4 febbraio 2015

BlogTour: Il primo bacio a Parigi di Stephanie Perkins - Tappa 2: Approfondimento sui luoghi del libro



Buongiorno bellissimi!
Lunedì vi ho lasciati con la recensione in anteprima del romanzo Il primo bacio a Parigi di Stephanie Perkins che è uscito ieri per la casa editrice DeAgostini. Oltre alla fortuna di poterlo leggere in anteprima, ho anche il piacere di partecipare al BlogTour per farvi conoscere meglio piccoli dettagli di questo gioiellino. Non potete capire quanto sia entusiasta di prenderne parte, quindi partiamo subito con la seconda tappa con cui vi mostrerò i luoghi più caratteristi che vengono presentati nel romanzo. Siete curiosi di attraversare Parigi insieme a me per conoscere tutto dei luoghi che hanno amato Anna ed Etienne?

Quartiere Latino: si trova sulla Rive Gauche della Senna nel V arrondissement di Parigi, proprio dove si trova il collegio in cui Anna andrà a studiare. Il nome del quartiere si è tramandato dalla tradizione degli studenti di utilizzare il latino come lingua. La sua caratteristica è quella di racchiudere in sè il fulcro della cultura. In esso troviamo infatti istituti, licei, case editrici, librerie, cinema ma soprattutto la Sorbona, l'università di Parigi, e il Panthéon. In prossimità di quest'ultimo troviamo anche la Chiesa di Saint-Étienne-du-Mont, anch'essa citata nel libro.

Panthéon: uno dei monumenti che più caratterizza la città di Parigi, conserva nel suo mausoleo le spoglie di Voltaire, Rousseau, Emile Zola, Dumas, Pierre e Marie Curie ed altri uomini illustri. Si dice si stato voluto da Luigi XV, il quale nel 1744 guarito da una malattia giurò di voler consacrare un edificio prestigioso alla patrona di Parigi. Il Panthéon infatti sorge in cima al colle di Sainte-Geneviève. All'inizio dunque era una basilica cristiana che prevedeva la costruzione della cupola per mano dell'architetto Soufflot. E' possibile ancora oggi percorrere tutti i 425 scalini per salire nel punto più alto ed ammirare così una splendida veduta della città. Divenne poi un mausoleo ufficialmente nel 1885, dopo la celebrazione del funerale di Victor Hugo. Per il libro, Il primo bacio a Parigi, questo monumento è un simbolo importante, infatti Anna ne rimane incantata alla vista ogni giorno da quando arriva nella scuola.

Notre Dame de Paris: la Cattedrale di arte gotica è stata eretta nel cuore di Parigi, nell'Île de la Cité. Fu costruita tra il 1163 e 1334, saccheggiata durante la Rivoluzione e restaurata dal 1845 al 1864  da Jean-Baptiste Lassus ed Eugene Viollet le Duc. L'attenzione necessaria per convincere tutti della necessità del restauro si deve soprattutto al romanzo di Victor Hugo, Notre Dame de Paris, pubblicato nel 1831. E' possibile salire sulle torri e visitare la galleria delle chimere. Quest'ultima ospita numerosi gargoiulles lungo la balaustra.

Point zéro des routes de France: il punto zero delle strade francesi rappresenta il punto geodetico di Parigi, ovvero il punto kilometrico di riferimento a partire dal quale vengono calcolate le distanze tra la capitale francese e le altre cittá francesi. Esso si materializza in un medaglione ottagonale di bronzo, che circonda una rosa dei venti, situato sulla Place Jean Paul II nello spazio antistante la cattedrale di Notre Dame. La tradizione vuole che i passanti si fermino sopra il medaglione ed esprimano un desiderio. Indovinate chi ha deciso di mettere in pratica questa tradizione? Per i lettori di Il primo bacio a Parigi, questo sarà sicuramente un luogo caro e che ricorderanno con piacere.

Cimetière du Père-Lachaise: primo dei cimiteri civili di Parigi, è anche il più grande e il più famoso. Situato nel XX arrondissement, esso è uno dei luoghi più visitati della capitale francese. Vi sono sepolti molti personaggi famosi tra cui: Cyrano de Bergerac, Molière, Oscar Wilde, Marcel Proust e Jim Morrison. Uno dei motivi che porta molti curiosi a visitare il cimitero è sicuramente la statua di Victor Noir, giornalista ucciso da Pierre Bonaparte, che decora la sua tomba. La scultura presenta una certa protuberanza e il mito vuole che strofinando la protuberanza, le labbra ed i piedi della statua si avrà un aumento di fertilità ed una vivace vita sessuale.

