11 febbraio 2016

Valerio Scanu incanta l'Ariston con Finalmente Piove a Sanremo 2016


Buon pomeriggio bellissimi!
Ve l'avevo detto ieri, quindi eccomi qua. Oggi faccio uno strappo alla regola e spetto i panni di lit-blogger per parlarvi di musica. Sapete che ho sempre cercato di rendervi partecipi della mia vita, di ciò che amo e di ciò che sono e questa è senza dubbio una grossa parte del mio quotidiano da ormai tanti tanti anni. In questi mesi, da quando a Dicembre sono stati svelati i concorrenti big di Sanremo, ho preferito evitare di bombardarvi con i miei fangirlamenti sul fatto che Valerio Scanu finalmente dopo sei anni tornava su quel palco che l'ha consacrato con Per Tutte Le Volte Che. Ho preferito scrivervi ora per poter dare davvero delle notizie che potessero, spero, incuriosire anche voi.
Potete ben capire come, quest'anno più che mai, io sia stata risucchiata da tutto il sistema e stia seguendo molto da vicino la kermesse sanremese. Avrei voluto e dovuto essere presente ma non mi è stato possibile, ma questo non mi impedisce certo di parlarvi di qualcosa che mi sta veramente a cuore. La prima serata del Festival è passata per me tranquillamente, anche perché lo ammetto la mia testa era tutta concentrata nell'attesa di ieri sera quando effettivamente sarebbe stato il turno di Valerio di cantare e presentare a tutti la sua Finalmente Piove, brano scritto da Fabrizio Moro.
Valerio Scanu, in questi giorni ricchi di interviste, ha più volte spiegato come il tutto sia nato da una sfida con l'autore che ha deciso di regalargli questo brano, rimasto colpito dopo aver ascoltato la sua versione riarrangiata. Arriva sul palco dell'Ariston dopo aver intrapreso il percorso di autoproduzione con un progetto discografico ben preciso sul lungo raggio ed aver acquisito una maturità artistica ed umana. 
È inutile negare che non riponessi aspettative altissime su questo pezzo, sarei bugiarda ma se possibile Valerio è riuscito a stupirmi con un pezzo cantato elegantemente e con una rinnovata presenza scenica che denota la maturità di cui già vi parlavo. Il brano è molto riuscito e arriva dritto al cuore, entrando in testa con un ritornello subito riconoscibile e cantabile. A dimostrazione di ciò, vi posso dire che ieri al primo ascolto riuscivo già a canticchiarla ed ora mi è entrata in testa indissolubilmente e sono in completa loop. Finalmente Piove è già acquistabile su iTunes e da diverse ore ha raggiunto già la vetta della classifica per i brani più scaricati. In attesa della prima tappa del FinalmentePioveTour che si terrà a Roma il 24 aprile all'Auditorium della Conciliazione (potete già prenotare il vostro biglietto qui), subito dopo Sanremo inizierà un Instore Tour in giro per l'Italia per promuovere il nuovo disco, disponibile da domani nei negozi di dischi e in digitale.


Questa sera Valerio si esibirà, nella giornata dedicata alle cover, con il brano Io vivrò (Senza Te) di Lucio Battisti e si accompagnerà al piano. Questo è dunque il brano scelto dal cantante, per ricordare un'amica e interprete de La Maddalena mancata nel 2015. Da questa mattina si trova online anche il video ufficiale di Finalmente Piove, davvero intenso, a cui hanno preso parte Cecilia Rodriguez, sua compagna all'Isola dei Famosi, e Francesco Monte.


Il CD conterrà 13 tracce: l'omonimo singolo sanremese “Finalmente piove”, che è stato scritto da Fabrizio Moro, “La mia faccia nuova”, “Meglio”, “Un piccolissimo ricordo”, “Dentro questa stanza”, “Nutriti di me”, “Mi pervadi”, “Rinascendo”, “Aspettiamo”, “Resto così”, “L'ossessione”, “Saprai di donna” e “Io vivrò (senza te)”, cover del successo di Lucio Battisti. Otto brani su tredici portano la firma di Valerio stesso, mentre altre tre sono state scritte da Lorenzo Mastropietro, Davide Rossi e Federico Paciotti.

Non so come andrà, alla fine, questa esperienza ma comunque vada io penso sarà una vittoria, perché Valerio ha dimostrato di credere nel suo talento e nei suoi sogni e ha dimostrato di avere coraggio anche quando tutti gli voltavano le spalle ha continuato a crederci e noi con lui. Provo tanta stima e orgoglio per lui. Non potevo fare scelta migliore quel lontano 2008. Ho deciso di sposare la sua causa perché ci credo fermamente, talmente tanto da aver voluto imprimere tutto ciò sulla pelle e chi mi conosce lo sa bene. Per cui faccio il mio in bocca al lupo all'artista del mio cuore, perché forse le cose stanno davvero cambiando. Forse le barriere dei pregiudizi si stanno iniziando ad abbattere e tutto ciò solo esclusivamente con il talento e l'amore per la musica.

Spero di aver smosso qualcosa dentro di voi per convincervi a dargli una chance anche solo di un ascolto.
Un bacio,
Giò

4 commenti:

  1. Se potessi ti abbraccerei, proprio qui proprio ora. Perché il tuo post emana amore ed emozione, un riassunto di ciò che sei. Ti voglio bene, stella. Sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììì *abbraccio* ti voglio bene anch'io, amica ♥

      Elimina

Grazie per i vostri commenti, li apprezzo tantissimo, sono fonte di gioia e soddisfazione per me! Non appena possibile, risponderò a tutti e passerò a dare un'occhiata ai vostri blog :) Mi raccomando, stay tuned! A presto, Giò ♥