31 agosto 2014

TAG: Per ogni lettera un libro

Buon pomeriggio bellissimi!
Bene, bene. Oggi è domenica ma volevo lasciarvi lo stesso un post e quindi ho deciso di andare su qualcosa di molto leggero e divertente per questo ultimo giorno di Agosto. Il post che ho optato è un Tag e precisamente Per ogni lettera un libro. Sono stata taggata da Anita Book nel suo video e poi da Frannie che ha taggato tutti nel suo post sul blog. È semplice partecipare, bisogna semplicemente indicare un libro che inizi con la lettera assegnata. Facile, vero? Siete pronti? 

Lettere assegnate da Anita: C, D, H, M

C



Cercando Alaska, il mio primo approccio con il mitico John Green. Bello bello bello!

D


Dal primo istante, un romanzo dolce e ironico che può essere sintetizzato con due parole: Ben e Rachel

H


30 agosto 2014

Telefilm mania #7: commento Pretty Little Liars 5x12 fAtal finale


Buon pomeriggio a tutti, bellissimi!
Per oggi ho deciso di proporvi un post particolare, molto particolare. Si tratta di una puntata speciale della rubrica Telefilm Mania, in cui vi farò il mio commento alla puntata 5x12 di Pretty Little Liars, che è stata definita come FAtal Finale. Come molti sapranno questa serie, mentre tutte le altre sono in vacanza a prendere il sole, inizia d'estate per poi fare una pausa a metà stagione e riprendere a Dicembre. Il mio povero cuore soffre pensando all'attesa ma il materiale per ingannare l'attesa certo non mi manca. Sono anche ancora sconvolta per tutto ciò che è successo, se c'è una cosa che non manca mai è la suspence. Forse anche troppa, oserei dire. Eccomi dunque qui per snocciolarvi ciò che è successo in quel di Rosewood. 


Da quando Alison è tornata palesemente in città non sono mancati i suoi soliti giochetti subdoli, così come le bugie. Quando, finalmente, il gruppo si rende conto che intorno a loro Alison e/o A si sta solamente facendo terra bruciata per scaricare ogni colpa si decide di isolare la DiLaurentis, che ovviamente ha già pensato anche a questo. Con uno schioccare di dita la bitch più sociopatica di Rosewood è riuscita a riavare tutta la scuola ai suoi piedi, organizzando un vero e proprio esercito per continuare con i suoi piani. Bastano qualche sorrisetto e due parole gentili per dimenticare tutto ciò che in passato aveva seminato. 
Hai proprio la faccia da stronza, sì!
L'episodio in questione si apre in medias res dritto nel cuore dell'azione, tutto si è già concluso. Il delitto che tanto aspettavamo si è consumato e un personaggio sembra doverci lasciare per sempre, ma in Pretty Little Liars fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Le ragazze ci appaiono distrutte, possiamo dedurre da questo indizio che si tratti di qualcuno a cui loro tengono? Troppo presto per dirlo, ci sono ancora una quarantina di minuti da mandare avanti e a Marlene King piacciono gli intrighi, questo è assodato. La polizia sta per parlare ed ecco che ci ritroviamo, magicamente, catapultati a 36 ore prima, così come succede in molti film d'azione. Tutto appare inconsueto. Le liars fanno una comparsa a casa Vanderwaal e ad accoglierle è mamma Leona, sono lì per vedere udite udite: Mona. Alison è sotto interrogatorio con la macchina della verità alla stazione di polizia e loro hanno bisogno di quel genio dell'informatica che Mona si è rivelata. Sono in pericolo, stanno per essere incastrate e questo perché hanno voluto sempre coprire quella che credevano un tempo la loro migliore amica, nonché collante del loro gruppo. Mona accetta di accettarle, un nuovo fronte si viene a formare così quindi mettendola ufficialmente in pericolo. 