Shakespeare and Company: è una storica libreria situata nel V arrondissement di Parigi, sulla Rive gauche. Fondata nel 1919 da Sylvia Beach, negli anni venti divenne luogo di incontro per scrittori come Ezra Pound, Ernest Hemingway, James Joyce e Ford Madox Ford. La libreria funge sia come negozio di libri, sia come sala da lettura. Rimase aperta fino al 1941, anno in cui venne chiusa a causa dell'occupazione tedesca di Parigi. Nel 1951, un’altra libreria venne aperta da George Withman sulla riva sinistra di Parigi con il nome di Le Mistral e, alla morte di Sylvia Beach nel 1964, venne cambiato in suo onore in "Shakespeare and Company". La libreria esiste tutt'oggi, gestita dalla figlia di George Whitman e si trova vicino Place St.Michel, a pochi passi dalla Senna. La libreria offre posti da dormire, ricavati dai divani al suo interno, ad artisti e scrittori squattrinati in cambio di alcune ore di lavoro fra gli scaffali. Sono inoltre regolari eventi come incontri con gli scrittori e letture di poesie. Segnatevi questo nome.

Tour Eiffel: fu costruita dall'ingegnere Gustave Eiffel per coronare l'Esposizione universale del 1889 e celebrare il centenario della rivoluzione francese del 1789. Eiffel utilizzò le nuove tecniche della struttura metallica. Furono necessari, per assemblare i 18.000 pezzi di ferro, 2.500.000 chiodi. La torre di 300 metri d'altezza ha avuto il primo posto sul podio per la struttura più alta del mondo prima di essere doppiata dall'Empire State Building di New York negli anni 1930. Degli ascensori trasportano i visitatori fino a ciascuno dei tre piani, mentre è possibile prendere le scale solo fino al secondo piano. Proprio in quel piano è possibile trovare negozi di souvernir, spazi d'esposizione e il ristorante Le Jules Vernes. Dal terzo piano, invece, si ha una vista fino a 65km in una giornata limpida. Di notte, a ogni ora per dieci minuti, 20000 luci attaccate alla struttura fanno scintillare la Tour Eiffel.

Le Champo: il cinema aprì le sue porte il 22 Giugno 1938 sulle ceneri di un'antica libreria. Durante la lettura del romanzo non immaginavo si potesse trattare di un cinema vero in carne ed ossa, ma con una piccola ricerca ho scoperto che mi sbagliavo. Anche questo luogo, per molti, sarà fulcro d'importanza durante la lettura ed è per questo che ho deciso di citarlo. Qui potete trovare il sito ad esso dedicato.

Fonte: VIVIPARIGI.IT



Blogtour & Giveaway

Le tappe previste son ben 4 e ognuna vi aiuterà ad entrare meglio nella storia di Stephanie Perkins e a conoscere i suoi meravigliosi personaggi, in più potrete provare a vincere una copia del libro messa a disposizione dalla DeAgostini. Avete tempo fino al 15 Febbraio.

Banner


Calendario Blogtour:


3 Febbraio: Intervista all'autrice - Bookish Advisor
4 Febbraio: Approfondimento sui luoghi del libro - Walks With Gio
5 Febbraio: Approfondimento sui due protagonisti - Coffee&Books
6 Febbraio: Approfondimento sui dolci francesi - Please Another Book


Regole di partecipazione (Obbligatorie):

- Seguire come lettori fissi tutti i Blog che organizzano il Blogtour;
- Compilare il form sottostante


Regole opzionali:

- Commentare tutte le tappe;
- Condividere il banner sui vostri siti/blog
- Condividere il link dell'iniziativa sui vari social (Facebook, Twitter, ect.)

a Rafflecopter giveaway

Spero che il post vi sia piaciuto e che abbiate scoperto cose interessanti! Avete visitato qualcuno di questi posti? Penso proprio che la prima volta in cui potrò tornare, finalmente, a Parigi avrò un bel tour di posti da visitare. Intanto ho preso nota ;)
Un bacio,
Giò

76 commenti:

  1. Bellissimo questo tour parigino! Il libro mi attira tantissimo e sto partecipando molto volentieri a questo bellissimo blogtour. Grazie per questa bellissima opportunità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che il tour ti sia piaciuto! Ho scelto tutti posti che fossero significativi per il libro :3

      Elimina
  2. Fantastico questo tour, mi sta venendo voglia di prendere un'aereo e correre a Parigi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facciamolo *-* io ci andrei anche subito!

