione di Finn e poi tutte le nuove entusiasmanti coreografie. In Arrow invece spero di vedere presto il tanto agognato Olicity, sono adorabili quei due *-*. 
Per oggi direi che posso chiudere qui, ma ora la parola passa a voi, non pensate di poter scappare così facilmente.

Li state guardando? Mi volete consigliare qualcosa? Volete fangirlare?
Liberate la vostra fantasia!

Stay tuned!
Xoxo, Giò

21 novembre 2013

Chi ben comincia #14


Buonasera miei amati lettori!
Come state? Come procedono le vostre letture? Qui a Torino è arrivato definitivamente l'inverno con un freddo terribile e continue piogge che oggi si sono trasformate anche nella prima leggera nevicata. Il freddo porta malanni e io ovviamente ho già preso un pizzico di influenza, non poteva mica mancare.
Anyway, oggi è di nuovo giovedì e di conseguenza è tempo per il nostro appuntamento abituale con Chi ben comincia, rubrica ideata da Alessia del blog de Il profumo dei Libri. Adoro questo rubrica, mi piace scegliere un libro da condividere con voi e scoprire insieme gli incipit che sono il biglietto da visita, insieme alle cover, per ogni buon libro.

Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti 

L'incipit che voglio condividere con voi oggi è quello di una delle mie prossime letture, uno degli ultimi acquisti che ho fatto, nonché romanzo di una delle scrittrici che più apprezzo in questo momento. Dalla sua penna è nato il romanzo che più ho amato quest'anno e ora è tornata in Italia con un'altra chicca. Avete capito di chi parlo?


Le coincidenze dell'amore
di 
Colleen Hoover

Domenica 28 ottobre 2012
19:29

Mi alzo in piedi e fisso il letto, trattenendo il respiro per paura dei versi strozzati che tentano di uscirmi di bocca.
Non devo piangere.
Non devo piangere.
Cado lentamente in ginocchio e poso le mani sul bordo del materasso, accarezzando le stelle gialle sparse sullo sfondo blu notte del piumone. Le fisso finché non incominciano a tremolare dietro le lacrime che mi annebbiano la vista.
Chiudo gli occhi e nascondo il viso, aggrappandomi alla coperta. Ora sto tremando e, improvvisamente, i singhiozzi che ho cercato di contenere con tutte le mie forze esplodono. Mi alzo di scatto, urlo, strappo la coperta da sopra il letto gettandola in mezzo alla stanza.
Mi guardo attorno stringendo i pugni, cercando furiosamente qualcos’altro da lanciare. Tiro via i cuscini, scagliandoli contro l’immagine della ragazza che non riconosco più riflessa nello specchio. Piange e mi guarda in modo patetico: la fragilità delle sue lacrime mi fa infuriare. Corriamo l’una verso l’altra finché i nostri pugni non si schiantano sul vetro, mandandolo in frantumi. La guardo cadere sul tappeto in un milione di schegge luccicanti.

20 novembre 2013

In my mailbox #5


Rieccomi di nuovo qui!
Chi mi segue anche su facebook, avrà letto in questi giorni che attendevo l'arrivo di qualche libro e che in questi giorni avrei postato la rubrica per mostrarvi le mie entrate. Perché perdere tempo quindi, giusto? Tra l'altro oggi, nonostante non sia in piena forma con un mal di testa dovuto dal raffreddore che mi tormenta, sono molto molto felice perché la postina mi ha portato un pacchetto che attendevo con dentro un libro speciale di cui però vi parlerò in seguito. Non sarà quindi presente nella foto.