28 agosto 2014

Recensione "Resta anche domani" di Gayle Forman

Buongiorno bellissimi.
Finalmente ho trovato un attimino di tempo per sedermi a scrivere questa recensione. L'avete attesa e io ve l'avevo promessa. Un compito arduo convincere qualcuno che un libro merita di essere letto, ma ci proviamo. Non avrò la sentenza assoluta, ma semplicemente ciò che ho sentito io durante la lettura. Toccherà a voi, poi, crederci oppure no. Il libro di cui vi parlo oggi, come molti sapranno, è Resta anche domani di Gayle Forman. Una ristampa Mondadori in occasione della prossima uscita del film nelle sale cinematografiche il 18 settembre 2014. Sotto vi lascerò poi anche il trailer, che alla fine è ciò che ha convinto me a leggere questo libro. Non ce l'ho fatta a resistergli, ho trovato il momento giusto e l'ho divorato.

Titolo: Resta anche domani
Autore: Gayle Forman
Editore: Mondadori
Pagine: 246
Data di pubblicazione: 24 Luglio 2014
Prezzo: 15 €
Trama: Non ti aspetteresti di sentire anche dopo. Eppure la musica continua a uscire dall'autoradio, attraverso le lamiere fumanti. E Mia continua a sentirla, mentre vede se stessa sul ciglio della strada e i genitori poco più in là, uccisi dall'impatto con il camion. Mia è in coma, ma la sua mente vede, soffre, ragiona e, soprattutto, ricorda. La passione per il violoncello e il sogno di diventare una grande musicista, l'ironia implacabile di Kim e la scazzottata che ha inaugurato la loro amicizia, l'amore di un ragazzo che sta per diven- tare una rockstar e la prima volta che, tra le sue mani, si è sentita vibrare come un delicato strumento. Ma ricorda anche quello che non troverà al suo risveglio: la tenerezza arruffata di suo padre, la grinta di sua madre, la vivacità del piccolo Teddy, l'emozione di vivere ogni giorno nella famiglia di un ex batterista punk e un'indomabile femminista. A tanta vita non si può rinunciare. Ma cosa rimane di lei, adesso, per cui valga la pena restare anche domani?

Recensione

Sometimes you make choices in life and sometimes choices make you

Non ti aspetteresti di sentire anche dopo e Mia questo l'ha imparato. Non si sarebbe mai aspettata di continuare a sentire quella musica che era parte di lei mentre la sua vita andava in frantumi così come l'automobile che avrebbe dovuto portare la famiglia in una gita improvvisata. 
Resta anche domani di Gayle Forman è la storia di Mia e di Adam. Violoncellista lei, chitarrista lui. La musica ha sempre segnato la loro vita. Due mondi così lontani che hanno saputo trovare il loro punto d'incontro proprio nella musica. A volte certi cammini sembrano segnati dal destino, come Adam per Mia ma anche come quella stupida neve che ha cambiato per sempre la vita di una famiglia intera. La neve, però, non è riuscita a seppellire i ricordi di una vita intera e la percezione di tutto ciò che le stava accadendo intorno. Sì, perché Mia si sveglia senza farlo davvero. Non è padrona del suo corpo, non lo comanda e non può tornare in esso. Può essere la spettatrice esterna della sua vita, vedere le conseguenze della disgrazia ma non può attraversare le porte, teletrasportarsi da una stanza all'altra. Essere in coma non è come acquisire una sorta di super poteri, ma forse è meglio dell'unica alternativa che aveva.

27 agosto 2014

WWW Wednesdays #35


Buonasera bellissimi!
Lo so, lo so sono nuovamente in ritardo nella mia corsa contro al tempo. Non mi linciate, perché posso dirvi che, udite udite, domani avrete la recensione di Resta anche domani. Oggi ho avuto diversi impegni che mi hanno tenuto fuori casa ma non appena sono rientrata mi sono messa a scriverla ed è per questo che ho fatto tardi. Oggi poi ho dato anche il benvenuto ad altri due piccolini nella mia libreria. Il primo mi è stato inviato da una casa editrice mentre il secondo l'ho ottenuto con gli ormai famosi buoni della Vodafone You del mese. Ebbene sì. Papà doveva ricaricare e ne ho approfittato io. È stata dura scegliere cosa prendere, anche perché cercavo qualcosa che soddisfacesse sia i miei gusti sia quelli di mia sorella. Al rash finale erano arrivati Il labirinto e Il trono di ghiaccio. Indovinate quale ho preso? A mia discolpa devo dire che era l'ultima copia mentre l'altro verrà presto ristampato. Avete capito?
In ogni caso oggi è mercoledì ed è tempo di WWW Wednesday, quindi la smetto di divagare.

