31 dicembre 2016

Best books 2016 secondo Walks with Gio


Non potevo chiudere questo 2016 senza avervi parlato e in qualche modo fatto una mia classifica dei più bei libri che ho letto in questo ultimo anno. Ammetto di non essere stata una brava blogger nel 2016, so anche che questo è stato un anno molto povero di letture (ho letto troppo poco e recensito ancor meno, rimedierò), troppi blocchi che si sono susseguiti, ma i libri belli belli davvero per fortuna non sono mancati nonostante questo. Eccomi qui dunque a parlare di quei romanzi che hanno rallegrato il mio animo e scaldato il cuore maggiormente. Pronti?

La notte che ho dipinto il cielo
Estelle Laure
Questo è stato il primo romanzo che ho letto nel 2016 ed è stata una vera scoperta. Ho avuto modo di conoscere di persona l'autrice, Estelle, dolcissima come pochi e questo senza dubbio ha arricchito la mia esperienza di lettura perché ho avuto modo di cogliere tante di quelle sfumature che hanno reso, se possibile, il romanzo ancora più dolce.
Una storia che sa di vita vera, capace di far vivere le emozioni più disparate, capace di farmi piangere e dare grandi insegnamenti. Uno di quei libri che sanno farti crescere, insomma.





Dimmi tre segreti
Julie Buxbaum

Questo è uno dei YA che mi è venuto in soccorso lo scorso anno durante uno dei miei blocchi. Tra una cosa e l'altra non sono riuscita più a recensirlo, ma magari rimedierò nell'anno nuovo. Se c'è una cosa che ho capito veramente tra un blocco e l'altro è che, per fortuna, ho un genere preferito che è praticamente un salvagente per me. Ogni qualvolta che mi blocco per recuperare ricorro ai romanzi YA che sanno scaldarmi il cuore in uno modo tutto loro e sanno farmi riscoprire il piacere della lettura. Con Dimmi tre segreti è andata proprio in questo modo. Ha apprezzato molto l'idea che ci fosse qualcuno così intenzionato ad aiutare Jessie, la protagonista, ed è stato entusiasmante scoprire insieme a lei chi fosse PS. Dovete leggerlo!



Io prima di te
Jojo Moyes
(recensione)

So di essere arrivata tardi con la lettura di questo libro, avrei dovuto leggerlo secoli fa ma l'importante alla fine è che l'ho fatto no?
Io prima di te è uno di quei libri fondamentali nella vita di un lettore per me. Uno di quei libri capaci di farti riflettere, ridere e piangere. Sì, probabilmente il fatto che sarebbe uscito il film e che avessi ben in mente gli attori mentre leggevo ha reso tutto più semplice, ma in ogni caso questo è davvero uno di quei romanzi che porterò nel cuore per sempre perché i personaggi sono stati capaci di darmi quel qualcosa in più e di restare ancorati accanto a me e non succede assolutamente sempre. Una storia forte, non c'è dubbio, ma la vita è fatta anche di questo e poi ho apprezzato moltissimo il messaggio di vivere sempre, davvero e con coraggio.

Ti darò il sole
Jandy Nelson
(recensione)

Sempre nella categoria libri-ancora di salvezza, di quelli belli belli per davvero, troviamo anche Ti darò il sole. Un romanzo dannatamente geniale che non poteva che essere nato dalla penna della stessa autrice di The sky is everywhere con quel pizzico di maturità in più che l'ha reso ancora più magico. Semplicemente pura poesia. Uno di quei libri per cui sono grata di avere questa passione, perché penso che non potrei vivere senza perle come questo piccolo capolavoro. Un libro di crescita che ti arricchisce rendendoti una persona migliore di ciò che eri prima di entrare nella sua orbita. Un libro che splende di luce propria e brilla così forte da rendere il cuore più pieno. Non so se queste parole abbiano un senso per voi, ma non mi volevo soffermare sulla storia in sé (che merita di essere scoperta da soli) ma più sulle mie emozioni e su ciò che questa lettura ha saputo donarmi.