      Elimina
  3. Mi è venuta voglia di partire per Parigi, altro che colloquio con il relatore XD
    La Shakespeare and Company *_*


    ...

    Victor Noir ^//^

    P.s. Tappa molto interessante :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti io dico, andiamo a Parigi che è molto meglio XD sicuramente una tappa obbligatoria sarà quella della Shakespeare and co e sapevo bene che avresti apprezzato Victor Noir XD AHAHAHAH

      Elimina
  4. Tutti luoghi meravigliosi. Ma d'altronde, stiamo parlando di Parigi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, è così magica *-* nel libro tutto questo traspare benissimo!

      Elimina
  5. che voglia di visitare parigiiiiiiii
    marialice pompilii
    rosaspina86@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi non amerebbe andare a Parigi! Awww *-*

      Elimina
  6. Non sono mai stata a Parigi ma ho una tremenda voglia di visitarla, ancora di più da quando ho letto questo romanzo per la prima volta!
    La Perkins ha un modo unico di descrivere i luoghi e di renderli parte della storia. Io conoscevo già i luoghi più famosi, ma mi sono segnata Shakespeare and Company, il Panteon ed il Quartiere Latino, che non mancherò di visitare se presto o tardi dovessi riuscire a fare un salto a Parigi :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono stata a Parigi tanti anni fa, quando ero in seconda media. Mi ero innamorata della città, ma sicuramente visitarla ora avrebbe un altro sapore e un'altra magia, ancor di più dopo aver letto questo libro *-* infatti, ho scelto di inserire i luoghi più importanti in relazione al libro :3

      Elimina
  7. Sono stata a Parigi 4 anni fa..una città bellissima dall'atmosfera magica!! Nonostante il tempo non fosse dei migliori sono riuscita a visitare tutti i luoghi che hai inserito tranne salire sulla Tour Eiffel e visitare "le Champo". Spero di ritornarci presto in modo da poter rimediare..😄 Grazie per questa bellissima inziativa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le Champo non l'ho visto nella mia visita, ma la Tour Eiffel sì *-* magnifico!

      Elimina
  8. Parigi... una delle meraviglie del mondo secondo me... Mi piacerebbe molto poterla visitare... Piena di fascino e romanticismo non per questo Capitale Dell'Amore!!!
    Poi da come ne parla la Perkins la bacerei =) ahahahhahahahahaha
    descrive quei luoghi in modo magnifico e profondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Perkins è stata davvero brava con il lavoro svolto, ha descritto tutto così nei dettagli che sembrava di camminare per Parigi *-*

      Elimina
  9. Fantastico approfondimento Gio! Ora mi è tornata la voglia di rileggere il libro e di tornare a Parigi *__

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susi *-* anche io voglio rileggerlo e tornare a Parigi! Partiamo subito ♥

      Elimina
  10. Non parteciperò al giveaway ma spargerò comunque la voce...ho appena letto il libro in lingua originale e mi è piaciuto un sacco! Parigi è descritta quel tanto che basta da volti far prendere il primo aereo ed essere là *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patrizia :3 concordo concordo! Vorrei prendere un aereo proprio ora *-*

      Elimina
  11. È come sentire l aria fi Parigi con questo blog tour

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senti il profumo di crèpes e di macarons? Parigi Parigi *-*

      Elimina
  12. Ho appena iniziato a leggere il libro e già mi sembra di essere a Parigi; se poi mi trovo pure le foto prenoto un volo e parto immediatamente!