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)

Ho dovuto mettere momentaneamente in pausa la novella. Non perché non mi piaccia, ma semplicemente perché il dovere chiamava. Dopo qualche giorno di pausa di riflessione, ho ripreso in mano il libro che sto leggendo in anteprima. Si tratta di un seguito di un romanzo contemporaneo young adult. Avevo apprezzato molto il primo volume e non vedevo l'ora di leggere il secondo ma non immaginavo di poter avere questa opportunità. Non fatemi dire altro, però.

What did you recently finish reading? 
(Cos'hai appena finito di leggere?)


Come ormai sapete ho terminato la lettura di Resta anche domani di Gayle Forman. Un romanzo che ha saputo conquistarmi con la sua semplicità ed emotività. Sapete già che mi è piaciuto, il resto lo scoprirete nella recensione.

26 agosto 2014

Teaser tuesdays #29


Buon pomeriggio bellissimi!
Il mio buon intento di postare ad un orario quasi decente è andato già bellamente a farsi fottere, complici impegni vari e lo studio obbligatorio. L'esame non si fa da solo, lo so, ma mi scoccia non rispettare ciò che mi ero ripromessa. Per me e per voi. Qui a Torino sembra essere sceso il gelo polare artico. Agosto, ti sembra estate con 19 gradi? Che problemi hai? Non ho parole. Questo mi fa decisamente saltare i nervi. Where are you, estate? Per di più sono una brutta persona, bruttissima. Pessima. Sono due giorni che voglio scrivere la recensione dell'ultimo libro che ho terminato e non ci sono ancora riuscita motivo per cui anche oggi dovrete sorbirvi questo Teaser Tuesdays. Lo sono a maggior ragione perché da quando ho terminato Resta anche domani, in un paio di giorni (woah record!!!), sono andata decisamente a rilento e non ho fatto praticamente progressi con le letture. Per di più sta salendo la mia ossessione per Supernatural a livelli che non mi aspettavo, certo la presenza di Jensen Ackless e del Padalecki me lo doveva far sospettare. This is true.

Come dicevo, è martedì ragazzi, quindi è tempo del nostro consueto appuntamento con il Teaser Tuesdays. Partecipare alla rubrica è semplicissimo, vi basterà:

- Prendere il libro che si sta leggendo
- Aprire ad una pagina a caso (o scegliere il passo che più vi ha colpito)
- Condividere il teaser scelto

Importante è non fare spoiler! Se vi va potete condividere con me la vostra lettura corrente e farmi sapere cosa ne pensate di quella che condivido io.

Ho letto questo libro in poco tempo, contando che non ho avuto intere giornate per leggere ma piccoli momenti ritagliati qua e là. Il suo stile mi ha catturato, ma non vi dico di più perché mi concentrerò nella recensione. Come avrete capito il Teaser Tuesdays che ho scelto oggi è tratto da Resta anche domani di Gayle Forman. Leggetelo, questo è tutto ciò che posso dirvi.


La Juilliard fu un’idea della nonna. Lei è originaria del Massachusetts, ma si è trasferita in Oregon nel 1955 per andare a vivere da sola. Oggi non ci sarebbe niente di strano, ma all’epoca una ventiduenne nubile che faceva una scelta simile era considerata scandalosa. La nonna sosteneva di essere sempre stata attratta dalle grandi distese di natura incontaminata e che era rimasta affascinata dalle vaste foreste sconfinate e dalle spiagge rocciose dell’Oregon. Aveva trovato lavoro come segretaria in un ufficio del servizio forestale, dove il nonno era impiegato come biologo.
Ogni estate, la famiglia della nonna si riunisce in Massachusetts per una settimana, in un grande cottage nella parte più occidentale dello Stato. È in queste occasioni che vedo i miei cugini di secondo grado e le prozie e i prozii di cui ricordo a malapena il nome. In Oregon abbiamo un sacco di parenti, ma tutti dalla parte del nonno.

