24 aprile 2016

BlogTour Una sfida come te di Katie McGarry - Tappa #5: I personaggi della serie


Buon pomeriggio bellissimi!
Sono di nuovo con voi, oggi, con una nuova tappa di un BlogTour, questa volta dedicato ad Una sfida come te di Katie McGarry, nuovo romanzo appartenente alla serie Oltre i Limiti che come ormai saprete bene io adoro tantissimo. Non potevo mica mancare ad un'occasione come questa, giusto? Ringrazio ancora le blogger che mi hanno accompagnato in questa avventura, siete fantastiche! Oggi qui sul blog ospito qui la quinta tappa del BlogTour tutta dedicata ai personaggi della serie Oltre i limiti.

Titolo: Una sfida come te (Pushing the Limits #3)
Data di pubblicazione: 26 aprile 2016
Autrice: Katie McGarry
Editore: De Agostini
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 484
Trama: Ottimi voti, stile impeccabile e una carriera di successo: ecco cosa si aspettano tutti da Rachel Young. Specialmente la sua numerosa e assillante famiglia. Ma nessuno sospetta che dietro quella maschera di perfezione si nasconda una ragazza fragile con una lista interminabile di segreti. Segreti inconfessabili come la passione per la velocità e le auto da corsa. O come Isaiah, il bad boy dai penetranti occhi grigi che una notte la aiuta a sfuggire alla polizia. Isaiah rimane subito affascinato dal sorriso dolce e innocente di Rachel, ma l’ultima cosa di cui ha bisogno è rimanere invischiato nei problemi di una ragazza come lei. Quando però una minaccia incombe prepotente sulle loro vite, Isaiah e Rachel sono costretti a collaborare e a partecipare insieme alle corse automobilistiche. Solo così scopriranno quanto in là sono disposti a spingersi per salvare ciò che resta del loro futuro, e del loro cuore. L’acclamata Katie McGarry torna a raccontarci una nuova e appassionante storia d’amore e di riscatto. Con tutta la maestria di cui solo una grande autrice è capace.
I PERSONAGGI 

OLTRE I LIMITI


I protagonisti di Oltre i Limiti sono Echo e Noah ed entrambi hanno alle spalle un passato burrascoso da cui vogliono scappare. Entrambi rappresentano la via di fuga per l'altro. Echo e Noah sono anche i protagonisti di Un'estate contro, novella che ci racconta come prosegue la loro storia. 
Echo Emerson ha quasi diciotto anni, è una brava ragazza ed ha una reputazione scolastica impeccabile. Ha perso suo fratello in guerra e delle ombre minano la sua memoria sul giorno in cui ha rischiato di perdere la vita. Da ciò ne deriva il suo bisogno di coprire sempre le braccia per non mostrare le cicatrici che porta come peso. Tutto ciò ha permesso che Echo venisse emarginata ed etichettata come autolesionista, ma nessuno conosce la verità. Nemmeno lei.
Noah Hutchins rappresenta invece il classico bello e dannato ma saprà colpirvi con il suo cuore d'oro che tiene ben nascosto. All'apparenza Noah risulta il bad boy della scuola: donnaiolo sexy e sfacciato con quel sorriso beffardo e i tatuaggi a deviare. Sembra essere quel tipo di ragazzo che non può essere scalfito da niente ma invece nasconde un cuore capace di amare davvero e ne sono esempio i suoi fratellini minori da cui è stato separato in seguito alla morte dei genitori.

Blogtour La Battaglia dei Pugnali di Marie Lu - Playlist/Estratto


Buongiorno bellissimi!
Oggi ho il piacere di ospitare l'ultima tappa dello splendido BlogTour dedicato a La Battaglia dei Pugnali, il nuovo romanzo di Marie Lu da poco pubblicato dalla Newton Compton. Per prima cosa ci tengo a ringraziare tutte le mie colleghe blogger che mi hanno dato la possibilità di partecipare, sono state tutte fantastiche. Ero davvero curiosa di questa nuova uscita perché ho adorato alla follia la prima serie di questa autrice e non potevo certo perdere l'occasione di parlarvi di questa nuova pubblicazione. Nella mia tappa vi porterò tra le pagine di questo nuovo romanzo attraverso la musica con l'aiuto di una playlist creata dalla stessa Marie Lu per poi stuzzicarvi con un estratto.