    RispondiElimina
  13. Parigi é una città meravigliosa..alcuni di questi posti li ho visti dal vivo e mi pento degli altri che invece mi sono lasciata scappare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari ci sarà un'altra occasione :3

      Elimina
  14. inutile dire che parigi è una citta' stupenda!! chissa' se un giorno ci andro' . complimenti per questo tour

    RispondiElimina
  15. meraviglioso fantastico super!!!! complimentoni!!!! Parigi wow ok la smetto XD comunque grazie davvero questo blog tour è stupendo ;)

    RispondiElimina
  16. Voglio tornare a Parigiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!! :'( Mi è tornata la nostagia per questa fantastica città che ho avuto il piacere di visitare per due volte!!! Semplicemente stupenda! Se fosse per me farei le valigie e partirei in questo istante!!! :D

    P.S. Complimenti per questo fantastico blogtour!!! *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che abbiamo tutti la stessa nostalgia :(

      Elimina
  17. Questo post è favoloso, ho gli occhi a cuore! E' decisamente riuscito nell'intento di farmi desiderare di leggere il romanzo... e di tornare a Parigi al più presto! Ci sono stata una sola volta (siccome Londra è la mia città preferita, tendo ad andare sempre là in vacanza) e molti posti, come il cimitero di Père-Lachaise, non li ho visitati.
    p.s. la grafica del tuo blog è... è... *_* wow

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo il libro, è davvero bello! Sentirai la magia di Parigi pullulare nelle sue pagine *-* grazie, sono contenta ti piaccia la grafica :3

      Elimina
  18. Leggere il post è come aver fatto un piccolo tour in compagnia. Molto bello! Spero di poter mettere piede sul suolo francese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero felice vi sia piaciuto questo tour :3

      Elimina
  19. Non sono mai stata a Parigi ma amo l'Europa e la sua storia, quindi adoro le grandi città europee, e ho una gran voglia di viaggiare. Alcune di questi places parigine le conoscevo già, sono nel cuore per la loro bellezza e gli aneddoti ad essi dedicati. Conpliemnti Gio per aver elaborato il tutto così bene! ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non puoi capire quanto mi facciano piacere queste parole! Avevo seriamente paura risultasse noioso il post. Grazie grazie grazie ♥

      Elimina
  20. Questa tappa mi piace tantissimo! Questi posti sono bellissimi *o* Quanto vorrei visitare Parigi!

    RispondiElimina
  21. sono stata a Parigi 4 anni fa con la mia migliore amica ed abbiamo passato cinque giorni a visitarla a piedi! Una città stupenda non vedo l'ora di vederla con gli occhi di Anna!!! bellissima Tappa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che l'amerai anche con gli occhi di Anna *-*

      Elimina
  22. Aww stupenda questa tappa!! AMO Parigi, amo tutto di questa città!! E scoprire cose nuove mi affascina sempre!! Per esempio non ero a conoscenza della libreria Shakespeare and Company o il Point zéro des routes de France! Sono piccole cose che la rendono ancora di più unica! E prima o poi vorrò ritornarci *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente prima della lettura non li conoscevo neppure io :D sono belle scoperte, soprattutto dopo aver constatato che sono vere e non inventate nel libro *-*

      Elimina
  23. Lo scorso Natale sono stata per la prima volta a Parigi e me ne sono perdutamente innamorata, dopo aver letto questa recensione questo libro è già in wih list

    RispondiElimina
  24. Ciò che mi piace di più è il fatto di riconoscere molti di questi posti essendo stata diverse volte a Parigi**

    RispondiElimina
  25. Io adoro Parigi, mi piacerebbe tanto viverci. Vorrei leggere questo libro in modo da catapultarmi di nuovo in quelle magiche atmosfere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici, a me è venuta voglia di rileggerlo!

      Elimina
  26. Amo questa città è un viaggio che mi piacerebbe fare per adesso spero di immergermi in questo libro e viverla attraverso la protagonista di questo libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente con il libro ci riuscirai!

      Elimina
    2. ne sono sicura anche io :) non vedo l'ora di leggerlo :)

      Elimina
  27. Bellissimo questo approfondimento =) Parigi è sempre stata una delle città più belle e romantiche per me. Visitarla un giorno sarebbe fantastico. Per ora mi accontento di sognare *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta ti sia piaciuto Simona :3 sognare è già qualcosa di magico!

      Elimina
  28. Bhe, sono arrivata in ritardo, ma ci sono anch'io! Ho già compilato il form e quindi eccomi qui!! (Vi ricordo che vi seguo tutte col nome Heroine)
    Conoscevo questo libro in lingua, ma non l'ho mai letto perché mi riprometto sempre di leggere in lingua originale e poi invece non lo faccio mai. Un pò per mancanza di voglia, un pò perché leggere in italiano è così semplice e lo preferisco!
    Grazie al tuo post sono ancora più curiosa di leggere 'Il primo bacio a Parigi'!
    Spero di aver forutuna!
    caldarmail@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io per un sacco mi sono ripromessa di provare almeno a leggerlo in lingua, ma poi è uscito in italiano quindi tanto meglio. Ma ho promesso che ci proverò lo stesso prima o poi, anche perché ho amato questo libro. In bocca al lupo!