23 agosto 2014

TAG: The Ice Cream Book


Buon pomeriggio bellissimi!
Ieri, per tutto il giorno, ho tag mi ha praticamente perseguitata lasciandomi l'acquolina in bocca. Avevo proprio il desiderio di proporvelo qui sul blog. L'avrei fatto comunque, ma poi Bliss di Libri per passione ha deciso di taggarmi quindi proprio non potevo tirarmi indietro. Ecco a voi quindi il The Ice Cream Book Tag! Il dolce è servito. Per la cronaca, ieri sera sono corsa poi a mangiarmi un gelato. Mi era proprio venuta voglia.


Pistacchio: un libro con la cover verde.


Non potevo non ficcare da qualche parte John Green e il suo magnifico Colpa delle stelle. La cover è azzeccatissima, è verde e ci sta a meraviglia. Si dal caso poi che io abbia amato questo libro e che muoia dalla voglia di vedere il film, quindi questa è la mia scelta.

22 agosto 2014

The Very Inspiring Blogger Award


Buonasera bellissimi!
Ho deciso di dedicare il post di oggi al premio che ultimamente gira nella blogosfera, The Very Inspiring Blogger Award, il quale mi è stato assegnato da Susi di Bookish Advisor, da Alessandra P. di My lovely addictions, da Ossessione Libri e da Ika di Dreaming Wonderland. Non dovrei aver dimenticato nessuno.

Ecco qui le regole:

Ringraziare la persona che ti ha nominato; 
Elencare le regolare e visualizzare il premio;
Condividere 7 fatti su di te;
Nominare altri 15 blog e lasciare un commento per fargli sapere che sono stati nominati;
Mostrare il logo del premio sul tuo blog e seguire il/la blogger che ti ha nominato.

Sette fatti su di me:

  1. La prima volta che presi in mano il libro Harry Potter e la Pietra Filosofale, lo riposi annoiata praticamente subito nella libreria. I primi capitoli mi annoiavano ed io, forse, ero troppo piccola. Questo risale tipo intorno alla terza elementare.

21 agosto 2014

Chi ben comincia #22


Buongiorno bellissimi!
Dopo una lunga pausa è nuovamente tempo di Chi ben comincia, rubrica ideata da Alessia del blog de Il profumo dei Libri. Adoro questo rubrica, mi piace scegliere un libro da condividere con voi e scoprire insieme gli incipit che sono il biglietto da visita, insieme alle cover, per ogni buon libro.

Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti 

L'incipit che voglio condividere con voi oggi è quello della mia attuale lettura, Resta anche domani di Gayle Forman edito per la casa editrice Mondadori. Ieri sera sono andata un po' avanti e devo dire che questa lettura mi sta veramente catturando, a prima vista si capisce subito che lo stile attira e scorre via veloce. 

20 agosto 2014

WWW Wednesdays #34


Buonasera bellissimi!
Ho ripreso a studiare e questo mi porta via il tempo che prima usavo per scrivere i post in un orario decente e così mi ritrovo ad arrancare. In tutto ciò la sera poi mi divido tra le serie tv che mi ossessionano ultimamente e la lettura. Dovrei avere più ore a disposizione per fare tutto ciò che voglio. In ogni caso oggi è mercoledì ed è tempo di WWW Wednesday, quindi la smetto di straparlare.

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


In questo periodo sono molto in stile voglio leggere mille libri insieme ma so che non posso farcela e questo certo non aiuta la mia sanità mentale ma chi dice che devo limitarmi?! I libri che ho attualmente in lettura sono due: L'assassina e il deserto di Sarah J. Maas e Resta anche domani di Gayle Forman, anzi mi sbagliavo in verità sono tre ma il terzo resta ancora segreto. Come promesso sto continuando le novelle che precedono Il trono di ghiaccio ed è inutile dirvi che le sto amando. Si vede? Poi, attenendomi sempre i piani stranamente, ho iniziato anche Resta anche domani ma sono proprio all'inizio perché ieri ho avuto proprio poco tempo. Posso dire però che lo stile non mi dispiace, vi saprò dire poi più avanti.

What did you recently finish reading? 
(Cos'hai appena finito di leggere?)


