16 febbraio 2014

Recensione "Silver" di Kerstin Gier

Avrei dovuto leggere questo libro in anteprima e così è stato almeno all'inizio poi una serie di cose non mi hanno lasciato in condizione di potervi regalare una recensione in anteprima e mi dispiace molto per questo. Prima ci si è messo il pdf che mi procurava mal di testa, poi il libro in cartaceo che non arrivava (contate che mi è arrivato giusto per leggere le ultime cinquanta pagine qualche giorno fa) e per finire l'esame che avrò a breve che mi toglie ogni singolo momento. Oggi però voglio recensirvi Silver, l'attesissimo nuovo romanzo di Kerstin Gier che tutti sicuramente conoscerete per la Trilogia delle Gemme. Questo è, invece, l'inizio di una nuova serie ovvero la Trilogia dei Sogni edito per la casa editrice Corbaccio.

Titolo: Silver (Silber: Das erste Buch der Träume)
Autrice: Kerstin Gier
Editore: Corbaccio
Pagine: 324
Data uscita: 6 Febbraio 2014
Prezzo: 16,40€
Trama: Porte con maniglie a forma di lucertola che si spalancano su luoghi misteriosi, statue che parlano, una bambinaia impazzita che si aggira con una scure in mano… I sogni di Liv Silver, quindici anni, negli ultimi tempi sono piuttosto agitati. Soprattutto quello in cui si ritrova di notte in un cimitero a spiare quattro ragazzi impegnati in un inquietante rituale esoterico. E questi tipi hanno un legame con la vita vera di Liv, perché Grayson e i suoi amici sono reali: frequentano la stessa scuola, da quando Liv si è trasferita a Londra. Anzi, per dirla tutta, Grayson è il figlio del nuovo compagno della mamma di Liv, praticamente un fratellastro. Meno male che sono tutti abbastanza simpatici. Ma la cosa inquietante – persino più inquietante di un cimitero di notte – è che loro sanno delle cose su Liv che lei non ha mai rivelato, cose che accadono solo nei suoi sogni. Come ciò possa avvenire resta un mistero, esattamente il genere di mistero davanti al quale Liv non sa resistere…
Recensione

