31 marzo 2015

Blogtour: Forse un giorno di Colleen Hoover - 5 Tappa: Approfondimento sui personaggi


Buongiorno bellissimi!
Quello di oggi è un post davvero speciale, ho il piacere di presentarvi infatti la quinta tappa del BlogTour dedicato a quel gioiellino di Forse un giorno di Colleen Hoover, recentemente pubblicato, in versione digitale, dalla Leggereditore che presto sarà disponibile anche in versione cartacea nelle nostre librerie. Sapete benissimo, ormai, a che livelli sia la mia venerazione verso quella donna magnifica che mi ha fatto sognare con tutti i suoi romanzi diventando così una delle mie autrici preferite. Potete ben capire, quindi, quanto io sia entusiasta di prendere parte a questa iniziativa. So di non avervi ancora scritto la recensione, ma nell'ultimo periodo sono molto presa con vari impegni ma in ogni caso credo che in settimana arriverà, so sorry. Torniamo a noi e al nostro blogtour. Nella tappa di oggi che ospito nel mio angolino si parlerà, con un approfondimento, dei personaggi che hanno dato vita alla storia di Forse un giorno.

Titolo: Forse un giorno (Maybe #1)
Titolo originale: Maybe someday (Maybe #1)
Autore: Colleen Hoover
Editore: Leggereditore
Pagine: 327
Data di pubblicazione: 2 Aprile 2015
Trama: Sydney Blake, un’aspirante musicista di vent’anni, ha una vita invidiabile: frequenta il college, ha un buon lavoro, è innamorata del suo meraviglioso ragazzo Hunter e convive con la sua migliore amica Tori. Ma tutto cambia quando scopre che Hunter la tradisce con Tori. Ora Sydney deve decidere che ne sarà della sua vita. È attratta da Ridge Lawson, il suo misterioso vicino. Non può staccargli gli occhi di dosso e non può fare a meno di starsene ad ascoltarlo mentre suona la chitarra sul balcone della sua stanza. La sua musica le dà armonia e vibrazioni. E anche Ridge non può far finta di ignorare che c’è qualcosa in Sydney: a quanto pare, ha trovato la sua musa. Quando, finalmente, si incontrano, scoprono di avere bisogno l’uno dell’altra…
Dall’autrice bestseller del New York Times Colleen Hoover, un’appassionata storia di amicizia, tradimento e romanticismo, sulle note di una musica che ispira una giovane donna e la aiuta a raccogliere i pezzi della propria vita.
Ridge, ragazzo affascinante, è un musicista ed è proprio con la chitarra che attira l'attenzione della bella vicina, Sidney. Un protagonista davvero particolare e speciale, che del suo essere diverso ne fa un punto di forza, rendendo unico nel suo genere Forse un giorno. Gentile, leale e con principi, Ridge è sempre disposto ad aiutare gli altri ed è così che accoglie nella sua casa Syd e prima di lei Bridgette, la ragazza di Warren nonché suo migliore amico. La musica e il suo modo di sentirla sono una particolarità non da poco che sicuramente vi farà venir i brividi così come il modo di comunicare. Infine, ma non meno importante, Ridge è il re degli scherzi. Fa' attenzione, quindi: potrebbe essere sempre in agguato, pronto a colpire ancora.

Sidney così come Ridge vive di musica tanto che invece di studiare Giurisprudenza come voleva il padre, ha deciso per lei un percorso che le permettesse un giorno di insegnare musica anche se questo ha voluto dire trovare dei lavoretti per pagarsi gli studi. Vive con la sua migliore amica e ha un ragazzo che ama. La sua vita sembra aver intrapreso una strada piacevole ma non poteva sbagliarsi di più. Così il giorno del suo compleanno si ritrova a non aver più nessuno, ma in suo soccorso arriva proprio Ridge, il vicino che ogni sera aspetta di sentir suonare in terrazzo. Ha scoperto di avere il dono della scrittura di testi musicali. E' una ragazza speciale che sa mettersi anche da parte per il bene di chi ama. Semplice ma anche sexy, imparerà l'arte degli scherzi dai suoi coinquilini scoprendo in Warren un amico sincero e non lo stronzo che lascia credere di essere.