      Elimina
  29. Ahahah ignoravo totalmente il "rito propiziatorio" della statua di Victor Noir ahah, è più consumato della tetta di Giulietta a Verona XD!!
    Io sono stata a Parigi in prima liceo, ma non ci vollero portare a Pere Lachaise, peccato, mi sarebbe piaciuto molto vedere la tomba di Jim Morrison e Oscar Wilde!!
    Delle mete che hai elencato ho visto solo Notre-Dame e la Tour Eiffel, ma quello che davvero mi è rimasto nel cuore è il quartiere di Monmartre....meraviglioso!! *_*
    Chissà se Anna e Etienne faranno un giretto anche là! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho amato tantissimo Monmartre *-*

      Elimina
  30. Amo Parigi!Ci sono stata un pò di anni fà..come vorrei ritornarci,soprattuto adesso dopo aver rivisto luoghi che ho visitato,grazie a questa tappa del blogtour per i luoghi di Parigi...Ma grazie a questo post ho scoperto due posti che mi piacerebbe visitare,come Cimetière du Père-Lachaise et Shakespeare and Company

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Shakespeare and Co ha proprio spopolato *-* anche me vorrebbe visitarla!

      Elimina
  31. Parigi è una di quelle città che o ami o odi... e io da megaromanticona la amo alla follia. Non vedo l'ora di visitarla... magari seguendo il tour di Anna e St. Clair. Spendida tappa. Incontrarti e collaborare con te è stato entusiasmante. Non vedo l'ora di ripetere l'esperienza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io la amo, ma va?! Anche per me è stato un vero piacere Annie! La ripeteremo senz'altro :D

      Elimina
  32. itinerario già pronto... voglio partire subito!!! già da tanto vorrei visitare Parigi, ma dopo questo.... leggo il libro, faccio la valigia e via!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei in buona compagnia allora, visto che vogliamo partire tutte XD

      Elimina
  33. Parigi è una meraviglia!!!!! *w* Purtroppo quando ci sono stata con le mie amiche abbiamo fatto un tour de force in pochi giorni e non sono riuscita a vedere tutto quello che avrei voluto... ma un giorno di sicuro ci tornerò! ç_ç
    Ehm, e poi ovviamente non abbiamo incontrato nessun Etienne... ahahah! Cavoli, devo assolutamente leggere questo libro! *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' normale non riuscire a vedere tutto, nemmeno io ho visto tutto ciò che ho citato ma sono determinata e appena possibile ci tornerò *-* ehm, no...nessun Etienne purtroppo ahahahha ma anche per quello si spera di rimediare XD e sì Ale, devi proprio leggerlo *-* awww quanto amo questo libro ♥

      Elimina
  34. Nonostante non sia mai stata a Parigi non posso che restare a bocca aperta davanti alla sua bellezza!
    Prima di questo post non avevo mai sentito nominare la libreria Shakespeare and Company, ma se andrò a nella capitale francese sarà sicuramente una delle mie mete!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho scoperta proprio durante la lettura di questo libro, prima ignoravo la sua esistenza!

      Elimina
  35. Questo blogtour è davvero interessante *_* sarà perché adoro Parigi e ci sono pure stata..e seguendo i vostri post e come essere lì una seconda volta!
    Alcuni luoghi li ho visti, altri purtroppo non sono riuscita a vederli, tipo Shakespeare and Company e Cimetière du Père-Lachaise. Che peccato, devono essere davvero dei posti meravigliosi *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta ti sia piaciuto il Blogtour! Nemmeno io ho visto tutti quei posti, è un peccato!

      Elimina
  36. che magnifico blog tour! ringrazio voi blogger e la CE per questa splendida opportunità.... adoro parigi, ho avuto modo di visitarla un anno fa insieme al mio fidanzato e questo post mi ha riportato alla mente ricordi fantastici e tante tante emozioni <3
    grazie

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti, li apprezzo tantissimo, sono fonte di gioia e soddisfazione per me! Non appena possibile, risponderò a tutti e passerò a dare un'occhiata ai vostri blog :) Mi raccomando, stay tuned! A presto, Giò ♥