Una premessa è d'obbligo per me, della Gier non avevo ancora letto la sua trilogia precedente e proprio per questo il suo stile era sconosciuto per me ma nonostante ciò avevo grandi aspettative per questo romanzo non appena ho scoperto della sua pubblicazione. Ciò che posso anticiparvi è che mi ha colpito davvero molto sia per lo stile sia per la trama particolare.
Emerge chiaramente attraverso la lettura di Silver che tutte le pagine siano permeate da sarcasmo divertente e pungente e da ironia, tutto ciò si palesa in modo particolare attraverso la protagonista, Liv che come saprete già perché l'ho ripetuto fino alla nausea ho adorato davvero tanto come personaggio. Liv è una liceale di quindici anni curiosa come pochi e fan di Sherlock, non perde infatti occasione di citarlo. Ha una sorella minore, Mia, che si diverte ogni volta a mettere tutti alla prova ed è la degna sorella di Liv per il caratterino che già mostra. Le due ragazze, nel corso degli anni, hanno dovuto affrontare il divorzio dei genitori e i consecutivi mille trasferimenti e traslochi in diverse parti del mondo affiancate solamente dalla loro bambinaia Lottie (che è tutto un programma!). Senza affetti e radici cercano di trovare un luogo sicuro dove costruire una vita nuova a Londra, la città dei sogni e delle speranze. Anche qui però entra in gioco un inconveniente e si palesa con Mr. Ernest Spencer, nuovo compagno della madre e così dovranno dire addio all'idea di una casa tutta per loro per far posto all'idea di vivere con la loro nuova famiglia e con due nuovi fratelli: Grayson e Florence. La notizia bomba viene data durante la prima cena d'incontro delle due famiglie, cena assolutamente memorabile già solo per lo sproloquio di Florence che non dovete perdervi per nessun motivo al mondo. Sin da subito Liv capisce che il distratto Grayson nasconde un segreto e per tutta la sera cercherà di scoprirne di più. A venirle in soccorso è una felpa del ragazzo che le aprirà la porta dei suoi sogni.
La Gier ovviamente non poteva lasciare l'affascinante Grayson tutto solo, ecco infatti che per la gioia di tutte le lettrici il nuovo fratello di Liv si aggira per i corridoi del liceo con al suo fianco altri tre amici inseparabili, altrettanto belli e angelici come lui: Henry, Arthur e Jasper. Non vi preoccupate, avrete l'occasione di conoscerli tutti attraverso un blog alla Gossip Girl firmato da Secrecy che si occupa di svelare i segreti di tutti gli studenti del liceo e oltre a questo ci saranno tutta una serie di sogni bizzarri che hanno scatenato la fantasia dell'autrice. Come avrete capito tutto ruota intorno ai sogni e tutto inizia con un evento in particolare che coinvolgerà anche la nostra cara Liv.
Ciò che mi ha colpito sono i dettagli minuziosi con cui tutto il mondo dei sogni, e non, è curato anche se devo dire che ogni tanto ho avuto la sensazione che la trama peccasse ogni tanto di una eccessiva velocità degli avvenimenti. E' divertente vedere come emerga in Liv la curiosità e la voglia di risolvere ogni singolo enigma tanto da portarla a compilare tabelle, schemi e appunti vari degni di Sherlock Holmes. Il momento della giornata più proficuo e interessante sarà senza dubbio la notte e pian piano Liv avrà modo di entrare nel gruppo più ambito del liceo procurandosi occhiate e apparizioni nel blog di Secrecy.
Man mano che il tempo passa tutto si fa più nitido nella testa di Liv e allo stesso tempo cupo a causa di presunti demoni delle tenebre, patti di sangue e desideri nascosti che si celano dietro a pericoli sempre più reali. Tutti questi elementi fanno molto setta satanica, non lo nego ma credo che dovremo scoprirne ancor di più. In sostanza i due aspetti geniali della storia sono i sogni e la fantastica Liv. Ho apprezzato molto anche Grayson che subito veste i panni del fratello maggiore che cerca di proteggere Liv. Henry invece è un discorso a parte. Avrete capito ormai che Liv si prenderà una bella cotta per lui ma una parte di me è colta da qualche dubbio supportato da alcune possibili anticipazioni del secondo romanzo.
Per concludere posso dire di aver apprezzato molto questo primo volume della serie che mi ha lasciato con una voglia incredibile di saperne ancora di più. Lo consiglio perché lo stile narrativo è spassoso e il mondo dei sogni è tutto da scoprire. Per questo credo che l'esperimento di questa prima bozza della storia ideata dalla Gier sia riuscito anche se avrei voluto più dettagli e un po' più chiarezza che spero di trovare nel prossimo volume. Ultimo avvertimento: fate attenzione al personaggio di Anabel!

Libro quasi perfetto, bello!
P.S. Per chi se la fosse persa, qui potete trovare una breve intervista a Kerstin Gier!

Stay tuned! 
Xoxo, Giò

17 commenti:

  1. Avevo letto la tua intervista.... Io non vedo l'ora di leggere Silver, la Trilogia delle Gemma secondo me merita una lettura, insomma il suo stile mi piacque molto e spero proprio che questo libro non mi deluda :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quello che ho potuto capire in questo libro si ritrova subito il suo stile che ho apprezzato. Per la Trilogia delle Gemme mi adopererò presto penso!