CALENDARIO BLOGTOUR

Questo blogtour è composto da ben 7 tappe, tutte imperdibili! Ecco qui il calendario, con tutte le date e i blog che ospitano le tappe. Segnatevele mi raccomando! Vi aspettano tante curiosità e anche una grande opportunità per vincere una copia cartacea di "Forse un giorno", in uscita il 2 Aprile! Sotto trovate il form da compilare per partecipare al Giveaway e tentare la fortuna!

23 Marzo: Intervista all’autrice – Bookish Advisor
25 Marzo: Secondo Epilogo – Please Another Book
27 Marzo: Approfondimento sulle musiche di Griffin Peterson – Se solo sapessi dire
29 Marzo: Approfondimento Maybe Not – Coffee and Books
31 Marzo: Approfondimento sui personaggi – Walks With Gio
2 Aprile: Character Interview – Chronicles of A Bookaholic
4 Aprile: Post di chiusura – Chiaraleggetroppo

GIVEAWAY

Ecco il form da compilare, se volete partecipare al Giveaway e vincere una copia di "Forse un giorno".


BANNER DA CONDIVIDERE





Spero che questa tappa vi abbia incuriosito almeno un po', non è stato semplice scriverla cercando di non dire troppo per non farvi spoiler ma nello stesso tempo di mettere curiosità. Spero di esserci riuscita.
A presto, un bacio
Giò

26 marzo 2015

Recensione "Albion" di Bianca Marconero

No, non mi ero dimenticata di scrivere questa recensione ma impegni vari mi hanno tenuta lontana dal blog. Il libro di cui vi parlerò oggi è Albion di Bianca Marconero. Attraverso le sue pagine riviviamo il mito di re Artù e dei cavalieri della Tavola Rotonda in un modo assolutamente originale e accattivante. Sicuramente, almeno per me, si è trattato di una vera e propria rivelazione: avevo sentito molto parlare del talento di questa scrittrice italiana e finalmente ho avuto modo di toccare con mano. La storia si è rivelata coinvolgente sin dalle prime pagine catturando la mia attenzione portandomi ad avere una curiosità immensa intorno al seguito che spero sarà pubblicato presto.

Titolo: Albion
Autore: Bianca Marconero
Editore: Limited Edition Books
Pagine: 479
Trama: Cresciuto senza madre, e dopo aver perduto il fratello maggiore – morto in circostanze misteriose –, nel giorno del funerale dell’amatissimo nonno, Marco Cinquedraghi riceve la notizia che gli cambierà la vita: deve lasciare Roma e partire per la Svizzera. È infatti giunto il momento di iscriversi all’Albion College, la scuola in cui, da sempre, si diplomano i membri della sua famiglia. Ma il blasonato collegio riserva molte sorprese. Tra duelli di spade e lezioni di filologia romanza, mistici poteri che riaffiorano e verità sepolte dal tempo che riemergono, Marco scoprirà il valore dell’amicizia e capirà che l’amore, quello vero, non si ottiene senza sacrificio. Nelle trame ordite dal più grande dei maghi e nell’eco di un amore indimenticabile si ridestano legami immortali, scritti nel sangue. Fino all’epilogo, tra le mura di un’antica abbazia, dove Marco conoscerà la strada che le stelle hanno in serbo per lui. Il destino di un re il cui nome è leggenda.
Recensione

Per molto tempo ho sentito commenti più che positivi per questo libro, non ero sicurissima che sarebbe riuscito a conquistare anche me in un primo momento ma con il passare del tempo la curiosità è aumentata e non potevo non leggere questo piccolo capolavoro. Sicuramente devo ringraziare un'amica che mi ha spronato conoscendo i miei gusti e conoscendo il potenziale di questo romanzo. Non potevo fare scelta migliore. Come già detto Albion mi ha conquistato dalla prima pagina con il suo stile scorrevole e dettagliato nello stesso tempo. Cercavo di leggere in ogni minuto a disposizione perché si era creato un legame importante con la storia ed era impossibile non continuarne la lettura. Il punto di forza è sicuramente l'originalità della storia che ha le sue origini su una delle leggende più intriganti di sempre. I protagonisti poi, con tutte le dinamiche che li legano, sono ben sviluppati e sono proprio loro il più che rende tutto più unico. Vi posso svelare che subito nei primi capitoli è scoppiata dentro di me l'impossibilità di non shippare una coppia di protagonisti: se loro si dividevano nella mia testa li univo e quando si avvicinavano poco a poco facevo i salti di gioia come solo una fangirl sa fare. Sono irrecuperabile ormai.