Fangirl
Rainbow Rowell
(recensione)

Oddio, questo libro. Devo davvero dire ancora qualcosa su questo libro? No perché ormai anche i muri sanno quanto io ami alla follia questa storia. Quanto mi abbia fatto bene riuscire finalmente a conoscere quella che potrebbe essere la mia fotocopia, Cath. Questo romanzo è l'esatta incarnazione della parola fangirlare, quindi se siete dei sognatori un po' pazzi che amano appunto fangirlare questo è ciò di cui avete bisogno. Non vi serve nemmeno conoscere nel dettaglio la trama per sapere già con esattezza che lo amerete, del resto così è stato anche per me. Cath, Levi, il mondo delle fanfiction e della lettura, tutto è così perfetto ed è proprio come avrebbe dovuto essere. Cosa fate ancora lì, andate a recuperare uno dei migliori YA che io abbia mai amato.

Non so chi sei ma io sono qui
Becky Albertalli

Altra perla rara, altro piccolo capolavoro del mondo dei YA che conserva dentro di sé un grado di arricchimento che vi farà sentire meglio dopo averlo letto. Un grande libro di crescita e scoperte che farete insieme a Simon. Questo è uno di quei libri che speravo l'editoria italiana ci permettesse di scoprire e per nostra fortuna è stata tradotto e portato in Italia, perché libri così andrebbero proprio letti anche per combattere i pregiudizi che ancora oggi, nel 2016, affliggono la nostra società. Un libro che potrebbe aiutare tanti ragazzi a scoprirsi per le sue tematiche affrontate e dimostra ancora una volta come non ci sia diversità nell'amore. Probabilmente se più ragazzi possibili conoscessero Simon il mondo sarebbe migliore, più pulito e soprattutto senza stupide etichette che non fanno bene a nessuno. Non sono ancora riuscita a recensirvelo ma di Simon vorrò proprio parlarvi meglio. Per ora segnatevi questo titolo, perché è uno dei miei romanzi del cuore.

Tutta colpa delle fragole
Sistiana Lombardi
(recensione)

Questo romanzo è stata una vera scoperta. Conoscevo, come più volte detto, le doti narrative della sua autrice ma è riuscito a colpirmi, nonostante la sua trama semplice, per tutte quelle sfumature che ha saputo farmi vedere e forse proprio per il piacere di non vedere tutto bianco o nero. Durante la sua lettura ho avuto la sensazione di avere di fronte un puzzle con tanti pezzetti di anima che ho messo insieme io passo dopo passo ma se proprio lui è qui in questa classifica è perché io non credo nel pregiudizio e lo voglio combattere, così come è giusto sdoganare le etichette, e questa è solamente una piccola dimostrazione nel mio piccolo. Questo romanzo si trova in questa classifica perché è scritto davvero bene e sa farti ridere e piangere ed è stata la storia giusta al momento giusto.

Queste sono le mie letture da cinque stelline, e le vostre quali sono state?

Buon 2017 
da Walks with Gio

Un bacio
Giò

20 dicembre 2016

Panna nel grande giardino di Carlotta De Melas e Miss Cecip Art, ideale per grandi e piccini


Buongiorno bellissimi!
Oggi vi volevo parlare di un libro che mi ha colpito molto e penso che possa essere un'ottima idea regalo per Natale per i più piccini o per chi, come me, ama sfogliare libri illustrati magistralmente. Ciò che mi ha colpito di Panna nel grande giardino è stato constatare che questo libro era arricchito da magnifiche illustrazioni, tutte colorate e vivaci, firmate da Miss Cecip Art che ho avuto modo già di apprezzare per i suoi lavori nei libri di Anita Book, ecco perché ho deciso di parlarvene e non lasciare che questo piccolo gioiellino potesse rimanere nell'anonimato. Tra l'altro ho sentito decantare le doti narrative di Carlotta De Melas e sono davvero curiosa di conoscere Panna.

Titolo: Panna nel grande giardino
Autrice: Carlotta De Melas
Illustratore: Miss Cecip Art
Editore: Rapsodia Edizioni
Prezzo: 14 euro
Pagine: 40
Data di pubblicazione: 15 Dicembre 2016
Acquista qui
Trama: Chi è Panna? È una bambina piccola, non solo di età: a occhio nudo nessuno la vedrebbe nel Grande Giardino, dove c'è la sua casa, un Tulipano Rosa. Panna decide di andare alla ricerca di un regalo speciale per il compleanno della mamma. Ha tante idee... Nella ricerca Panna si perde fra piante e fiori che non ha mai visto prima. Aiutati dalla squadra di colibrì e lucciole, i genitori ritrovano Panna. Fra le braccia di Mamma e Papà, Panna parla della sua avventura e scopre qual è veramente il regalo speciale... Scopriamo insieme qual è?
Autrici

Carlotta De Melas, libraia di Sanremo. Autrice di libri per ragazzi e curatrice di rassegne, eventi, corsi e laboratori per bambini atti a promuovere la creatività e la fantasia.
Miss Cecip Art, illustratrice pugliese, si dedica ai sogni dei bambini per renderli reali e concreti attraverso i suoi disegni.


