13 ottobre 2014

Blogger Love Project 2.0: Day Two - Before I Was a Blogger + 10 libri che ho scoperto grazie alla Blogosfera


Buona sera bellissimi!
Avete visto che sono di nuovo qui? Sono progressi questi :D Eccoci con il Day Two del Blogger Love Project 2.0. Il post di oggi prevede due nuove attività che devo ammettere mi piacciono proprio tanto, infatti la mini challenge di oggi prevede un tag, Before I Was a Blogger, e una top ten, i 10 libri scoperti grazie alla Blogosfera

Before I Was a Blogger

Allora, allora...vediamo di capire chi era Giò prima di diventare la blogger di Walks with Gio. Come ho detto almeno mille volte sono stata sin dalla mia infanzia una lettrice e il mio punto fisso era la biblioteca. Ho sempre letto con piacere, conservo il ricordo dell'attesa dell'uscita dei libri di Harry Potter come qualcosa di speciale. Quando ancora frequentavo la scuola ero felice quando mi veniva l'influenza per poter passare intere giornate rannicchiata sotto le coperte con i miei amati libri. Al liceo, poi, avevo il vizio di portarmi dietro un libro da leggere quando potevo e spesso questo comportava le occhiataccia delle mie compagne ma non mi è mai interessato di piacere loro, stavo bene così. Sicuramente la mia vita letteraria è cambiata molto dopo esser diventata una blogger, prima mi davo alla rilettura costantemente, vi basti pensare che quando partivo per le vacanze oltre a saccheggiare la biblioteca preparavo una piccola valigetta verde in cui incastravo tutti i libri di Harry Potter finora usciti. Non potevo partire senza. I miei generi variano a seconda dei momenti ma non conoscevo nemmeno lontanamente ciò che conosco ora. I libri erano fondamentali per me, ma non riempivano le mie giornate in ogni singolo momento o in ogni chiacchiera. Negli anni passati, infatti, per molto tempo ho amministrato il forum ufficiale di un cantante (chissà chi XD) e ci passavo giorno e notte sopra, era tutto diverso ma poi sono cresciuta e i tempi si sono evoluti quindi eccomi qui.
Tranne rari casi non avevo persone con cui parlare di libri: mia madre ha sempre letto anche lei ma cose totalmente diverse dalle mie mentre mia sorella è cambiata con il tempo riuscendo poi ad apprezzare la lettura veramente da qualche anno, ora però ne parliamo spessissimo. Un raro caso era rappresentato da quando ancora potevo dire, forse, di avere una migliore amica e quando passavamo i pomeriggi tra gli scaffali delle librerie. Ora, per fortuna, con l'avvento del blog non ho più avuto questo problema e pensare che senza di esso non avrei nemmeno conosciuto persone speciali vicine come Amaranth o lontane come Mel, Claudia e altre. Il mio carattere è più o meno sempre lo stesso, ma senza dubbio sono cambiata con il blog e non potrei mai pentirmi di averlo aperto. E' nato principalmente per una voglia di creare uno spazio mio dopo potessi essere me stessa, ma se non fosse stato per le recensioni di Glinda in cui mi sono puntalmente imbattuta, Walks with Gio non sarebbe mai diventato ciò che è ora. Non so se sono uscita un po' fuori tema, ma vi ho raccontato un po' di me. 


10 Libri che ho scoperto grazie alla Blogosfera


1. Tutto ciò che sappiamo dell'amore, Colleen Hoover


Tutto ciò che sappiamo dell'amore è stato il libro che mi ha aperto il magico mondo di letture romantiche ed è stato anche il libro che mi ha fatto innamorare della scrittura di Colleen Hoover. Se non avessi letto determinate recensioni, una su tutte quella di Glinda, probabilmente non l'avrei preso in mano ma per fortuna l'ho fatto e l'ho amato.

2. Dal primo istante, Mhairi McFarlane


Sempre per continuare sul filone precedentemente accennato, Dal primo istante è un libro dolcissimo che ho scoperto con piacere e che mi ha iniziato nel mondo delle interviste alle autrici, anche per questo lo ricordo che molto piacere.

3. Divergent, Veronica Roth


Divergent rappresenta la mia inizializzazione al mondo della distopia. L'ho scoperto quando nella blogosfera è impazzata la notizia del suo seguito, non ne sapevo niente ma mi sono informata ed è scoppiato l'amore. 

4. Hunger Games, Suzanne Collins


Hunger Games l'avevo sempre snobbato, credevo volessero emulare il mio amato Harry Potter e non potevo sbagliarmi di più. Mi ero sempre rifiutata di leggere i libri, non mi attirava e non mi ero mai fermata a leggere nemmeno la trama finché non uscì la notizia del film de La ragazza di fuoco e tutta la blogosfera s'incendiò. In quel momento capì che dovevo correre ai ripari e in poco tempo recuperai i primi due volumi e il primo film in tempo per andare al cinema. Ora mi resta solo da leggere, prestissimo, Il canto della rivolta.