Scambio
Titolo: La ragazza di fuoco
Serie: Hunger Games #2
Autore: Suzanne Collins
Data di pubblicazione: 2 Novembre 2010
Prezzo: 17.00 €
Editore: Mondadori Chrysalide
Pagine: 373

Trama: Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games. Una volta scelto, il tuo destino è scritto. Dovrai lottare fino all'ultimo, persino uccidere per farcela. Katniss ha vinto. Ma è davvero salva? Dopo la settantaquattresima edizione degli Hunger Games, l'implacabile reality show che si svolge a Panem ogni anno, lei e Peeta sono, miracolosamente, ancora vivi. Katniss dovrebbe sentirsi sollevata, perfino felice. Dopotutto, è riuscita a tornare dalla sua famiglia e dall'amico di sempre, Gale. Invece nulla va come Katniss vorrebbe. Gale è freddo e la tiene a distanza. Peeta le volta le spalle. E in giro si mormora di una rivolta contro Capitol City, che Katniss e Peeta potrebbero avere contribuito a fomentare. La ragazza di fuoco è sconvolta: ha acceso una sommossa. Ora ha paura di non riuscire a spegnerla. E forse non vuole neppure farlo. Mentre si avvicina il momento in cui lei e Peeta dovranno passare da un distretto all'altro per il crudele Tour della Vittoria, la posta in gioco si fa sempre più alta. Se non riusciranno a dimostrare di essere perdutamente innamorati l'uno dell'altra, Katniss e Peeta rischiano di pagare con la vita...

Recensione "Hunger Games" di Suzanne Collins

Buonasera miei amati lettori!
Eccomi finalmente con una nuova recensione *-* stavate aspettando come me questo momento?

Cosa sono quegli occhi dolci? :D
Terminato di leggere la scorsa settimana, mi sono tuffata a capofitto nel suo seguito. Un po' per impegni vari, un po' perché avevo bisogno di riflettere e vedere finalmente anche il film, ho rimandato fino ad ora la recensione di Hunger Games di Suzanne Collins. Distopico con un target young adult è riuscito a rapire il mio cuore con la sua eroina, Katniss, e con il cuore dolce di Peeta. Posso assicurarvi che ne sono uscita ossessionata, l'ho amato tanto e senza dubbio è stata una delle letture più entusiasmanti di questo mio 2013.

Titolo: Hunger Games
Autrice: Suzanne Collins
Editore: Mondadori 
Collana: Chrysalide 
Pagine: 376
Prezzo: 14, 90 euro
Trama: Quando Katniss urla "Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!" sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell'estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. Ognuno dei Distretti deve sorteggiare un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni che verrà gettato nell'Arena a combattere fino alla morte. Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l'audience. Katniss appartiene al Distretto 12, quello dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in 73 edizioni, e sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Nella sua squadra c'è anche Peeta, un ragazzo gentile che però non ha la stoffa per farcela. Lui è determinato a mantenere integri i propri sentimenti e dichiara davanti alle telecamere di essere innamorato di Katniss. Ma negli Hunger Games non esistono gli amici, non esistono gli affetti, non c'è spazio per l'amore. Bisogna saper scegliere e, soprattutto, per vincere bisogna saper perdere, rinunciare a tutto ciò che ti rende Uomo.
Recensione

Primo romanzo di una trilogia, Hunger Games di Suzanne Collins, dopo aver conquistato schiere di fan o meglio di tributi in tutto il mondo è riuscito a travolgere anche me facendo scoccare una freccia con l'arco da Katniss dritto al mio cuore e con uno sguardo dolce di Peeta.
Capace di rapire i cuori dei lettori con il suo stile realistico, descrittivo e asciutto Suzanne Collins è riuscita a creare un mondo lontano da noi ma non tanto quanto ci si aspetterebbe, ma soprattutto a creare una storia indimenticabile e originale. Guerre e rivolte hanno rivoluzionato negli anni il mondo che siamo abituati a conoscere ed è così che il Nord America si trasforma in Panem con capitale a Capitol City, che governa su dodici distretti in cui ora la popolazione è divisa. Disperazione, povertà, mancanza di sostentamenti alimentari sono all'ordine del giorno per il Distretto 12 ed è lì che risiedono i nostri protagonisti: Katniss e Peeta
Come ci viene ribadito più volte dalle parole della Collins, tutto il potere è accentrato in Capitol City che è così diversa per condizioni e abitudini al mondo che impareremo a conoscere con il Distretto 12. Potere esercitato con crudeltà e senza paura di manifestarlo tanto che ogni anno per ricordare il passato vengono indetti gli Hunger Games, un reality show in cui ogni distretto è costretto a cedere due tributi, un maschio e una femmina. Ragazzi mandati ad uccidersi tra di loro, perché solo uno è il vincitore e ovviamente la gente di Capitol City è solamente spettatore. Non dovranno temere mai che da quelle urne possa uscire il nome di uno dei propri figli, perché loro sono immuni. Il tutto viene ripreso dall'occhio vigile delle telecamere e viene amministrato a loro piacere, perché c'è che conta è lo spettacolo da offrire.

