2 giugno 2014

Recensione "Oltre i limiti" di Katie McGarry

Mi capita spesso ultimamente di innamorarmi di un libro prima ancora di averlo tra le mani e solitamente non mi sbaglio mai. Mi prendo delle grosse cotte colossali e non passano in fretta. Neanche questa volta ho fatto eccezione con Oltre i limiti di Katie McGarry e non mi sono sbagliata. Primo romanzo dell'omonima serie di romanzi contemporanei autoconclusivi che però mantengono un legame tra loro. Per molti potrà essere l'ennesima storia d'amore tra due giovani, ma non per me. Ho adorato il loro modo di lottare per tutto: per il presente, per il futuro e per ricrearsi una identità fatta di realtà e non di apparenze.

Titolo: Oltre i Limiti (Pushing The Limits #1)
Autore: Katie McGarry 
Casa editrice: De Agostini
Data di pubblicazione: 21 Gennaio 2014
Prezzo: 14, 90 €
Pagine: 432 
Acquista qui cartaceo
Trama: Nessuno sa cosa sia successo a Echo Emerson, la ragazza più popolare della scuola, la notte in cui le sue braccia si sono operte di cicatrici. Nemmeno lei ricorda niente e vuole solo ritornare alla normalità, ignorando i pettegolezzi e le occhiate sospettose dei suoi ex-amici. Ma quando Noah Hutchins - il "bad boy" del quartiere - irrompe nella sua vita con la sua giacca di pelle, i suoi modi da duro e la sua inspiegabile tenerezza, il mondo di Echo cambia. All'apparenza i due non hanno nulla in comune, e i segreti che custodiscono rendono complicato il loro rapporto. Eppure, a dispetto di tutto, non riescono a fare a meno l'uno dell'altra. Dove li porterà l'attrazione che li consuma e che cos'è disposta a rischiare Echo per l'unico ragazzo che potrebbe insegnarle di nuovo ad amare?
Recensione