L'ultima settimana è stata magra di letture complici le ferie forzate di mia sorelle che di conseguenza mi trascina sempre fuori casa e la mia nuova ossessione per Teen Wolf che mi ha portato a finire già la prima stagione. In ogni caso, come avrete capito, ho terminato la prima novella de Il trono di ghiaccio, L'assassina e il signore dei pirati. Devo dire che Celaena mi ha davvero stupito con il suo carattere, la sua determinazione e con l'azione che trasudava da ogni pagina. Mi ha davvero colpito, ma sapevo sarebbe andata a finire così. Per tutta la lettura della novella non ho potuto non shippare alla follia Sam e Celaena, quei due per me erano destinati a stare insieme. 

What do you think you'll read next? 
(Cosa leggerai in seguito?)


In parte mi ripeto, vorrei leggere Percy Jackson e il Ladro di Fulmini di Rick Riordan ma c'è anche l'opzione Noi siamo grandi come la vita, con il quale dovrò fare un esperimento, che però penso dovrà slittare ancora perché credo proprio che dopo aver ultimato Resta anche domani necessiterò di cambiar genere momentaneamente, ma seguire molto presto. Non credo di riuscire ad arrivare già a Il trono di ghiaccio quindi proseguirò con le novelle, pian piano. Ho le idee abbastanza confuse al riguardo al momento, quindi ogni buon consiglio è ben accetto. 

Vi auguro buona serata!
Un bacio,
Giò

19 agosto 2014

Teaser tuesdays #28


Buon pomeriggio bellissimi!
Passo al volo per farvi un saluto, sto per mettermi finalmente a leggere e non parlo del libro su cui ero appoggiata prima per preparare il prossimo esame, perché sì, credo di aver scelto il prossimo. Quindi ahimè mi tocca. Dicevo, sto per fiondarmi sul libro di cui ultimamente tutti parlano e io muoio dalla voglia di leggerlo ma soprattutto amarlo. Indovinate un po' di cosa si tratta?!
Chiudendo la parentesi, il post di oggi. E' martedì ragazzi, quindi è tempo del nostro consueto appuntamento con il Teaser Tuesdays, rubrica che ormai conoscete tutti. Partecipare alla rubrica è semplicissimo, vi basterà:

- Prendere il libro che si sta leggendo
- Aprire ad una pagina a caso (o scegliere il passo che più vi ha colpito)
- Condividere il teaser scelto

Importante è non fare spoiler! Se vi va potete condividere con me la vostra lettura corrente e farmi sapere cosa ne pensate di quella che condivido io.

Ecco, mi sono accorta tipo in questo preciso momento che sono secoli che non posto questa rubrica ed esattamente dal 3 Giugno, shame on me. Anyway, forse avrete capito che sto entrando anche io nel baratro de Il trono di Ghiaccio. Sì, è vero. Per ora sono solamente alle novelle, ma chi va piano va sano e lontano mi darò sicuramente da fare perché mi stanno veramente piacendo. Quindi di conseguenza questo Teaser Tuesdays non sarà sul famigerato libro che aprirò tra poco ma sulla novella che ho attualmente in lettura e precisamente L'assassina e il deserto di Sarah J. Maas.


Non erano armati ma la loro intenzione era chiara. Il primo uomo, vestito nell’abbigliamento comodo e a più strati che qui indossavano tutti, le fu addosso con un gancio diretto al volto, che lei riuscì a schivare. Il colpo dell’avversario le sfrecciò accanto, Celaena afferrò l’uomo per il polso e il bicipite, bloccandogli il braccio e torcendolo fino a farlo gemere di dolore. Lo fece voltare di scatto e lo spinse addosso al secondo aggressore, con una forza tale da farli cadere entrambi a terra.

15 agosto 2014

In my mailbox #11


Buongiorno bellissimi!
Come procedono le vostre vacanze? Per ora, nonostante sia tornata da quasi una settimana, sto riuscendo a mantenere il colorito che mi sono guadagnata quest'anno a suon di bruciature. Non vedevo l'ora di scrivere questo post di In my mailbox e non appena ho sentito nell'aria che fosse arrivato il momento buono, mi ci sono fiondata. Sinceramente, non pensavo sarebbe arrivato già così presto in quanto l'ultimo risaliva solamente al 24 Luglio e poco sono bastati i buoni propositi di contenermi e i sensi di colpa ogni volta che entravo in libreria. Ma c'è un però. Molti di questi libri li ho ottenuti con buoni, quindi non li ho pagati. Siete fieri di me? 
Ora la smetto e vi lascio al post vero e proprio, so che siete curiosi di vedere i piccolini che sono entrati di recente sulla mia libreria, anche se per la cronaca giacciono ancora sul ripiano della stampante accanto alla scrivania.