13 marzo 2015

Made in Italy #4


Buon pomeriggio bellissimi! Come state?
Prima di passare all'argomento vero e proprio del post vi aggiorno un po' su ciò che accade nella mia settimana libresca e mi scuso se ancora non ho postato la recensione di Albion, giuro che lo farò presto. Allora allora, ieri ho iniziato finalmente Forse un giorno di Colleen Hoover e che dire, mi era davvero mancata la sua penna! E poi ieri ho ricevuto un libro che non vedo l'ora di leggere per completare una serie, ovvero Champion di Marie Lu. Penso proprio che mi ci tufferò su non appena avrò terminato questo. Sto già fremendo all'idea.
Con il post di oggi ripropongo la rubrica Made in Italy, per segnalarvi alcuni romanzi di autori nostrani. Vediamo cosa ho scovato per voi.

Titolo: Te lo dico sottovoce
Autore: Lucrezia Scali
Editore: Selfpublishing 
Data pubblicazione: 6 Marzo 2015
Prezzo Ebook: € 0,99 
Pagine: 300
Trama: Mia ha trent'anni, un pessimo trascorso con gli uomini e una madre che le organizza appuntamenti al buio. Ogni notte sogna il suo principe azzurro, ma al mattino si sveglia accanto a un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo ispido. Durante il giorno, invece, gestisce una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino e coordina l'attività di pet therapy presso l'ospedale locale. Tuttavia nella vita di Mia sembra non esserci più spazio per l'amore. O, almeno, così pensava prima di conoscere Alberto, un affascinante medico, e Diego, un poliziotto che si è appena trasferito dalla Puglia. La freccia di Cupido riuscirà a colpire la persona giusta per guarire il cuore di Mia?

11 marzo 2015

Anteprima "Raccontami di un giorno perfetto" di Jennifer Niven

Buongiorno bellissimi!
Come state? Qui a Torino negli ultimi giorni sembra essere scoppiato il caldo e s'inizia a respirare il profumo di primavera, finalmente, con la speranza che duri a lungo. Se ve la siete persa, potete leggere l'ultima recensione qui.  Nell'ultimo periodo si sono susseguite un sacco di uscite a dir poco interessanti e non è mica finita qui. Non sono ancora riuscita a scrivere un post per racchiuderle tutte ma nel frattempo oggi vi voglio parlare di una in particolare che ha già fatto impazzire moltissimi lettori americani. Io già sto fremendo all'idea di leggerlo e potete immaginare la mia reazione quando ho scoperto che la DeAgostini l'avrebbe portato in Italia. Si tratta di un romanzo young adult che arriverà nelle nostre librerie il 31 Marzo con il titolo Raccontami di un giorno perfetto. I paragoni con alcuni dei più bei libri degli ultimi anni poi hanno creato un vortice intorno ad esso tanto che nel giro di una settimana in America il romanzo si è posizionato nella lista dei Besteller del New York Times. I diritti della traduzione sono stati venduti in ben 30 paesi e la Kaplan Company si è aggiudicata i diritti cinematografici. Abbiamo anche già il nome dell'attrice che interpreterà la protagonista femminile, Elle Fanning che ha recentemente interpretato Aurora nel successo Maleficent. Vi ho incuriosito almeno un po'?
Di lui dicono essere un romanzo straordinariamente toccante. Una storia che spezza il cuore in tutti i modi possibili. Un libro struggente che racconta la tenera e imprevedibile storia d’amore di due ragazzi feriti.