Oltre i limiti ha attirato la mia attenzione prima ancora che sbarcasse in Italia e per una serie di coincidenze del destino ho rimandato la lettura di questo libro finché non è stato inevitabile ovvero finché non sono riuscita a procurarmi una copia cartacea. Sentivo che questo romanzo mi avrebbe rubato il cuore e l'anima, motivo per cui lo volevo ad ogni costo. Ancora una volta non mi sono sbagliata, perché è stato proprio così e gran parte del merito va sicuramente a Noah Hutchins!
*abbraccia disperatamente Noah*
Agli occhi di una persona esterna Oltre i limiti può risultare come una qualsiasi storia d'amore con personaggi problematici o meglio con una vita piena di problemi e drammi. Ma per me non è stato così. Persa nelle pagine di questo libro ho trovato qualcosa di speciale, cercavo una storia che lasciasse dentro di me un segno indelebile, una storia che mi rapisse per portarmi lontano dai pensieri ed è stato proprio così. Con i libri vado a momenti, non ho un genere preferito assoluto e questo era un momento alla ricerca di romanticismo, un momento per restare accoccolata sul letto sognando Noah Hutchins sperando fosse realtà.
Che Echo e Noah fossero ragazzi dalla vita non facile si era capito subito, quello che andava appurato era la gravità delle loro cicatrici. Entrambi sembrano perseguitati dalla tragedia mentre loro cercano semplicemente un po' di normalità e la trovano a poco a poco nell'altro. Così simili seppur diversi anni luce, Echo e Noah scoprono di potersi comprendere a vicenda e capiscono di poter lenire l'uno le pene dell'altro. Entrambi alle prese con le difficoltà che la vita pone davanti al proprio cammino, due cuori straziati simili ma lontani che scoprono di potersi incontrare a metà strada in quella terra in cui non hanno mai permesso a nessuno di entrare.
Echo Emerson è una ragazza di quasi diciotto anni e ormai è solamente l'eco distorto di ciò che era in passato, di ciò che era prima di perdere il fratello Aires, a cui era legatissima, morto in guerra dopo essere entrato nei Marine e prima di ciò che è successo quella notte che ha lasciato su di se quelle dannate cicatrici. Prima così popolare e accerchiata da gente, mentre ora schivata dai compagni di scuola e rincorsa da mille pettegolezzi. Studentessa modello con una media al di sopra della media, Echo cerca di sopravvivere e di ricordare alle prese con assistenti sociali finché sul suo cammino non arriva una donna, Mrs Collins, che le promette che con il suo aiuto arriverà lì dove lei vuole. Prima di lei in molti non sono riusciti nel loro intento scatenando dentro la ragazza strane reazioni che la terrorizzano per paura di essere come la madre. Nel frattempo tutto ciò che Echo cerca di fare è restare nell'anonimato per stare lontana dalle voci e per cercare di sopravvivere. Le sue amiche, o ciò che erano un tempo come Grace, cercano di farla tornare quella di un tempo creando uno scudo intorno a lei per far sopravvivere l'apparenza e la popolarità che avevano ottenuto. Echo, in un primo momento lascia fare con apatia, lascia che tutto scorra intorno a lei, finché capisce di non essere interessata a tutto questo e dimostra la sua forza scegliendo ciò che un tempo sarebbe stato sbagliato. Echo cerca una soluzione per lenire il dolore e riparare in qualche modo quel qualcosa che dentro di lei è ormai rotto e contro il volere del padre cerca di sistemare la vecchia auto del fratello morto, vorrebbe cercare la madre non capendo di non poter tornare indietro e che la vera via è andare avanti.
La piega della sua vita, però, cambierà quando dopo il primo incontro con Mrs Collins s'imbatterà in Noah Hutchins. Fama di sballato, violento, portatore di guai, un bad boy sciupafemmine problematico con il sorriso beffardo. Sembra uno stereotipo ma Noah, invece, nasconde un cuore grande e si rivelerà un personaggio dai pensieri complessi, con una sensibilità inaspettata e una maturità superiore per un liceale. Tenero e protettivo nei confronti dei fratelli, combatte la sua lotta personale tra rabbia e dolore celato.  
La loro storia nasce tra i banchi di scuola tra una lezione di spagnolo in cui con uno sguardo capiscono di comprendersi, tra un hamburger diviso e una partita a biliardo, tra un giubbotto prestato e tra ripetizioni seduti in una macchina da aggiustare. Echo comprende poi solo alla fine di essere stata egoista, ha sempre cercato di scrollarsi il dolore di dosso senza accorgersi di gettarlo addosso a chi le sta accanto. E' una ragazza che vede tutto bianco o nero senza sfumature, che sono presenti solo nei quadri che dipinge lei, e in questo mi sono rivista perché come Echo tendo a non distinguere le sottili sfumature che la vita ci presenta. Echo, che cercava solamente l'amore del padre, non vede che lui ha dovuto passare prima di lei delle pene e che l'unico sollievo l'ha trovato tra le braccia di Ashley, la sua matrigna ed ex baby sitter che ora aspetta un figlio da lui. Ma nonostante questo ho odiato fino praticamente all'ultima pagina anche loro.
Tanti sono i temi su cui Oltre i limiti ti fa riflettere, ci sono le emozioni e ci sono loro, Echo e Noah, che hanno riempito le mie giornate. Li ho amati, li ho amati davvero. Ho amato le loro sfaccettature e ho imparato a conoscerli, a capirli e ho tifato per loro fino all'ultima pagina. Sono entrambi personaggi positivi: Echo che viene rappresentata come una ragazza forte ma non troppo alle apparenze e Noah molto più maturo della sua età, che cambia nel momento giusto pronto ad essere il fratello maturo, il principe azzurro e delle volte il ragazzo un po' sballato. Nello stesso modo ho odiato alla follia Grace e le altre pseudo amiche e Luke che con i loro comportamenti mi hanno seriamente disgustato.
Ho apprezzato il voler concentrare la storia sull'importanza della famiglia, si ha spesso infatti l'odore di casa come sfondo che sia bella come quella dei genitori affidatari dei fratelli di Noah o che sia come quello scantinato che Noah divide con Beth e Isaiah, fratelli d'anima ma non di sangue oppure ancora la situazione di Echo che si sente ormai estranea a casa sua, dove non si sente più al sicuro, dove tutto le ricorda sua madre e la paura di aver ereditato qualcosa di più grande della passione per la pittura, qualcosa di grande come la pazzia che l'ha cambiata tanto da spezzare la loro famiglia. Ho apprezzato poi la maturità di Echo e Noah che si concentrano su grandi pensieri, grandi limiti da superare e non basano tutta la loro storia nella fisicità del rapporto. Ho amato tutto di questo romanzo, compreso la scelta di utilizzare un doppio punto di vista narrativo. Tutto ciò che posso consigliarvi è di lasciarvi andare, lasciarvi guidare dalle emozioni che Oltre i limiti sa dare e ha conservato anche per voi.