14 agosto 2014

Blogtour Tutta colpa del mare (e anche un po' di un mojito): 4° Tappa - Viareggio e il Carnevale Estivo


Buongiorno bellissimi!
Oggi ho il piacere di ospitare la quarta tappa del blog tour di Tutta colpa del mare (e anche un po' di un mojito) di Chiara Parenti, scrittrice esordiente che è approdata già nel cuore di molti con il suo primo romanzo, che però sarebbe meglio definire una novella, edito da Rizzoli nella collana Youfeel. Ammetto che non sono ancora riuscita a leggerlo personalmente, ma lo farò presto anche perché mi ispira davvero parecchio.

Titolo: Tutta colpa del mare (e anche un po' di un mojito)
Autore: Chiara Parenti
Editore: Rizzoli
Collana: Youfeel
Anno di pubblicazione: 2014
Genere: Romanzo breve, Romance
Pagine: 134
Prezzo: € 2,49 (acquista qui l'ebook)
Trama: La vita di Maia Marini procede a vele spiegate verso la felicità: un fidanzato appartenente a una prestigiosa famiglia, un lavoro presso una delle più rinomate agenzie di comunicazione di Milano, tre amiche splendide con cui trascorrere il weekend per festeggiare l'addio al nubilato di Diana, la futura cognata! Peccato che la meta prescelta sia la Versilia, dove Maia ha passato le vacanze fino all'estate dei 16 anni. Ritornare nei luoghi in cui ha lasciato il cuore e rivedere Marco, il primo amore, la manda in tilt. Così decide che qualche mojito non potrà farle male… e anzi l'aiuterà. Il mattino dopo, però, Maia non ricorda niente. Non ha idea di cosa abbia combinato durante quel folle venerdì notte. In compenso, però, lo sanno i suoi 768 amici di Facebook. Cercando di ricucire una situazione compromettente e compromessa in ogni settore della sua vita, Maia si troverà a porsi una domanda fondamentale: e se invece che la fine di tutto, fosse solo un nuovo inizio? Perché se è vero che l'alcol fa fare pazzie, è altrettanto vero che a volte aiuta a fare la cosa giusta!

13 agosto 2014

WWW Wednesdays #33


Buongiorno bellissimi!
Essere tornata a Torino ha riportato con sé la pioggia, non ho ancora ripreso a leggere costantemente. Devo ancora riprendere bene il ritmo e in questi giorni mi sono concentrata sulle serie tv che dovevo vedere ehi, non ho mica finito e ho cercato di riprendere in mano il blog. Ve l'ho già detto che mi siete mancati?
Ieri nel frattempo mi sono dalla pazza gioia con acquisti libreschi, ma questa è un'altra storia e la sentirete nei prossimi giorni sicuramente. 
Oggi, però, è mercoledì quindi è tempo di WWW Wednesday.

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Vi avevo accennato che dopo il mio viaggio sono tornata con nuove fisse, una di queste è sicuramente Il Trono di Ghiaccio della Maas di cui ho sentito tanto parlare bene. Ho deciso così di iniziare, ieri, la prima novella, L'assassina e il signore dei pirati, che anticipa il primo volume della serie così come mi è stato consigliato. Per ora non ho potuto leggere molto e mi sono soffermata più su un dubbio amletico: come si legge il nome della protagonista, Celaena. Nei giorni scorsi poi ho iniziato un libro in anteprima di cui però per non posso niente. 

12 agosto 2014

Recensione "L'estate dei segreti perduti" di E. Lockhart

Nuova recensione. Finalmente, direi. Era da tempo che non riuscivo a leggere un libro dall'inizio alla fine con la piena concentrazione. Prima l'esame, poi la preparazione per le tanto attese vacanze che mi mancano già. Il libro di cui vi parlo oggi è particolare, molto. Particolare in tutto. Particolare per il suo modo di essere scritto. Particolare per come l'ho letto io. Particolare per come mi ha accompagnata nella mia di estate. 
L'estate dei segreti perduti di E. Lockhart è edito per la casa editrice DeAgostini e prossimamente potremmo vederlo anche sul grande schermo.