Sulla loro pagina facebook potete ammirare anche qualche schizzo in fase di creazione oppure seguirle sul canale youtube

Un bacio,
Giò

7 dicembre 2016

Esce oggi "Everlasting" di Anita Book


Buon pomeriggio bellissimi!
Non potevo non aggiornare oggi il mio angolino, perché ci tenevo davvero tanto, nonostante l'influenza, a segnalarvi e parlarvi di Everlasting, il nuovo romanzo di Anita Book che sicuramente molti di voi la ricorderanno per il suo blog/canale L'Ora del Libro e per il suo primo romanzo Suzie Moore e il nuovo viaggio al centro della Terra. Vi chiederete perché ho deciso di dedicare un post unico proprio a questo titolo, quando ultimamente non l'ho più fatto. Tutto vero, ma sono così legata ad Anita che posso fosse giusto e meritasse il giusto spazio qui su Walks with Gio. L'ho sempre sostenuta perché amo il suo modo di narrare così "fatato" che ti catapulta in una realtà parallela, ed è anche per questo che credo fermamente nelle sue potenzialità. Non avevo seguito moltissimo tutto nel retroscena durante il processo di scrittura ma ieri sera durante la live party su Youtube per il lancio del romanzo mi sono davvero emozionata a sentirne parlare e sentire leggere i primi estratti. Ecco perché ora sono qui a scrivere al volo e di getto questo post, nonostante vi avessi già avvisato della sua uscita su facebook.

Titolo: Everlasting, il nuovo mondo
Autrice: Anita Book
Editore: Golem Edizioni
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 272
Data di pubblicazione: 7 Dicembre 2016
Trama: La vita di Henrik Pedersen non è più la stessa da quando suo padre è morto. A Trondheim, la placida cittadina norvegese in cui vive, niente è come sembra. Proprio nel folto del boschetto che si affaccia ai margini della sua casa si cela un segreto. Una presenza misteriosa, selvaggia, che Henrik incontrerà in una delle notti più critiche e disperate e che metterà a dura prova la salute di sua madre. Una creatura, che sembrerà avere sembianze umane fuse a tratti ibridi e animaleschi, comincerà ad aiutarlo dandogli strane misture che si riveleranno prodigiose per la guarigione della donna. Fino a quando, durante le festose celebrazioni dell'Øret Festival, non tornerà per riscuotere il suo debito: Henrik dovrà seguirla nel suo mondo, a Everlasting, o sua madre morirà. Ma chi è davvero questa creatura? E perché ha scelto lui? Per rispondere a queste domande, Henrik dovrà affrontare un destino avverso, di luce e tenebre insieme, e sopravvivere a un oscuro nemico che minaccia di ritornare. Sarà disposto a pagare il prezzo del suo sacrificio?
Anita Book è una bookblogger/bookyoutuber di ventotto anni. Il suo blog, L'Ora de Libro, racconta di lettura ai piccoli e grandi lettori innamorati. Adora i cupcakes e l'inglese, è segretamente innamorata di Stephen King e la sua musa ispiratrice è J. K. Rowling. Crede nell'esistenza di draghi, fate, sirene e altre creature fantastiche e ha un debole per le velette e l'oggettistica fandom. Suzie Moore e il nuovo viaggio al centro della Terra è il suo romanzo d'esordio, pubblicato da Dunwich Edizioni nel 2015. Ad oggi scrive articoli come giornalista freelance per la rivista letteraria Leggere: Tutti. Everlasting. Il nuovo mondo è il primo capitolo di una nuova saga fantasy.


1 dicembre 2016

RELEASE PARTY Unravel Me di Tahereh Mafi - 5 Motivi per leggere la serie


Buongiorno readers!
Come state? Oggi è un giorno speciale, che aspetto praticamente da quando il blog è nato. Dovete sapere che appena approdata nella blogosfera iniziai a vedere a conoscenza di un sacco di titoli di romanzi molto in voga di cui io però non avevo mai sentito parlare. In quel periodo scoprì Shatter Me o meglio conosciuto come Schegge di me. Iniziai a cercarlo ovunque perché ormai era diventata un'ossessione e io dovevo assolutamente leggerlo. Poi scoprì che in Italia i seguiti non erano ancora usciti e ne derivò il dramma. Ora, a distanza di anni, esce il tanto agoniato Unravel me, secondo volume appunto della serie Shatter me di Tahereh Mafi per Rizzoli. Non potevo certo mancare alla festa organizzata per la sua uscita quindi che RELEASE PARTY sia! Per leggere tutti gli altri post andate nell'evento che abbiamo creato qui, anche perché un fortunato lettore avrà la possibilità di adottare una copia.