19 novembre 2013

Nuova grafica!

Buongiorno miei amati lettori!
Come state? Come procedono le vostre letture? Le mie un pochino a rilento, ma spero di riuscire a riprendere presto il ritmo che avevo negli mesi passati. Anche perché continuo ad accumulare libri, infatti questa mattina me n'è già arrivato uno che attendevo e più tardi dovrebbe arrivarne un altro.
Nei giorni scorsi mi sono dimenticata di ringraziarvi tutti, davvero tanto, perché ho raggiunto un traguardo per me importante che sinceramente non pensavo di raggiungere fino a qualche tempo fa. Ho infatti raggiunto i 100 followers e sono davvero felicissima ^_^
Anyway, questo è post veloce per annunciare il cambio di grafica, finalmente direi. E' un po' di tempo che ci stavo lavorando. L'idea era quella di rendere tutto un po' più carino e spero di esserci riuscita. Devo dire che io la amo davvero tanto. Ho cercato di renderla originale e personalizzata con qualche dettaglio in più: come potete vedere infatti ho scelto un cursore in tema Hunger Games con la splendida ghiandaia imitatrice (no, non mi è piaciuto proprio per niente il libro...vero? :p) e poi altra mia grande passione Harry Potter che ho piazzato direttamente nel rating di valutazione. Abbandoniamo le stelline e d'ora in poi valuterò in Harry *-* non trovate deliziosa come idea?


Aspetto i vostri pareri, consigli e critiche!
P.s. cercherò di tornare con un nuovo post più tardi, ora vado a studiare!

Stay tuned!
Xoxo, Giò

18 novembre 2013

Anteprima #10: "Il calendario dell'Avvento" di Antonia Arslan

Buongiorno miei amati lettori!
Com'è iniziata la vostra la settimana? La mia grigia e piovosa e mette decisamente tristezza. So che ancora non vi ho postato la recensione di Hunger Games, e in verità la devo proprio ancora scrivere ma cercherò di farlo al più presto. Dovete sapere che sto lavorando a diverse cosine per il blog e poi studio per degli esami dell'università. Questa carriera universitaria mi sembra eterna ed è proprio per questo motivo che voglio finire il più possibile in fretta.
Anyway, oggi vi voglio proporre l'anteprima di una prossima uscita per la casa editrice Piemme. Il libro in questione è Il calendario dell'Avvento di Antonia Arslan e si colloca proprio nel clima natalizio che si sta iniziando a creare. Devo ammettere che quest'anno, per un motivo preciso che forse poi vi dirò, sento molto di più il Natale che si avvicina. Trovo la cover di questo libro davvero molto carina, mi ricorda vagamente Peter Pan e la mia infanzia. Il libro uscirà nelle librerie domani.