Titolo: La Battaglia dei Pugnali (The Young Elites #1)
Data di pubblicazione: 14 aprile 2016
Autrice: Marie Lu
Editore: Newton Compton
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 350
Trama: Adelina Amouteru è una sopravvissuta. Dieci anni fa il suo Paese è stato colpito da un'epidemia. Sono morti quasi tutti, e i pochi bambini rimasti in vita sono stati marchiati per sempre dalla malattia. I bei capelli corvini di Adelina sono diventati color argento, le sue ciglia bianche, e l'occhio sinistro è sostituito da una brutta cicatrice. Il suo crudele padre la considera un'appestata, una maledizione per la casata degli Amouteru. Ma i sopravvissuti hanno acquisito anche straordinari poteri magici, per questo la popolazione li chiama "Giovane Elite". Teren Santoro è al servizio del re, dirige l'Inquisizione: il suo compito è scovare i sopravvissuti della Giovane Elite e annientarli. Lui li considera malvagi, eppure è lo stesso Teren a nascondere grandi ombre nel suo cuore. Enzo Valenciano fa parte della Compagnia della Spada, un gruppo segreto all'interno della Giovane Elite, nato con il compito di combattere l'Inquisizione. Ma quando incontrerà Adelina, scoprirà che la ragazza possiede poteri che mai nessuno ha avuto prima e cercherà di convincerla a combattere al suo fianco.
PLAYLIST

La stessa autrice ha dichiarato che questa è stata la prima canzone che ha inserito nella sua playlist dedicata a La Battaglia dei Pugnali. Nonostante già amasse l'originale, ha scelto questo remix perché le sembrava molto inquietante e nello stesso tempo adatto alla sua protagonista.
Marie Lu ha confessato di aver ascoltato questa canzone la prima volta in un promo della serie tv Vikings. L'immagine che ha avuto davanti è stata un'evocazione di vendetta e sete di sangue, per questo motivo ha saputo pensato alla sua Adelina.
L'autrice spiega come Adelina non sia solamente una protagonista fatta di ombre, distruttiva e infuriata, ma ha anche momenti di calma, di tristezza. Questa canzone rappresenta ciò, il lato di Adelina che lotta e si aggrappa per restare nella luce.
L'autrice spiega come secondo lei nella playlist di un cattivo non possa mancare una canzone di Manson, anche se confessa essere questa una delle più "dolci" che sono poi quelle che lei stessa ascolta.
Il testo di questa canzone è totalmente azzeccato per Adelina, tanto che sembra che sia proprio lei a parlare secondo la Lu.
Questo è un altro brano più triste. Una canzone introspettiva ideale per Adelina e la sua lotta per non perdere il suo lato buono. Questa canzone è stata inserita in varie playlist di fantasy dell'autrice da quando era al liceo.
L'autrice spiega come questa canzone non perde mai l'occasione di farla sentire sentimentale! Ognuno di noi ha un momento in cui ci sentiamo come se nessuno ci volesse, oppure momenti in cui ci sentiamo delusi da persone in cui avevamo riposto fiducia. Adelina cerca di ragionare con se stessa per comprendere che è questo il modo che le piace, che non ha bisogno di amore o il supporto di nessuno. Ma, naturalmente, è una bugia.

7 aprile 2016

BlogTour Ovunque con Te di Katie McGarry - Tappa 2: Profili personaggi



Buongiorno bellissimi!
Oggi è un giorno davvero speciale perché ho il piacere di ospitare la seconda tappa del BlogTour di Ovunque con Te, il nuovo romanzo di Katie McGarry in uscita per la HarperCollins Italia, organizzato con delle carinissime blogger. Insieme riusciremo così a fare un viaggetto tra le pagine in anteprime scoprendo tante curiosità interessanti. Torna così sulle nostre librerie un'autrice che ho adorato alla follia con la sua prima serie, Oltre i limiti, e ci regala il primo volume della serie Thunder Road incentrata sul mondo dei motociclisti. Come già successo con la serie precedente, i volumi saranno tutti autoconclusivi ma legati tra loro. Su Goodreads Ovunque con te viene presentato come un incrocio tra West Side Story e Sons of Anarchy e niente di meno che la love story più intensa del 2015. Sono sicura che anche qui da noi saprà conquistare moltissimi lettori, io intanto già mi prenoto. Alzi la mano chi si schiera accanto a me! In questa tappa vi mostrerò meglio il profilo dei personaggi, giusto per aumentare la vostra curiosità perché sì, a volte, sono diabolica. Vi consiglio di seguire il BlogTour che, oltre a farvi conoscere meglio il romanzo, vi permetterà di vincere una delle tre copie in palio