Data di pubblicazione: 1 Dicembre 2016
Titolo: Unravel me (Shatter me #2)
Autrice: Tahereh Mafi
Prezzo: € 17,50
Editore: Rizzoli
Acquista qui
Trama: Juliette è sfuggita alla Restaurazione e al suo leader che intendeva usarla come arma. Da quando vive al Punto Omega è libera di amare Adam, ma non sarà mai libera dal proprio tocco letale, né da Warner, che la desidera più di quanto lei credesse possibile. Tormentata dal passato e incapace di pensare al futuro, Juliette sa che dovrà compiere delle scelte difficili. Accettare il proprio potere distruttivo per metterlo al servizio della resistenza e, soprattutto, allontanare Adam pur amandolo con tutta se stessa.
Vogliono trovarmi. Li troverò prima io.


5 Motivi per leggere la serie

  • Stile originale: lo stile della Mafi è quello più originale che ho incontrato finora, forse la batte solamente Half Bad ma quello a differenza l'ho trovato sconclusionato, in questo caso invece abbiamo quell'innovazione geniale che rende riconoscibile la serie senza snaturarne la lettura. In questo modo l'autrice è riuscita a rappresentare al meglio la sua protagonista e la situazione in cui vive. Creatività allo stato puro, arricchito da metafore
  • Ambientazione futuristica e distopica: io adoro i romanzi distopici e ho davvero apprezzato la sua ambientazione, nonostante potesse essere ancora sviluppata ma per essere il primo romanzo di una serie in Shatter me c'erano davvero delle belle basi da cui partire. Immaginatevi la distruzione, un mondo dove il cielo non è più blu, dove gli uccelli non sanno più volare. Un mondo devastato dallo sfruttamento umano, oppressione sociale e dittatura. Riuscite ad immaginarlo?
  • Juliette: ha diciasette anni e viene considerata un mostro per i suoi poteri che la costringono alla prigionia. Sola e terrorizzata è un personaggio fragile ma che saprete apprezzare anche per le sue carenze affettive e il dolore interiore.
  • Adam: due occhi blu come il mare e il cielo che sanno di speranza, Adam è coraggio, è amore, è dedizione e soprattutto la dimostrazione che Juliette non è un mostro.
  • Warner: so che vi potrebbe risultare un cattivo da non considerare nel primo volume, ma io so per sentito dire che ci saranno motivi per ricredersi e quindi penso proprio che amerò il suo personaggio quindi ci credo!

16 novembre 2016

WWW Wednesdays #54


Buon pomeriggio a tutti :)
Come state? Sono secoli ormai che non posto il WWW Wednesdays, la rubrica dedicata alla mia settimana libresca, tendenzialmente perché ci sono state poche novità per non dire nulla su cui aggiornarvi. La verità è che dopo aver letto Non so chi sei ma io sono qui, che vi devo ancora recensire (...shame on me 😒), ho fatto davvero fatica a trovare qualcosa che mi entusiasmasse davvero facendomi rimanere incollata al libro.

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


In stand by ho ancora L'allieva di Alessia Gazzola La corona di mezzanotte di Sarah J. Maas, entrambi non mi dispiacevano ma non mi avevano ancora catturata al punto di farmi venire quella voglia pazza di leggere. In questo momento sono ancora alla ricerca di un bel libro da leggere perché l'ultimo che ho terminato mi è piaciuto troppo ed è sempre difficile poi trovare altro quando succede o almeno è ciò che succede a me. In ogni caso ho provato ad iniziare 9 Novembre di Colleen Hoover che con me è sempre una garanzia con la speranza che faccia il miracolo, vediamo stasera come andrà.