Titolo: Il calendario dell'Avvento
Autrice: Antonia Arslan
Editore: Piemme
Collana: Voci
Data di pubblicazione: 19 novembre 2013
Prezzo: 15,00 €
Pagine: 154

Trama: Dicembre è lo scrigno di ogni festa futura. Se ne contano i giorni, uno per uno. Quattro sono le settimane dell'Avvento, quattro le candele che si devono accendere sul davanzale della finestra, una per ogni domenica. Mentre l'anno e la luce del giorno precipitano verso il buio, quelle piccole luci coraggiosamente dichiarano una speranza. Alfa e Omega, principio e fine, nascita e morte. E in mezzo il respiro di un'attesa. La parabola esistenziale di ciascuno di noi è fatta di piccole e grandi sospensioni: la trepidazione per una nascita, la fiducia in una nuova stagione, la realizzazione di un progetto, la preghiera per una guarigione, il desiderio di un ritorno. Aspettare non è mai atto passivo. Come per i bambini, che a Natale non riescono a star fermi, l'attesa è movimento, creazione, passione. Questo vogliono rappresentare le storie di questo piccolo libro, familiari e fantastiche, che attingono a tradizioni diverse, occidentali e orientali, seguendo un ritmo musicale, sensibile, per declinare quel senso della vita che tutti cerchiamo e che risuona nella voce del verbo "attendere".

L'autrice: Antonia Arslan, padovana di origine armena, ha insegnato per molti anni Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Padova. È autrice di saggi pionieristici sulla narrativa popolare e d’appendice e sulla “galassia sommersa” delle scrittrici italiane dell’Ottocento (Dame, droga e galline, 1977; Dame, galline e regine,1998, 2013). Ha ritrovato le sue radici armene traducendo la straordinaria poesia di Daniel Varujan.
Il suo primo romanzo, il bestseller internazionale La masseria delle allodole (2004), è stato tradotto in venti lingue e portato sullo schermo dai fratelli Taviani (2007). Il seguito, La strada di Smirne, è del 2009. Nel 2010 è uscito Ishtar 2. Cronache dal mio risveglio, il breve e intenso racconto della sua esperienza nel tunnel del coma. Nel 2012, Il libro di Mush. Sta scrivendo il terzo libro della “trilogia armena”. Per Piemme ha pubblicato con successo il volume Il cortile dei girasoli parlanti.

Qualcuno di voi lo leggerà?

Stay tuned!
Xoxo, Giò
Potete prenotarlo qui:

14 novembre 2013

Chi ben comincia #13


Buonasera miei amati lettori!
Prima notizia della giornata: c'è stato un cambio di programma nella mia attuale lettura, quando mai direte voi e avete ragione. Vi avevo accennato che ieri sera avrei dovuto iniziare Per una volta nella vita ma sinceramente ieri sera dopo essermi goduta il film di Hunger Games ero troppo stanca per leggere. Cosa c'entra vi starete chiedendo voi, beh si dal caso che dopo ben un mese la postina si sia decisa a consegnare tra le mie manine, finalmente direi, La ragazza di fuoco di Suzanne Collins. Era troppo forte l'impulso di iniziarlo subito, e così ho fatto. Ero così felice di averlo finalmente ma anche di ritrovare il dolce Peeta *_* se non l'avete ancora capito lo adoro!
Anyway, oggi è di nuovo giovedì e di conseguenza è tempo per il nostro appuntamento abituale con Chi ben comincia, rubrica ideata da Alessia del blog de Il profumo dei Libri. Adoro questo rubrica, mi piace scegliere un libro da condividere con voi e scoprire insieme gli incipit che sono il biglietto da visita, insieme alle cover, per ogni buon libro.

Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti 

Anche se direi che è praticamente scontato, l'incipit che voglio condividere con voi oggi è quello della mia attuale lettura e senza troppe parole lascio lo spazio direttamente a lei.


La ragazza di fuoco
di
Suzanne Collins

13 novembre 2013

WWW Wednesdays #15


Buonasera miei amati lettori!
Come vi avevo anticipato questa mattina avrei voluto postarvi la rubrica che è saltata ieri, ma salterà definitivamente questa settimana. Sono stata nuovamente rapita da Peeta dopo aver studiato questo pomeriggio, anzi tra poco mi rapirà nuovamente ma non potevo mancare all'appuntamento del mercoledì. 
Torna quindi WWW Wednesdays, la rubrica ideata da Should Be Reading per condividere le nostre letture. Partecipare è facile, basta rispondere alle tre semplici domande rappresentate dalle W. Scatenatevi con i consigli e fatemi sapere il vostro WWW Wednesday.