Fai ciò di cui hai paura.

Titolo: L'estate dei segreti perduti
Autore: E. Lockhart
Editore: DeAgostini
Pagine: 304
Data di pubblicazione: 24 Giugno 2014
Prezzo: 14,90€
Trama: Da sempre la famiglia Sinclair si riunisce per le vacanze estive a Beechwood, una piccola isola privata al largo delle coste del Massachusetts. I Sinclair sono belli, ricchi, potenti, spensierati. E Cady Sinclair, l’erede dell’isola, del patrimonio e di tutte le speranze, non fa eccezione. Ma l’estate in cui la ragazzina compie quindici anni le cose cambiano. Cady si innamora del ragazzo sbagliato, l’unico che la sua famiglia non potrebbe mai accettare, e ha un incidente. Un incidente di cui crede di sapere tutto, ma di cui in realtà non sa niente.
Finché, due anni dopo, torna sull’isola e scopre che nulla è come sembra nella bellissima famiglia Sinclair. E che, a volte, ci sono segreti che sarebbe meglio non rivelare mai. Da una delle autrici young adult più acclamate dalla stampa americana, già finalista al National Book Award, un romanzo in cui amore e suspense si mescolano alla perfezione. Una storia che non vi lascerà più.
Recensione

 «Benvenuti nella splendida famiglia Sinclair.
Qui non ci sono criminali.
Non ci sono drogati.
Non ci sono falliti.
I Sinclair sono atletici, alti, belli. Siamo una facoltosa famiglia di stirpe democratica. Abbiamo sorrisi smaglianti, menti squadrati e un temibile servizio a tennis.
Non importa se i divorzi straziano i muscoli dei nostri cuori. Non importa se il fondo fiduciario si sta esaurendo e le fatture inevase si accumulano sul ripiano della cucina. Non importa se i flaconi di pillole affollano il comodino.
Non importa se uno di noi è perdutamente, disperatamente innamorato.
Un amore così estremo da richiedere un rimedio altrettanto estremo.
Siamo Sinclair.»

Con queste frasi incisive si apre il romanzo, presentando fin da subito i protagonisti. Loro sono i Sinclair e nella loro testa questo dovrebbe bastare per descriverli ma dietro l'apparenza che si sono costruiti si cela una tela di segreti che muove tutte le fila della trama come un burattino. Biondi, ricchissimi, perfetti e senza problemi. Questo dovrebbero essere anche i Bugiardi, ma sono davvero solamente questo i Sinclair?

11 agosto 2014

PREMIAZIONE GIVEAWAY: Signed Copy di Quello che c'è tra di noi


Buongiorno bellissimi!
Vi sono mancata? Come procedono le vostre vacanze? Le mie si sono concluse sabato dannazione e ancora sogno quei luoghi magnifici che mi hanno rapito il cuore. Sono state senza dubbio le migliori di sempre, in compagnia di amiche vere, perché questo è il bello di internet: unisce là dove non si sarebbe pensato. Il mio è stato solo un arrivederci, contateci. Mi sono portata dietro nuove fissazioni e credo proprio che ve ne accorgerete presto. Non so proprio di chi sia la colpa, invece sì.
In quei giorni non sono riuscita a leggere molto, ma valeva proprio la pena staccare la spina per un momento. Pian piano ora cercherò di riprendere il ritmo, perché mi siete mancati, ma nello stesso tempo voglio portarmi avanti anche con lo studio per rincorrere il mio obiettivo. Ora la smetto di parlare e di mangiare pane e marmellata e vi lascio al vero motivo di questo post, so che lo aspettavate.
Siete pronti a scoprire chi sarà il fortunato vincitore che si porterà a casa una copia autografata di Quello che c'è tra di noi? (Vi ricordo che qui potete trovare l'intevista che Huntley Fitzpatrick mi ha concesso).


Rullo di tamburi...

Il vincitore è
....