14 novembre 2016

Recensione "Tutta colpa delle fragole" di Sistiana Lombardi


So di passare troppo tempo a dovermi scusare con voi, ma sono state settimane strane per tanti motivi, umorali e non. Ho provato a dare l'esame che mi ero prefissata ma non è andato come speravo, ho ripreso in mano una vecchia passione di cui però per ora preferisco non parlarvi ancora. Ho provato ad iniziare finalmente La corona di mezzanotte, sapete da quanto attendevo di poterlo leggere, ma evidentemente non era il momento giusto e così la voglia di leggere stava scarseggiando. Probabilmente questo era un segnale per avvisarmi che necessitavo un libro che mi scaldasse il cuore ed è qui che entra in scena il libro di cui sto per parlarvi, il quale è venuto in mio soccorso scatenando una nuova ossessione. Sapete ormai come mi capita, io dovevo leggerlo perché mi stava attirando troppo e quando succede così non posso che assecondare il mio senso libresco.
Il libro di cui vi voglio parlare oggi è Tutta colpa delle fragole di Sistiana Lombardi, probabilmente molti la conosceranno già attraverso il suo canale Youtube. Fino ad oggi ho sempre diffidato dai libri/romanzi scritti da youtuber ma un eccezione c'è sempre e poi sapevo che Sistiana fosse diversa, perché in lei ho scoperto il dono di saper raccontare (date uno sguardo alle sue Fiabe 2.0 se non vi bastano le mie parole, vi conquisterà!) e l'ho sempre percepita vera, genuina ed è per questo che sono andata sicura incontro a questa lettura. Al di là di ciò i pregiudizi non mi piacciono, quindi non può essere un'etichetta a fermarmi se sento qualcosa per un determinato libro. Vi starete però chiedendo come è successo che mi sia imbattuta in Tutta colpa delle fragole, beh per caso ho visto questo video e mi è partito un entusiasmo pazzesco. Io dovevo averlo, dovevo leggerlo e ora posso dirvi che non mi sono sbagliata per niente.

Titolo: Tutta colpa delle fragole
Autore: Sistiana Lombardi
Data di pubblicazione: 2 novembre 2016
Editore: Mondadori Electa
Pagine: 211
Prezzo: 16,90€
Acquista qui
Trama: Le app per incontri? Tutti ne parlano, in pochi le usano. Questo, almeno, è ciò che pensa la protagonista della storia, una giornalista trentenne che non ha mai voluto affidarsi al suo smartphone per conoscere persone nuove. Ma quando il suo capo le chiederà di scrivere un articolo su Matchy - una popolare applicazione per "cuori solitari" (ma non solo...) -, dovrà ricredersi e scontrarsi con una realtà a lei ignota. In fondo sarebbe disposta a tutto, pur di uscire dalle sabbie mobili in cui si è impantanata con quello che considerava l'uomo della sua vita. Basterà buttarsi a capofitto nel lavoro e organizzare qualche appuntamento al buio, per dimenticarsi del Bastardo coi boccoli che da tempo la condanna a un tira e molla estenuante? Forse no, considerando i "tipi da Matchy" con i quali dovrà fare i conti durante la sua ricerca: tatuatori che alla prima occasione non risparmiano i commenti sulle doti culinarie della mamma; food blogger che invitano a cena le ragazze per poi improvvisare un set fotografico e immortalare prelibatezze degne di un ristorante stellato; pervertiti a corto di idee, tatto e romanticismo, ma sempre pronti a mettere in atto tecniche di corteggiamento assai discutibili (per usare un eufemismo...). Nel turbinio degli eventi, fra rendez-vous tragicomici, litigi e fantasmi del passato che si materializzano nei momenti più sbagliati, tutto sembra precipitare. Finché il viaggio nel magico mondo di Matchy non approderà a una meta inaspettata.




Sistiana Lombardi è una youtuber, vlogger, web influencer e cantautrice. Dopo la laurea, ha lavorato a Madrid e a New York. Molisana d'origine, adesso vive a Milano, raccontando online le sue avventure, anche se fin da bambina la sua vera passione è sempre stata la scrittura. Tutta colpa delle fragole è il suo primo romanzo.


«Arriva un momento in cui stacchi tutto. Quel momento in cui sei pronta a vedere la differenza che c'è fra la persona che eri al decollo e quella che sei diventata all'atterraggio.»