5. Chi è Mara Dyer, Michelle Hodkin


Chi è Mara Dyer insieme a Delirium rappresenta per me il cambiamento della mia nuova vita da blogger. Ricordo che dopo averli scoperti sulla blogosfera, ero corsa in libreria e li presi in preda di un shopping compulsivo. Rappresentano la nuova smania di avere in mano il cartaceo e così via, rappresenta l'ossessione e se si pensa alla trama è anche azzeccato XD

6. Per una volta nella vita, Rainbow Rowell


Per una volta nella vita è apparso sulle nostre librerie un po' di soppiatto e io non mi ero accorta subito della sua presenza. L'avevo snobbato in un primo momento, ma poi ho capito, sempre grazie alla blogosfera, che doveva essere mio perché meritava. Alla fine ne sono uscita ossessionata, tanto che ora vorrei Fangirl così a scatola chiusa, se solo uscisse anche qui in Italia :/

7. Cercando Alaska, John Green


Ebbene sì, c'è anche il mitico John Green nella mia top ten e ora vi spiego perché. Da quando uscì Colpa delle stelle ero sicurissima che quello sarebbe stato il mio primo approccio con questo scrittore, ma poi l'esperienza con la blogosfera mi ha fatto cambiare idea ed è così che sono entrata in contatto con Cercando Alaska

8. Novelle de Il trono di ghiaccio, Sarah J. Maas


A primo impatto ero convinta che Il trono di ghiaccio non facesse per me, poi però ho iniziato ha leggere delle recensioni positive e mi è stato personalmente consigliato da Mel, così ho deciso di dargli una possibilità partendo proprio dalle novelle. Mi ha conquistato e mi ha stupito ed ora ne sono in fissa. Non vedo l'ora di continuare la serie o di iniziarla possiamo dire. 

9. L'accademia dei vampiri, Richelle Mead


Lo scorso autunno incappai in un post di facebook de Le Belle dove fangirlavano su L'accademia dei vampiri, parlando poi mi consigliarono la lettura di questo libro che fino a poco prima non avevo mai considerato più di tanto. Ebbene, mi è piaciuto un sacco ed è una vita che dico che devo leggere il secondo volume. Spero proprio di leggerlo presto.

10. Oltre i limiti, Katie McGarry


Ultimo ma non ultimo per importanza, sono entrata in contatto con Oltre i limiti un po' in ritardo sebbene aspettassi con ansia questa uscita siccome ero incappata in qualche recensione di chi l'aveva letto in lingua, in poche parole l'ho stalkerato. Dopo aver letto i primi due romanzi della serie posso dire che la McGarry si è conquistata un posticino nel mio cuore tra le scrittrici che più apprezzo.

Eccoci giunti alla fine! Mi scuso ancora per il ritardo, scrivere questo post è stato un parto ma è stato anche molto molto piacevole e lo posso considerare un piccolo passo verso il mio recupero. I'm very happy! Sarà tutto questo amore verso la blogosfera. Ora vi saluto e vi aspetto, spero, domani.

Un bacio,
Giò

19 commenti:

  1. Noto che molti prima di diventare blogger erano dediti a biblioteche e riletture. Anche per me è così! In casa ho vecchi libri che ho riletto decine di volte! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la biblioteca era il mio punto fisso finché mi sono scocciata di non trovare ciò che desideravo leggere XD e poi riletture all'infinito :)

      Elimina
  2. Ciao, tesoro! Certo che ne esistono di persone brutte! Ma come si può guardare male una persona che legge? Quando vedo qualcuno con un libro in mano, i miei occhi brillano!
    Bah... Inutile che ti dica che anche a me piace tantissimo chiacchierare con te e che oltre i libri c'è di più! Grazie per aver condiviso con noi un po' di te :)
    p.s. Hai visto che alla fine abbiamo qualche titolo in comune nella top ten?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, alcune insinuavano che fosse il motivo per cui non eccellevo nei voti perché magari nelle ore buche leggevo, ma una tazza di cavoli vostri no? Ci, lo so :3 anche a me e lo sai! Oddio mi sapeva troppo della canzone "oltre le gambe c'è di più" XD sto fuori, lascia perdere! E' stato un piacere condividere, quasi liberatorio. Chissà perché abbiamo qualche titolo in comune o titolo che vorremmo leggere della top ten dell'altra XD