- What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)



Le mie attuali letture sono queste due: Per una volta nella vita di Rainbow Rowell e La volontà di Dio di Marco Bettini. Il primo lo inizierò questa sera dopo aver terminato di vedere il film Hunger Games. Del secondo invece ho letto qualche paginetta oggi. 

- What did you recently finish reading? (Quale libro hai finito di recente?)


Il libro che ho terminato giusto ieri, come ormai avrete intuito, è Hunger Games di Suzanne Collins e devo dire, aprite bene le orecchie, mi è piaciuto da pazzi proprio. Mi sono ritrovata a piangere non appena l'ho terminato. Mi è entrato proprio nel cuore e sono ancora in quella fase critica del post-lettura. Mi dovrò riprendere.

- What do you think you’ll read next? (Quale libro pensi sarà la tua prossima lettura?)

Le mie prossime letture saranno quelle dell'elenco della scorsa settimana, con l'aggiunta de La ragazza di fuoco di Suzanne Collins che spero di poter leggere presto. La postina che probabilmente si starà divertendo non mi vuole ancora portare il pacco che lo contiene e io inizio ad essere un tantino disperata. Capitemi. 

 Quali sono le vostre WWW della settimana? Cosa ne pensate di queste letture?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

Segnalazione: "La volontà di Dio" di Marco Bettini

Buongiorno miei amati lettori!
Oggi apriamo la giornata con una segnalazione che avrei scrivere già la scorsa settimana, ma ultimamente non riesco a volte (ok più spesso di a volte) a rispettare i programmi che mi prefisso -.- 
Ieri sera vi avrei dovuto postare una rubrica ma sono stata rapita non dagli alieni da Peeta, il ragazzo del pane! Ebbene sì, ho finito di leggere Hunger Games. In verità non mi sono staccata dal libro ieri sera per niente finché non ho letto la scritta "fine del primo libro". Ora mi è venuta una voglia matta di vedere, finalmente, il film. Spero oggi di poter soddisfare i miei desideri, così posso poi condividere con voi la mia recensione.
Anyway, torniamo a noi. Vi stavo dicendo che oggi voglio condividere con voi la segnalazione di un libro che mi è stato gentilmente spedito dall'agenzia che si occupa della sua promozione. Il libro in questione è La volontà di Dio del giallista bolognese Marco Bettini.

"Non è facile agganciare il lettore di un noir con la teologia e la politica. Marco Bettini ci riesce e lo fa meglio di chiunque altro"
Carlo Lucarelli

Titolo: La volontà di Dio
Autore: Marco Bettini
Editore: Piemme
Collana: Open
Data di pubblicazione: 27 agosto 2013
Prezzo di copertina: € 16,50
Pagine: 403
Disponibile anche in eBook

Trama: Il commissario capo Tommaso Migliori non ha molta voglia di stare a discutere. L'incarico che gli ha assegnato il questore di Bologna sa di ennesima fregatura, ma ormai ci ha fatto il callo. In politica come nel mondo del crimine, però, capire chi sta da una parte e chi dall'altra è sempre difficile, e le ambiguità sono all'ordine del giorno. Per questo, anche la sorveglianza a un semplice convegno può nascondere molte insidie. E infatti, il confronto tra autorevoli rappresentanti delle grandi religioni monoteiste cattolica, ebraica e islamica - , fortemente voluto dalla giunta comunale, si trasforma nella miccia che innesca una pericolosa reazione a catena. Di fronte a un clima acceso, in cui estremisti di ogni tipo soffiano sul fuoco della tensione sociale. Migliori fa del suo meglio per prevenire derive pericolose, ma non ha vita facile. A maggior ragione quando viene rinvenuto il cadavere di un ricco imprenditore. ucciso nella sua villa con un crocifisso conficcato nel petto. Ora al commissario restano pochi giorni per cercare di rimettere ordine, prima che Bologna esploda sotto il peso di troppe lacerazioni.