Titolo: Ovunque con te (Thunder Road #1)
Data di pubblicazione: 14 aprile 2016
Autrice: Katie McGarry
Editore: HarperCollins Italia 
Prezzo: 16 €
Pagine: 480
Trama: Emily ha 17 anni ed è felice della propria vita così com'è. Certo, non può negare di essere curiosa riguardo al suo padre biologico, quello che ha preferito unirsi a un club di motociclisti - il Regno del Terrore - piuttosto che essere genitore. Quando però una timida visita si trasforma in una lunga vacanza estiva tra parenti che non sapeva di avere, una cosa le è chiara: niente è come sembra. Il club, suo padre, e nemmeno Oz, un ragazzo che ti ipnotizza con i suoi occhi blu e che può aiutarla a capire quella vita. Oz desidera una cosa sola: unirsi al Regno del Terrore. Loro sono quelli buoni. Proteggono la gente. Loro sono... una famiglia. Mentre Emily è in città, Oz glielo dimostrerà. Così, quando il padre di lei gli chiede di tenerla al sicuro da una banda rivale con un conto da regolare, per Oz è un sogno che diventa realtà. quello che non sa è che Emily potrebbe infrangerlo, quel sogno.

Emily
Età: 17 anni 
Descrizione: capelli castani, occhi scuri, come un cerbiatto
Dove vive: Florida
Cosa ama: nuotare nell’oceano, fare jogging con il padre, cenare con la famiglia, messaggiare con la sua migliore amica fino a notte fonda. 
Cosa odia: tutto ciò che è “morte” – soprattutto dopo aver trascorso una notte con un cadavere da bambina. 
Obiettivi: convincere i suoi genitori a lasciarla partire per il college dopo il diploma.
Segreti: vorrebbe sapere di più sul passato della madre e qualcosa sul padre biologico, Eli.

Oz
Età: 18 anni 
Descrizione: capelli neri, occhi blu
Dove vive: Snowflake, Kentucky
Cosa ama: il club Reign of Terror e la sua famiglia 
Cosa odia: cancro, le persone che dicono idiozie sui motorclub e chi fa del male alle persone che ama
Obiettivi: diventare un membro del Reign of Terror Motorcycle Club
Segreti: è segretamente innamorato di Emily, la figlia di uno dei membri più rispettabili del club. 


5 aprile 2016

Recensione "Te lo dico sottovoce" di Lucrezia Scali

Buon pomeriggio miei bellissimi lettori!
Eccomi, finalmente, con una nuova recensione tutta per voi. Negli ultimi mesi sono riuscita a postare poco così come a leggere. Non so bene spiegarvi perché ma sapete che ci sono periodi più ricchi di blocchi difficili da superare ed è così, sarà anche che l'università mi sta mettendo parecchia ansia siccome vorrei fare molto di più ma dopo tutti questi anni mi sento come dire sfiancata. Spero possiate capirmi. In ogni caso oggi vi volevo parlare di un libro che ho letto un po' di tempo fa, un esordio letterario di un'autrice italiana che ho il piacere di aver conosciuto anche. Sto parlando di Te lo dico sottovoce di Lucrezia Scali, che sicuramente conoscerete anche per il suo blog Il libro che pulsa. Tra l'altro proprio oggi è uscito per Newton Compton il suo nuovo romanzo in ebook, companion novel, Come ci frega l'amore che parlerà di Fiamma ed Antonio. 