Ci sono storie che sanno arrivare dritto al cuore ancor prima che tu possa esplorarle fino in fondo, questo è un dono ma vi giuro che esistono libri così. Ci sono poi persone che hanno il dono per la narrazione, che sono nate per scrivere e quando accade è praticamente una garanzia. Questo è il punto da cui sono partita approcciandomi a Tutta colpa delle fragole di Sistiana Lombardi, quelle due certezze che sentivo vivide dentro come una garanzia di successo, che mi facevano sentire di amare già la storia che stavo iniziando a conoscere. Era da tanto tempo che non mi capitava di essere coinvolta così tanto per un libro di un'autrice italiana, di provare emozioni vere e profonde. Sarà che ormai sono così abituata a leggere quelli di autrici straniere e forse proprio per questo ho avuto bisogno un attimo di abituarmi ad un tipo di scrittura diversa, ma ho potuto assaporare ambientazioni così familiari e questo ha portato a galla ricordi legati a posti nonostante non conosca benissimo Milano. Mi ha ricordato tutte quelle volte che ho fatto le mie fughe  per vederlo o sentirlo cantare. Tra l'altro ho apprezzato davvero molto il fatto che Sistiana abbia fatto questa scelta di raccontare una storia ambientata in una città che conosce così bene perché ciò ha reso tutto molto più reale.

20 ottobre 2016

Recensione "Fangirl" di Rainbow Rowell


Finalmente è giunto il momento in cui posso parlarvi in una recensione a cuore aperto di un libro che ho tanto desiderato prima e amato poi, un libro che mi ha tenuta incollata dalla prima all'ultima pagina, facendomi sognare ad occhi aperti e facendomi fare le ore piccole come non mi capitava da tempo ormai. Avrei voluto poterla condividere con voi già qualche giorno fa ma non sono stata brava a gestire i tempi e i momenti a disposizione per scrivere. Perdonatemi.
Come avrete ormai capito oggi voglio parlarvi di Fangirl di Rainbow Rowell, fresca pubblicazione in casa Piemme e vi dirò di più, gira voce che in primavera dovrebbe arrivare anche Carry On.

Titolo: Fangirl
Autore: Rainbow Rowell
Data di pubblicazione: 18 ottobre 2016
Editore: Piemme
Pagine: 516
Acquista qui
Trama: Approdata all’università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fanfiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con un ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fanfiction siano solo un plagio e un compagno bellissimo che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita.

 
«Ora come ora vorrei solo sistemare le cose, farti capire che mi dispiace un casino e convincerti a darmi un'altra possibilità. Perciò ti chiedo...tifi per me? Vuoi che la spunti o no?»

Ho sempre saputo in cuor mio che avrei amato nel profondo Fangirl ancor prima che venisse pubblicato in Italia. Ho pregato che ciò accadesse e quando ormai avevo quasi perso le speranze ho saputo che avrei potuto leggere il libro che più aspettavo. Sapevo di avere di fronte una piccola perla rara, Fangirl aveva tutti gli indizi del libro d'amare a tutti i costi: primo, il titolo; secondo, la trama; terzo, Rainbow Rowell e io amavo già questa donna che con un nome così non può non ispirare fiducia; quarto, tutte le recensioni adoranti delle blogger che seguo di cui mi fido ciecamente; quinto, una cover pucciosissima (originale prima, italiana poi); sesto, Simon Snow ovvero la bella copia di Harry Potter. Tutto questo si può tradurre solamente in un modo: aspettative a mille.

19 ottobre 2016

BlogTour "Non so chi sei ma io sono qui" di Becky Albertalli: 3 - Simon VS Amore


Oggi sono qui per parlarvi di un libro stupendo, un'altra piccola perla che dopo essere stata amata dai lettori americani è giunta, all'inizio del mese, anche in Italia per la casa editrice Mondadori con il titolo Non so chi sei, ma io sono qui. Sono felicissima di poter far parte di questo blogtour perché ho amato davvero tanto questo romanzo e spero che con queste tappe così originali e diverse riusciremo a incuriosirvi e farvi percepire la potenza di questo libro. In ogni tappa affronteremo un tema centrale del libro ed oggi per questa terza tappa vi parlerò dell'amore.