L'autoreMarco Bettini vive e lavora a Bologna. Ha pubblicato Color sangue, Lei è il mio peccato e, per Piemme, Pentito. una storia di mafia, Mai più la verità e Polvere rossa. Con Mai più la verità ha vinto il Premio Fedeli per il miglior romanzo poliziesco 2007. Attualmente è capo ufficio stampa del comune di Roma.



Qualcuno di voi l'hai già letto? Lo leggerete?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

12 novembre 2013

Anteprima #9: "La vendetta veste Prada - Il ritorno del diavolo" di Lauren Weisberger

A dieci anni dalla pubblicazione del bestseller Il diavolo veste Prada, imprevedibilmente esce oggi il seguito della storia che ha fatto sognare generazioni di giovani donne che ammiravano la fortunata assistente di Miranda Priestley.
La vita di Andrea Sachs si è evoluta così come quella della sua creatrice, Lauren Weisberger che si è sposata ed è diventata mamma. I temi che Andrea dovrà affrontare e conciliare sono proprio la maternità e vita coniugale.

Titolo: La vendetta veste Prada
Titolo originale: Revenge wears Prada
Autrice: Lauren Weisberger
Editore: Piemme
Data di pubblicazione: 12 Novembre 2013
Prezzo: 19,50 €
Pagine: 448

Trama: Sono passati otto anni da quando Andrea Sachs, Andy, si è licenziata dal lavoro per cui "milioni di ragazze ucciderebbero", come assistente di Miranda Priestley, guru della moda internazionale.
La sua vita è cambiata molto negli ultimi anni e del terribile periodo a "Runway" non le rimangono che qualche incubo notturno e l'incontrollabile terrore di partecipare a serate mondane in cui potrebbe incontrare lei, il diavolo in persona. Tutto il resto, però, va a gonfie vele: la rivista di successo che ha fondato con Emily, l'antica rivale ora migliore amica e socia, e il matrimonio imminente con uno degli scapoli più ambiti della Grande Mela. Ma in fondo al cuore Andy lo sa: nessuno volta le spalle a Miranda Priestley e sopravvive indenne. La vendetta non si farà attendere ancora per molto.

L'autriceLauren Weisberger è nata a Scranton, in Pennsylvania. Il suo primo romanzo, Il diavolo veste Prada (Piemme, 2004), è diventato un bestseller internazionale da cui è stato tratto il celebre film con Meryl Streep e Anne Hathaway. In seguito ha pubblicato, sempre con Piemme, Al diavolo piace dolce, Un anello da Tiffany e Il diavolo vola a Hollywood, riscuotendo un notevole successo.

Siete contenti di questa nuova uscita? Qualcuno di voi lo leggerà?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

7 novembre 2013

Chi ben comincia #12


Buonasera miei amati lettori!
Oggi è di nuovo giovedì e di conseguenza è tempo per il nostro appuntamento abituale con Chi ben comincia, rubrica ideata da Alessia del blog de Il profumo dei Libri. Adoro questo rubrica, mi piace scegliere un libro da condividere con voi e scoprire insieme gli incipit che sono il biglietto da visita, insieme alle cover, per ogni buon libro.

Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti

L'incipit che voglio condividere con voi oggi è quello della mia attuale lettura, di cui vi ho già parlato. I ben attenti sapranno quindi già da quale libro è tratto l'inizio che vi andrò a postare.