      Elimina
  3. Ahahaha anch'io certe volte cerco di portarmi i libri da leggere a scuola ma purtroppo i miei prof mi beccano sempre... ç-ç
    La saga di Hunger Games è una delle mie preferite! *_* L'ho riletta due volte e penso che potrei farlo anche una terza! xD
    Il Trono di Ghiaccio mi ispira davvero tanto e spero di prenderlo uno di questi giorni :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che lo facevo soprattutto nelle ore buche, oppure utilizzavo un'applicazione sul cellulare per leggere. Ero malata, lo so XD

      Elimina
  4. Aww, ma mi citi così, improvvisamente... io mi emoziono :')


    Una piccola Giò febbricitante che legge sotto le coperte, tenerina :3
    Io in realtà non sono mai stata una grande fan delle riletture, magari riprendevo il libro in mano e ne rileggevo i miei passaggi preferiti, ma per intero quasi mai. (l'eccezione è HP xD)
    E prima di blogger anche i miei generi erano piuttosto ristretti, basti pensare che al liceo ero una fan sfegata di Nicholas Sparks...non giudicarmi xD
    Ero giovine ed incosciente u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A sorpresa non è più bello? :P
      No? Davvero? No no io per riletture intendo proprio dell'intero libro e Harry Potter non era un'eccezione anche se con lui davo il meglio di me XD non ti giudico, per carità. Io ho fatto anche di peggio se per questo u.u

      Elimina
  5. Hai fatto bene a raccontarti un po', è sempre bello che queste iniziative ci portino a conoscerci meglio! Che cosa tenera che ti portavi con te i libri di HP! Mi odierai per questo ma io da "giovine" che leggevo solo occasionalmente, avevo un'idea totalmente diversa. Non mi portavo dietro nulla perché i libri occupavano spazio in valigia. Adesso, non potrei fare un viaggio senza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, piace anche a me! Con me non esisteva che non ci fosse spazio in valigia per i libri, ne portavo una vagonata tra me e mia madre. Avevo il terrore di restare senza roba da leggere u.u

      Elimina
  6. Ciao! Anche io amavo l'influenza per lo stesso motivo!!! :)))

    RispondiElimina
  7. anche per me scrivere il post è stato difficile, un difficile viaggio in quello che ero e sono! tanti bei libri nella tua top ten, anche io mi sono innamorata della Hoover grazie a tutto ciò che sappiamo dell'amore e condividiamo divergente e l'amore per gli spoiler ;) quello che più amo del blog è essere entrata a far parte di questa grande famiglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, l'essere parte di una grande famiglia è un aspetto che piace tanto anche a me! Noi e gli spoiler XD che trista fine!

      Elimina
  8. Anch'io mi davo moltissimo alle riletture, ma da quando ho aperto il blog avrò si e no riletto due o tre libri xD Per quanto riguarda la tua top ten, abbiamo qualche titolo in comune *__* Anch'io avevo snobbato completamente Per una volta nella vita (tutta colpa dell'edizione italiana xD) e se non fosse stato per le recensioni degli altri blogger non l'avrei mai letto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io da quando ho aperto il blog praticamente non ho riletto nulla credo, anche se vorrei prendermi del tempo per farlo. Ogni volta che entro nel tuo blog la mia lista di libri che voglio leggere si allunga, il problema è che spesso sono in lingua XD

      Elimina
  9. Avete visto Django a cavallo in giro per Milano? Sarà su Cielo (DTT 26, Sky 126, TivùSat 19) in prima visione assoluta in chiaro, stasera mercoledì 15 ottobre

    RispondiElimina
  10. Anche io mi portavo dietro i libri a scuola, pensa che il quarto di HP l'ho in parte letto in classe tra una pausa e l'altra perché mia madre me l'aveva requisito (ero in punizione. Yay.) e io avevo chiesto a una mia compagna di prestarmi il suo. Ero piena di risorse. XD
    E che cavolo di compagne antipatiche che hai avuto. Occhiataccia perché leggevi. BAH.
    Anche io amo le riletture, ma ne ho sempre fatte poche. O meglio, ho sempre riletto spesso i passaggi preferiti dei romanzi, ma è meno frequente che li rilegga completamente, per mancanza di tempo, ovviamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ricordo anche dove l'avevo comprato il quarto di HP XD ero in vacanza in Puglia da una zia ed eravamo andati in un centro commerciale ad Andria e me lo avevano regalato e sequestrato nello stesso momento, per evitare che andassi a sbirciare mentre stavo ancora leggendo il terzo XD Le ex compagne le ho ormai rimosse tutte, ero una delle poche felice di terminare il liceo per non averle più tra i piedi u.u

      Elimina

Grazie per i vostri commenti, li apprezzo tantissimo, sono fonte di gioia e soddisfazione per me! Non appena possibile, risponderò a tutti e passerò a dare un'occhiata ai vostri blog :) Mi raccomando, stay tuned! A presto, Giò ♥