27 aprile 2015

Recensione "Forse un giorno" di Colleen Hoover

E' già un mese che mi trascino dietro questa recensione e nel frattempo se ne sono accumulate altre due in coda. Oggi colgo la palla al balzo visto che è una brutta giornata piovosa, grigia e la voglio rallegrare con il ricordo di un libro che mi ha scaldato il cuore. Non avrei voluto sparire così, ma impegni vari non mi hanno concesso il tempo necessario da dedicare al blog e questo mi dispiace molto, non potete capire quanto mi siete mancati. Il libro di cui vi parlerò oggi è Forse un giorno di Colleen Hoover edito per la Leggereditore. Mi sono approcciata a questo libro senza leggere la trama quasi, perché come ormai saprete venero quella donna e nella mia testa non esiste l'ipotesi di non leggere qualsiasi suo libro esca e ormai sono sempre quasi certissima di sapere che finirò per amare questi libri. Quando ho avuto tra le mani finalmente Forse un giorno ho capito di aver di fronte un vero gioiellino, non potevo farmelo scappare.

Titolo: Forse un giorno (Maybe #1)
Titolo originale: Maybe someday (Maybe #1)
Autore: Colleen Hoover
Editore: Leggereditore
Pagine: 327
Data di pubblicazione: 2 Aprile 2015
Trama: Sydney Blake, un’aspirante musicista di vent’anni, ha una vita invidiabile: frequenta il college, ha un buon lavoro, è innamorata del suo meraviglioso ragazzo Hunter e convive con la sua migliore amica Tori. Ma tutto cambia quando scopre che Hunter la tradisce con Tori. Ora Sydney deve decidere che ne sarà della sua vita. È attratta da Ridge Lawson, il suo misterioso vicino. Non può staccargli gli occhi di dosso e non può fare a meno di starsene ad ascoltarlo mentre suona la chitarra sul balcone della sua stanza. La sua musica le dà armonia e vibrazioni. E anche Ridge non può far finta di ignorare che c’è qualcosa in Sydney: a quanto pare, ha trovato la sua musa. Quando, finalmente, si incontrano, scoprono di avere bisogno l’uno dell’altra…
Dall’autrice bestseller del New York Times Colleen Hoover, un’appassionata storia di amicizia, tradimento e romanticismo, sulle note di una musica che ispira una giovane donna e la aiuta a raccogliere i pezzi della propria vita.
Recensione



Non è mai facile recensire i libri di Colleen Hoover perché, ragazzi, qui si parla di emozioni vere e tangibili. Ci sono libri con cui si crea un'affinità elettiva e per tante ragioni quelli della Hoover ricadono sempre in questa categoria. Sapere che andrai ad aprire il cuore ad una storia nuova, sapere che da questa ne verrai travolta è niente in confronto a come mi sono sentita dopo aver terminato Forse un giorno. L'autrice sa come prendere il mio cuore, farlo a brandelli, ricostruirlo e animarlo attraverso le emozioni. E' un dono che ho riscontrato dal suo primo romanzo letto. Come poteva non diventare una delle mie autrici del cuore? Questo libro è per me un gioiellino che va letto e come dico sempre bisogna essere capaci di aprire il nostro cuore, solo così la storia arriverà potente in pieno petto. Ciò che rende speciale questo libro è la storia in sé, così unica e diversa da ciò che trovi in giro di solito. Chi pensava che un protagonista sordo potesse riscuotere così? Invece è accaduto. Sicuramente un plus è dato dall'esperienza musicale che si può avere di pari passo con la lettura. Conoscevo già i testi che vengono citati nel libro ed è stato magnifico ascoltarli nel mentre, avere le parole che ti risuonavano in testa rendendo il tutto ancor più magico, armonioso e corposo. 

15 aprile 2015

In my mailbox #14


Buon pomeriggio a tutti!
Sarà almeno da Natale che mi ripeto "Giò devi fare il post delle nuove entrate", sono andata avanti rimandando continuamente ma direi che ora è proprio giunto il momento anche perché la pila continua a crescere, senza contare che ultimamente sto optando molto spesso per l'ebook, direi che devo darmi decisamente una regolata. Salta oggi, quindi, il post del WWW Wednesdays lasciando spazio al In my mailbox. Vi posso anticipare però che in questo momento sto leggendo Champion di Marie Lu in compagnia di Amaranth e ho terminato Four di Veronica Roth, so di dover scrivere ancora due recensioni ma arriveranno...siate fiduciosi XD

1 aprile 2015

WWW Wednesdays #41


Buon pomeriggio bellissimi!
Finalmente è arrivato il caldo, ci credete che nella mia camera ci sono addirittura 25 gradi? Awww una cosa magnifica *-* se non fosse per quel dannato vento odioso. Sono state giornate davvero frenetiche, ma ho trovato un attimino di tempo per scrivere questo post. In questo momento tutto ciò a cui la mia mente riesce a pensare è che sabato sarò a Milano, è tempo di concerto e ogni parte di me sta festeggiando. Torniamo a noi, oggi è mercoledì quindi è tempo di WWW Wednesdays.

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Dopo aver visto il film di Insurgent al cinema mi è venuta una gran voglia di immergermi nel pensiero di Quattro, ecco perché mi sono fiondata dritta su Four di Veronica Roth. Avrei già dovuto leggerlo da tempo e per ora posso dire che mi sta prendendo parecchio. E' finalmente giunto il suo momento e non vedevo l'ora.

What did you recently finish reading? 
(Cos'hai appena finito di leggere?)


L'ultimo libro di cui ho terminato la lettura è stato Forse un giorno di Colleen Hoover, un vero e proprio gioiellino. Ormai è risaputo che la Hoover è una delle mie autrici preferite, ogni sua opera è una garanzia per me e non ne ho mai abbastanza. Non ho ancora scritto la recensione, ma in compenso ieri ho condiviso la mia tappa del Blogtour ad esso dedicato.

What do you think you'll read next? 
(Cosa leggerai in seguito?)

 

Le mie prossime letture saranno senza dubbi, almeno per una volta, Champion di Marie Lu e Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven. Non vedo l'ora di terminare la serie di Legend anche se mi fa un po' paura come cosa, ma la voglia di rivedere Day è tanta *-* 
Del romanzo della Niven, invece, ho sentito parlar così bene che mi ha incuriosito da subito e non posso non leggerlo. Sarei dovuta andare alla presentazione del libro con ospite l'autrice ma non mi è stato possibile. 

Fatemi sapere in un commento cosa pensate di queste letture e quali saranno le vostre!

Un bacio,
Giò