Hunger Games
di
Suzanne Collins

WWW Wednesdays #14


Torna anche questo mercoledì WWW Wednesdays (sì, lo so...oggi è giovedì ma non tutto può essere perfetto. Ieri sera ero troppo stanca per scrivere il post e anche se magari non vi interessa, ve lo dico lo stesso XD), la rubrica ideata da Should Be Reading per condividere le nostre letture. Partecipare è facile, basta rispondere alle tre semplici domande rappresentate dalle W. Scatenatevi con i consigli e fatemi sapere il vostro WWW Wednesday.

- What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)


Com'è che si dice? Mai dire mai no, giusto? Ecco, finalmente mi sono decisa a prendere in mano il tanto chiacchierato Hunger Games di Suzanne Collins. Non che non avessi voglia prima, solamente che avevo altri libri che fremevano di essere letti, ma ora il momento è tutto suo. Cosa mi ha spinto a volerlo leggerlo proprio ora? Ma la prossima uscita di Catching Fire ovvio u_u Da brava lettrice che segue sempre lo stesso metodo il primo film ancora lo devo vedere, ma lo vedrò non appena avrò terminato il libro. Posso dire che per ora mi sta piacendo, anche se sono ancora all'inizio. In questo periodo sono un pochino lenta ma non ho perso il desiderio di leggere, don't worry.

- What did you recently finish reading? (Quale libro hai finito di recente?)



L'ultimo romanzo che ho terminato è Io non sono Mara Dyer e come avrete potuto comprendere dalla mia recensione (che trovate qui) l'ho molto apprezzato. Adoro lo stile della Hodkin e adoro Noah, sì piccolo dettaglio giusto per rendervi partecipi dei miei scleri da lettrice. Avrei voluto terminare più libri ma non ci sono riuscita, mentre i nuovi arrivati si accumulano.

- What do you think you’ll read next? (Quale libro pensi sarà la tua prossima lettura?)

   


Non so in quale ordine e so già che non riuscirò a leggerli tutti nella prossima settimana visti i miei ultimi ritmi, ma nelle prossime letture figureranno sicuramente La volontà di Dio di Marco Bettini che mi è stato spedito gentilmente dall'agenzia che si occupa della sua promozione, poi i recentissimi Il mio disastro sei tu di Jamie McGuire, Tienimi con te di Jessica Sorensen, Le coincidenze dell'amore di Colleen Hoover e Per una volta nella vita di Rainbow Rowell. Come avrete capito, anche se per qualche settimana consecutiva mi sono ostinata di tenere nelle prossime letture Colpa delle stelle di John Green, ancora non l'ho letto. Ho forti aspettative verso questo libro e desidero davvero tanto leggerlo, ma preferisco farlo quando il mio umore sarà adatto per quel libro. Scusami John :( capitemi! Lo leggerò, non so ancora quando ma lo farò.

Quali sono le vostre WWW della settimana? Cosa ne pensate di queste letture? Ma soprattutto cosa mi consigliate di leggere prima?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

6 novembre 2013

Anteprima #8: "Shadows" di Jennifer L. Armentrout

Dopo il successo e l'acclamazione ottenuta con Obsidian, primo romanzo della serie Lux, Jennifer L. Armentrout è pronta a tornare qui in Italia con il suo nuovo libro. Shadows, questo è il titolo della novella, è il prequel di Obsidian. Le fan, dopo aver imparato ad amare l'affascinante Daemon, avranno l'occasione di fare la conoscenza con un altro fratello Black, Dawson. In questo modo si avrà modo di capire tanti meccanismi che a volte ci hanno fatto scuotere la testa in Obsidian, che come sapete ho apprezzato per il suo stile scorrevole e fresco. Proprio oggi, 6 Novembre, Shadows è sbarcato nelle nostre librerie sempre per la Giunti Y. Vi ricordo inoltre che il secondo romanzo della serie Lux, Onyx, verrà pubblicato a Gennaio 2014.