Titolo: Non so chi sei, ma io sono qui
Autore: Becky Albertalli
Data di pubblicazione: 4 ottobre 2016
Editore: Mondadori
Pagine: 247
Acquista qui
Trama: Simon ha diciassette anni e un amore segreto per Blu, un ragazzo conosciuto on line con cui intrattiene un'intensa, tenera corrispondenza. Il loro rapporto è al sicuro finché un'email non finisce nelle mani sbagliate: quelle di Martin, il bullo della scuola, che ora minaccia di rivelare a tutti lo scoop dell'anno… a meno che Simon non l'aiuti a conquistare Abby, la ragazza di cui è innamorato ma che non lo degna di uno sguardo. Per proteggere il suo amore, Simon dovrà affrontare per la prima volta la paura di uscire dal guscio che ha costruito intorno a sé, trovando il coraggio di rinunciare alle proprie sicurezze per fare spazio alla bellezza e alla libertà di essere se stessi. Email dopo email, il sentimento per Blu cresce, e così la voglia di conoscersi e di far conoscere agli altri chi è davvero. 
IL CALENDARIO


Simon VS Amore

Caro Simon,

Forse ti sembrerà strano ricevere questa mia lettera, ma ormai ti considero un amico vero e anche se tu non mi conosci ho pensato potesse farti piacere ricevere due righe a cuore aperto da qualcuno che tiene molto alla tua felicità. Ho deciso di parlarti dell'amore, perché è ciò che muove tutto nella vita e anche se non sarò un'esperta magari qualche buon consiglio posso dartelo. D'altro canto non sarei stata la persona giusta nemmeno a parlarti dell'amicizia, ma ci provo perché a te tengo molto.

17 ottobre 2016

Blogtour "Fangirl" #6: Fan cast


Ormai sapete che ho sviluppato un amore puro e profondo per questo libro, quindi non potevo proprio farmi sfuggire la possibilità di festeggiare l'uscita di Fangirl in Italia  partecipando a questo blogtour, cercando di trasmettervi ancora una volta l'unicità di questo gioiellino. 
Erano anni che desideravo leggerlo e forse ancora devo metabolizzare il fatto che sono riuscita a leggerlo davvero e non vi disperate perché tra poco toccherà anche a voi, ormai ci siamo, il 18 ottobre sta arrivando gente! Tornando al Blogtour, che vi ricordo essere iniziato lunedì scorso e vi permetterà di vincere anche una copia del romanzo, una fangirl incallita come me non poteva non dare la sua interpretazione con un Fan cast quindi scateniamo l'immaginazione. 

Titolo: Fangirl
Autore: Rainbow Rowell
Data di pubblicazione: 18 ottobre 2016
Editore: Piemme
Pagine: 516
Acquista qui
Trama: Approdata all’università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fanfiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con un ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fanfiction siano solo un plagio e un compagno bellissimo che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita.


                                    Cath

È una ragazza molto intelligente, nerd e fangirl incallita incarna l'essenza per eccellenza che questa parola possa rappresentare. Legge, ama immergersi nei mondi delle storie e ama scrivere fanfiction per dare una sua interpretazione di quel mondo che ha fatto suo. Occhiali e cardigan non possono mai mancare nel suo outfit, sono ormai una sorta di corazza per combattere la timidezza e l'ignoto ancor più all'università dove deve dividere una stanza con una sconosciuta. Me la sono immaginata come Zooey Deschanel, l'attrice del telefilm New Girl. Immaginatela in una delle sue crisi chiusa in casa, non è perfetta? Le ci vorrebbe una buona dose di Emergency Dance Party.

13 ottobre 2016

Recensione "Ti darò il sole" di Jandy Nelson

Buongiorno bellissimi!
Anche oggi a Torino è una giornata piovosa, una di quelle che ti mette tristezza, malinconia o semplicemente voglia di restare sotto le coperte con un buon libro e allora quale momento migliore per scaldarci con una recensione di un romanzo bello da morire?!
Il libro di cui ho deciso di parlarvi oggi, è stato una delle "letture sblocco" di quest'estate. Questo, in particolare, l'ho letto durante un weekend a luglio in cui sono stata in Liguria per un po' di mare e relax dai nonni. Durante quei giorni la voglia di leggere era praticamente alle stelle ed è così che ho divorato Ti darò il sole di Jandy Nelson, un piccolo gioiello che ho custodito gelosamente nel cuore.

Titolo: Ti darò il sole
Autore: Jandy Nelson
Data di pubblicazione: 26 maggio 2016
Editore: Rizzoli
Prezzo: 17,50 €
Pagine: 485
Acquista qui
Trama: Noah e Jude, gemelli, a tredici anni sono legatissimi. A raccontarcelo è il taciturno Noah, che passa il tempo a disegnare e a sfuggire ai bulli di quartiere, mentre la sorella, moto perpetuo, si tuffa dalle scogliere e ha il sole sulle labbra. Quattro anni dopo, però, Noah e Jude non si parlano nemmeno. Il testimone del racconto passa a Jude, colpevole della deriva in cui è scivolato il fratello, ma anche dell'eclissi in cui è sprofondata lei. Ciò che Noah e Jude ancora non sanno è che ognuno di loro possiede soltanto metà della storia, e che l'unico modo per rifondare il mondo sarà ricucire la frattura che ora li divide.
 