Titolo: Te lo dico sottovoce
Data di pubblicazione: 4 Gennaio 2016
Autrice: Lucrezia Scali
Editore: Newton Compton
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 281
Trama: Mia ha trent'anni, un passato che preferisce non ricordare e una famiglia da cui cerca di tenersi alla larga. Meglio stare lontano dalle frecciatine della sorella e da una madre invadente che le organizza appuntamenti al buio... Di notte sogna il principe azzurro, ma la mattina si sveglia accanto a Bubu, un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo ispido. La sua passione sono gli animali e infatti, oltre a gestire una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino, Mia sta per realizzare un progetto a cui tiene moltissimo: restituire il sorriso ai bambini in ospedale attraverso la pet therapy. Il grande amore romantico, però, non sembra proprio voler arrivare nella sua vita. O almeno, così pensa Mia, prima di conoscere Alberto, un medico affascinante, e Diego, un ragazzo sfuggente che si è appena trasferito a Torino dalla Puglia. Cupido sta finalmente per scagliare la sua freccia: riuscirà a colpire la persona giusta per il cuore di Mia?
 
Te lo dico sottovoce nasce in un primo momento come romanzo autopubblicato prima di essere stato scelto dalla Newton Compton ed io desideravo leggerlo da quel momento perché la curiosità di scoprire cosa aveva creato Lucrezia era davvero tanta. Lei è stata una delle prime blogger che ho avuto il piacere di conoscere e, forse, anche per questo mi sono sentita da subito legata in un certo qual modo a questa storia che tra l'altro è ambientata proprio a Torino dove entrambe abitiamo.
Il fattore ambientazione è stato uno degli elementi che più mi aveva attirata verso questo romanzo ed è stato piacevole poi ritrovare alcuni posti che ben conosco anche se non nego che avrei voluto veder sviluppata maggiormente questa parte ma già so, come Lucrezia ha spiegato alla presentazione del suo libro a Torino, che nel passaggio da autopubblicazione a pubblicazione da casa editrice c'è stato un taglio di molte di queste descrizioni e quindi è andata così.
Te lo dico sottovoce racconta la storia di Mia, affascinante e intelligente veterinaria con l'unico tasto dolente ricoperto dall'amore, che lei sembra aver rinunciato a trovare dopo un passato segnato dalle persone sbagliate. La sua scelta di evitare nuove scottature verrà messa a dura prova con l'arrivo nella sua vita di due uomini: Alberto e Diego. Con l'arrivo dell'arrogante poliziotto Diego, Mia riuscirà a dare un volto all'uomo che affollavo ogni notte i suoi sogni su un'isola. Con lui dovrà lavorare a stretto contatto nella sua clinica veterinaria mentre Alberto lo conoscerà per caso durante una visita ai bambini malati che rappresenta la sua nuova avventura che inizierà ad intraprendere all'ospedale con la pet terapy. Alberto e Diego sono così diversi, il primo appare perfetto un gran galantuomo mentre Diego è così ombroso, duro e pieno di segreti con l'indole di donnaiolo che tanto fa indignare Mia.
Per Mia non sarà semplice far coincidere la testa con il cuore e comprendere cosa è giusto e perfetto per lei. Oltre al lato romance, ciò che ho apprezzato moltissimo in questo romanzo è senza dubbio il rapporto che si viene a creare con gli animali e i bambini attraverso i racconti della pet terapy con cui sarà coinvolta Mia e tutte le vicende della sua clinica con Fiamma ed Antonio, suoi colleghi. Sul finale ho sentito un leggero cambiamento e velocità di narrazione che non ho apprezzato a pieno, ma nel complesso ho trovato piacevole questa lettura. Parlando dei personaggi chi ho apprezzato molto sono, oltre a Mia, i bambini dell'ospedale e ovviamente Bubu che non si può non citare. Interessante è poi scoprire lo strano rapporto che da sempre caratterizza la famiglia di Mia.
Non vi dirò molto di più perché non voglio rischiare di rovinarvi il piacere di scoprire da voi, ciò che posso dirvi è che la lettura scorre veloce in modo piacevole. La narrazione è semplice e non impegnativa ideale per quei momenti di relax che meritiamo ancor più nei periodi più frenetici, l'autrice poi è riuscita a tenere viva l'attenzione del lettore. Lo considero assolutamente un buon esordio di cui vi consiglio la lettura. Sicuramente non potrà piacere a tutti, ma se amate questo genere di romanzi questo è il libro che fa per voi.

Il mio consiglio musicale: Vasco Rossi - E...



Libro quasi perfetto, bello

Chi di voi ha già letto questo libro? Chi leggerà la novella Come ci frega l'amore?
Un bacio,
Giò