Titolo originale: Shadows
Serie: Lux #0.5
Autrice: Jennifer L. Armentrout
Editore: Giunti (collana Y)
Data di pubblicazione: 6 Novembre 2013
Prezzo: 12,00 euro
Pagine: 176

Trama: Un amore infinito come l’universo. L’ultima cosa che Dawson Black si sarebbe aspettato era Bethany Williams. Come forma di vita aliena sulla Terra, Dawson e il suo gemello Daemon trovano che le ragazze umane siano... un passatempo divertente. Ma innamorarsi di una di loro sarebbe folle. Pericoloso. Allettante. Irrinunciabile. Bethany viene dal Nevada, e l’ultima cosa che cerca nel West Virginia è l’amore. Ma ogni volta che i suoi occhi incontrano quelli di Dawson si scatena un’attrazione innegabile. E anche se i ragazzi sono una complicazione di cui farebbe volentieri a meno, non riesce davvero a stare lontana da lui. Attratta. Desiderata. Amata. Dawson però nasconde un segreto inconfessabile che non solo può cambiare l’esistenza di Bethany, ma anche mettere in pericolo la sua vita. Si può rischiare tutto per una ragazza umana? Si può sfidare un destino inesorabile come l’amore?
L'autrice: Jennifer L. Armentrout, autrice bestseller di USA Today e di New York Times, vive in un paesino del West Virginia. È considerata una scrittrice ibrida per la sua versatilità nello scrivere romanzi per adulti e romanzi per ragazzi. Per Giunti Y usciranno tutti gli episodi della serie “Lux”. Obsidian è stato opzionato per un adattamento cinematografico, mentre la sua Covenant Series è stata considerata per un adattamento televisivo.





Io sono davvero contenta per questa uscita, non vedo l'ora di poterlo leggere.
Qualcuno di voi lo leggerà?

Stay tuned!
Xoxo, Giò

In my mailbox #4


Buongiorno miei amati lettori!
Come state? Qui a Torino oggi splende un bel sole e questo senza dubbio aiuta ad aver il buon umore. A mantenere il sorriso poi ci pensano i libri. Oggi è finalmente arrivato il corriere con un pacchetto per me che attendevo. Non appena ho avuto modo di aprirlo ho pensato che era giunto il momento di poter far la foto per condividere con tutti voi le mie nuove entrate libresche.



Acquisto
Titolo: Il mio disastro sei tu
Autore: Jamie McGuire
Data di pubblicazione: 17 Ottobre 2013
Prezzo: 16, 40 €
Editore: Garzanti
Pagine: 363

Trama: "Un giorno ti innamorerai, Travis. E quando succederà, combatti per il tuo amore. Non smettere di lottare. Mai". Travis Maddox è solo un bambino quando sua madre, ormai con un filo di voce, gli lascia queste ultime parole. Parole che Travis conserva come un tesoro prezioso. Adesso Travis ha vent'anni e non conosce l'amore. Conosce le donne e sa che in molte sarebbero disposte a tutto per un suo bacio. Eppure nessuna di loro ha mai conquistato il suo cuore. Provare dei sentimenti significa diventare vulnerabili. E Travis ha scelto di essere un guerriero. Finché un giorno i suoi occhi scuri non incontrano quelli grigi di Abby Abernathy. E l'armatura di ghiaccio che si è scolpito intorno al cuore si scioglie come neve al sole. Abby è diversa da tutte le ragazze con cui è sempre uscito. Cardigan abbottonato, occhi bassi, taciturna. E soprattutto apparentemente per niente interessata a lui. Ma Travis riesce a vedere dietro il suo sorriso e la sua aria innocente quello che nessuno sembra notare. Un'ombra, un segreto che Abby non riesce a rivelare a nessuno, ma che pesa come un macigno. Solo lui può aiutarla a liberarsene, solo lui possiede le armi per proteggerla. L'ultima battaglia di Travis Maddox sta per cominciare e la posta in palio è troppo importante per potervi rinunciare. Solo combattendo insieme Abby e Travis potranno dare una casa al loro cuore sempre in fuga...