Titolo: Raccontami di un giorno perfetto
Data di pubblicazione: 31 marzo 2015
Editore: De Agostini
Autrice: Jennifer Niven
Prezzo cartaceo: 14,90 €
Prezzo ebook: 6,99  €
Pagine: 298
Trama: È una gelida mattina d’inverno quella in cui Theodore Finch decide di salire sul tetto della scuola solo per capire che cosa si prova a guardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovare qualcun altro lassù, in bilico sul cornicione. Men che meno Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due animi fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi iniziano a provare la vertigine che li legherà nei mesi successivi. Una vertigine che per lei potrebbe essere un nuovo inizio, e per lui l’inizio della fine… 
L'AUTRICE: Jennifer Niven vive a Los Angeles. Ama i popcorn, i rossetti, le librerie, i girasoli, i viaggi in macchina, il sushi e la serie tv Supernatural. Ma ancora di più ama dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Raccontami di un giorno perfetto è il suo romanzo d’esordio in Italia. 

Che ve ne pare? Lo state aspettando come me? Gli darete una possibilità?

Un bacio,
Giò

9 marzo 2015

Recensione "Cancella il giorno che mi hai incontrato" di Leisa Rayven

Manco da un po' qui sul blog, avrei dovuto scrivere questa recensione almeno una decina di giorni fa ma diversi impegni e un approccio particolare con questo libro me lo hanno impedito. Non sarà facile parlarne, le sensazioni che ho provato sono state molto diverse tra loro e forse devo ancora capire bene quanto mi sia piaciuto. Veniamo al dunque. La recensione di oggi è per il libro Cancella il giorno che mi hai incontrato di Leisa Rayven, pubblicato dalla Fabbri lo scorso 26 Febbraio. Molti di voi però lo conosceranno sicuramente con il titolo originale Bad Romeo, che personalmente preferivo di gran lunga. 

Data di pubblicazione: 26 febbraio 2014
Titolo: Cancella il giorno che mi hai incontrato (Starcrossed #1)
Titolo originale: Bad Romeo
Autore: Leisa Rayven
Editore: Fabbri
Pagine: 350
Prezzo: € 15,90
Trama: Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l’attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all’Accademia d’Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d’amore più famosa di tutti i tempi. Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l’unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l’Europa. Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?


L'AUTRICE: Leisa Rayven, australiana, ha cominciato a pubblicare Cancella il giorno che mi hai incontrato sulla piattaforma Wattpad. Il romanzo è stato scaricato 2 milioni di volte prima di essere notato e conteso all'asta dagli editori americani ed essere venduto in 8 Paesi. Incoraggiata dalle lettrici ha scritto anche il seguito, Puoi fidarti di me, di prossima pubblicazione.

Recensione

Ho avuto il piacere e la fortuna di prendere parte all'iniziativa lanciata dalla casa editrice, Fabbri Editori, per la pubblicazione italiana di questo romanzo. Ero davvero entusiasta quando ho saputo di poter leggere in anteprima il romanzo di Leisa Rayven. Avevo letto in giro tra i vari blog o su Goodreads un sacco di recensioni molto positive per Bad Romeo e desideravo davvero amare questo romanzo. Il risultato dopo la lettura è stato un po' ambiguo per le sensazioni: una parte di me è rimasta davvero coinvolta dalla storia ma l'altra è rimasta un po' infastidita da come si è stato concentrato quasi tutta la storia solamente sul sesso. Non ne ho mai fatto mistero, leggo Young Adult e New Adult ma ho le mie idee precise su ciò che mi piace. Chi mi conosce infatti sa cosa mi può piacere e Bad Romeo si posiziona proprio in quel limbo in bilico. Probabilmente il problema posso essere io che non amo letture incentrate solo su quell'argomento, ma in ogni caso in questo romanzo le basi per una storia originale c'erano tutte. Con questo non sto dicendo che sia un brutto libro anche perché io stesso ho sentito il coinvolgimento, semplicemente forse non era completamente adatto a me. Questo, però, non mi fermerà a voler leggere il seguito. Lo leggerò, la curiosità è tanta, magari però saprò meglio come approcciarmi al libro. Non sapevo bene cosa aspettarmi da questo romanzo all'inizio e forse nonostante mi avessero messo in guardia poi, mi immaginavo qualcosa di diverso.