      Elimina
  2. Avevo già intenzione di leggerlo, e tu lo sai bene, ma dopo che hai scritto "Liv è fan di Sherlock"... ho iniziato davvero a fangirlare come un'ossessa.
    Lo voglio, lo voglio, lo voglio! *-*
    La tua recensione è bellissima, tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciiii, lo so :3 Non avevo dubbi che Sherlock avrebbe colpito il tuo interesse, ne ero super-convinta. Non vedo l'ora che tu lo legga, così possiamo parlarne insieme *___* Grazie amour <3

      Elimina
  3. Sono felice che ti sia piaciuto, anche perché l'ho appena ordinato e leggere una recensione negativa mi avrebbe decisamente messa di cattivo umore XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, le recensioni negative fanno passare tutte le voglie di leggere un libro ma questo a me è piaciuto parecchio!

      Elimina
  4. Oooh ** La trilogia delle gemme mi è piaciuta tanto, spero di fare il bis **

    Ps.Ho nominato il tuo blog per il Liebster *w*
    http://ilibrisonounantidotoallatristezza.blogspot.it/2014/02/liebster-award-ovvero-questo-blog-non-e.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti era piaciuta la sua prima trilogia penso che ti piacerà anche questo libro! Oooh grazie ^^

      Elimina
  5. Anche io avrei voluto più dettagli...e più pagine!!! Mi è sembrato davvero troppo corto >.<
    D'accordissimo su Liv, la nostra formaggiaia XD anche se un tantinello troppo avventata per i miei gusti, spassosa come poche <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dimmi, ti è piaciuto? Sapevo che avresti apprezzato la formaggiaia! Voglio sapere tutto u_u

      Elimina
    2. Shiii, mi è piaciuto tanto :3
      Ho adorato Grayson e riso follemente a tutte le uscite di Jasper (quel ragazzo non sta bene xD)
      Anche Henry non mi dispiace affatto :)
      Alla madre delle ragazze invece avrei ficcato volentieri un calzino in bocca ad ogni "topoline" xD

      Ho trovato davvero affascinante la parte relativa ai sogni, fossi stata in Liv avrei perso ore nel corridoio delle porte... a tentare di sfondarle e imbucarmi nei sogni degli altri xD

      Elimina
    3. Oh, lo sapevo, lo sapevo! Grayson è stato tanto tenero *___* anche se io devo ammettere speravo in altro per lui ma vedremo u_u
      Doveva chiamare me topolina quella donna e sarebbe morta XD Sai che per un paio di giorni mentre lo leggevo facevo dei sogni stranissimi XD Giuro!

      Elimina
    4. Ma lo sai anche io!!! Che cosa stranissima XD
      Sarà che l'ho letto la sera tardi... mi sono sognata che il demone (con una faccia orripilante e blu) faceva irruzione nella mia stanza ed io ero convinta di essere sveglia, mi sono alzata di scatto ed ho lanciato un gridolino che ha svegliato e terrorizzato a morte mio fratello xD e dopo di che sono ricrollata sul letto senza fiatare.
      Che paura, non mi era mai capitata una cosa simile xD
      Tu invece cosa hai sognato? :D

      Neanche a dire che è un libro horror XD

      Elimina
    5. Me ne ricordo uno in particolare, ho sognato che entravano in casa due demoni/vampiri che prima combattevano tra di loro e poi attaccavano me. Tutta una cosa strana XD

      Elimina
    6. xD La Gier ci avrà sulla coscienza! xD

      Comunque spero che quel che speri tu per Grayson sia quello per cui spero anche io :3
      La cripticità! xD

      Elimina
  6. Ohw su questo libro la pensiamo a lo stesso modo!
    E mi è piaciuto tanto da voler recuperare anche la trilogia delle Gemme! Tuttavia Red il primo romanzo si trova nella mia libreria ed è già ad aspettar di essere letto !

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti, li apprezzo tantissimo, sono fonte di gioia e soddisfazione per me! Non appena possibile, risponderò a tutti e passerò a dare un'occhiata ai vostri blog :) Mi raccomando, stay tuned! A presto, Giò ♥