«Ho dato quasi il mondo intero per te. Il sole, le stelle, gli oceani, gli alberi...Tutto. Ho ceduto tutto pur di avere te.»


Jandy Nelson mi entrò nel cuore all'inizi del mio essere blogger quando, ancora ignara di tutte quelle etichette che oggi mi sono familiari, mi imbattei quasi per caso nel suo romanzo d'esordio, The sky is everywhere, scovato nel blog di quella che ad oggi è la blogger che più stimo. Ami quella lettura moltissimo, riscoprendo la passione per questo genere. Da allora, ogni consiglio che ho trovato in quel angolino si è rivelato sempre azzeccato, ma questa è un'altra storia.
Potete capire quanto fossi felice di scoprire che anche il secondo romanzo della Nelson, Ti darò il sole, sarebbe arrivato in Italia con la Rizzoli. Ero curiosa di scoprire cosa avesse partorito questa volta, perché già con la sua prima opera mi aveva colpito moltissimo con il suo stile particolare che si alta ancor di più in questa pubblicazione, forse dovuto anche alla crescita maturata.

5 ottobre 2016

WWW Wednesdays #53


Buon pomeriggio lettori!
Come state? Io, mal di stomaco che mi tormenta a parte, sto bene. Sto studiando per preparare gli esami che mi restano all'università e ho ripreso a leggere con continuità, penso ormai sia ufficiale. Avrei voluto scrivere qualche recensione ma non ci sono riuscita, ma non potevo non aggiornarvi con il WWW Wednesdays la rubrica dedicata alla mia settimana libresca.

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)


Mentre aspettavo che il corriere mi portasse Non so chi sei, ma io sono qui di Becky Albertalli ho iniziato a leggere qualche pagina de L'allieva di Alessia Gazzola. Ho sempre pensato che questo romanzo non potesse essere molto il mio genere con una sorta di preconcetto ma mi sbagliavo e se non fosse stato per la serie tv, in onda da due settimane su Rai1, non mi sarei mai decisa a dargli una possibilità. La verità è che già solo dal trailer sono stata colpita da Alice Allevi e sono proprio curiosa di leggere questo libro. Ora dovrò solamente vedere come riuscirò a gestire le due letture insieme.

28 settembre 2016

WWW Wednesdays #52


Hola a todos!
Torna, dopo una settimana di pausa, WWW Wednesdays la rubrica dedicata alla mia settimana libresca.

What are you currently reading? 
(Cosa stai leggendo?)



Sono riuscita finalmente ad iniziare a leggere, in anteprima, Fangirl di Rainbow Rowell e chi mi conosce almeno un po' sa che per me è un evento eccezionale siccome ho atteso questo romanzo in Italia per anni lamentandomi in lungo e largo per la sua non pubblicazione e stalkerando ogni tre per due le case editrici sperando in una risposta affermativa. Inutile dire che mi sta già piacendo un sacco ma questo sapevo sarebbe successo. E niente, potrei continuare a fangirlare per ore per questo avvento perché sono davvero felice. 

27 settembre 2016

Top Ten Tuesday #6: Books On My Fall TBR List


Buon pomeriggio lettori!
Dopo molto tempo torno anche con la rubrica Top 10 Tuesdays e con l'argomento di oggi vi mostro la lista dei dieci libri che vorrei leggere in quest'autunno. Spero di riuscire a leggerli tutti, o se dovessi fare dei cambi a leggerne comunque dieci, siccome nei mesi scorsi non sono stata così regolare. Diciamo che è una lista dei buoni propositi, perché quelli non mancano.

 

  • Fangirl di Rainbow Rowell: erano anni che desideravo leggerlo e ancora non ci credo che finalmente arriverà in Italia. Questa lettura è tra le più sicure, anzi vi svelo un segreto: l'ho iniziato giusto ieri in anteprima e sono tipo in estasi già ora.
  • Non so chi sei, ma io sono qui di Becky Albertalli: di questo romanzo avevo sentito parlare bene lo scorso anno quando uscì in lingua originale. Alla mia amica Claudia è piaciuto molto e me l'ha consigliato. Ora arriverà in Italia e non posso certo farmelo sfuggire.