Il mio consiglio musicale: The Calling - Wherever You Will Go



Libro, adottami!

Stay tuned!
Xoxo, Giò

18 commenti:

  1. Avevo già voglia di leggere questo libro, ma ora ho ancora più voglia *------*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di essere riuscita a farti venire ancor più voglia di leggerlo attraverso le mie parole e emozioni :3 sono curiosa di sapere come lo troverai! Voglio essere aggiornata u.u

      Elimina
  2. Sono quasi del tutto decisa a leggerlo. Come ti ho detto già mi attirava prima della pubblicazione in Italia, ma sono anche sempre titubante verso il genere.
    In ogni caso devo esplorare e sicuramente passerò anche da questo romanzo che ti è piaciuto tanto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto perché rompo talmente tanto quando amo un libro che è impossibile non assecondarmi, giusto? :p Leggilo!

      Elimina
    2. Nooooooo =P
      Scherzi a parte, devo dire che mi piacciono un sacco le nostre conversazioni private sulle letture :3

      Elimina
  3. Hi Noah, I think I love you ~~
    OMG, dopo questa tua *bellissima* *fantastica* *stupenda* *awesome* recensione DEVO leggere Pushing the Limits.
    *va ad ordinarsi l'hardback*
    Mannaggia a te *scherza*
    luv u <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, penso proprio che lo amerai ma sono pronta a fangirlare! Tanto lo sapevi già di doverlo leggere, io ti ho semplicemente dato più motivi u.u thank you, sweetie! <3

      Elimina
  4. AMO AMO AMO AMO AMO QUESTO LIBROOOOOOOOOOO!
    Sono troppo felice che ti sia piaciuto! :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, tu sei anche andata avanti :') Anche me è tanto felice di averlo letto :3

      Elimina
  5. Adorabile, forse il miglior romance new adult letto. Echo e Noah mi sono piaciuti da impazzire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me insieme a quelli della Hoover, condivido comunque :3

      Elimina
  6. Sono felice che ti sia piaciuto :D Questo è in assoluto uno dei miei NA preferiti, davvero meraviglioso *__* Non vedo l'ora di leggere gli altri libri della McGarry!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto tutto completamente, non vedo l'ora che esca il secondo volume della McGarry, se ho letto bene qui in Italia a settembre ma volendo tu non hai questi problemi :p

      Elimina
  7. Che recensione meravigliosa, tesoro!
    Bella, bella, bella! E sai già che voglio assolutamente leggere questo libro *_* spero arriverà presto il suo momento :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro mio ♥ ho provato di metterci tutto il cuore. Sì, lo so e spero seriamente che arrivi presto il suo momento!

      Elimina
  8. Questo libro è assolutamente meravigliosoooo *__*
    Mi sono innamorata alla follia di Noah!!
    Bellissima recensione. Voglio rileggere questo magnifico librooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso che appena sarò più tranquilla lo rileggerò perché l'ho amato troppo e poi muoio dalla voglia di continuare la serie!

      Elimina

Grazie per i vostri commenti, li apprezzo tantissimo, sono fonte di gioia e soddisfazione per me! Non appena possibile, risponderò a tutti e passerò a dare un'occhiata ai vostri blog :) Mi raccomando, stay tuned! A presto, Giò ♥