12 marzo 2019

Esperimento sociale: di quale libro volete che vi parli?

Sono secoli che non apro questa pagina bianca per mettermi a scrivere, un senso di colpa mi attanagliava un po' come quando non visualizzi i messaggi e non rispondi oppure visualizzi e non rispondi. Avevo paura di questa pagina bianca e del vostro giudizio per la mia assenza. 
Lo scorso anno è stato un anno difficile, iniziò peggio di come era finito quello appena passato. Ci ho messo un po' di tempo per ritrovare un giusto ritmo anche nella lettura e ora, anche se a volte ho i tempi di un bradipo, sono tornata a leggere con regolarità da diversi mesi ormai. Ecco perché ho aspettato tanto. Volevo essere sicura che questa volta il ritorno fosse vero e duraturo. 
Dopo il trasloco e la morte di nonno mi sono appigliata con tutta me stessa al viaggio che avrei fatto in Thailandia, quella è assolutamente una terra che ti rigenera con la sua cultura e nutre la tua anima. Ho riscoperto la mia passione per i videogiochi e ho cercato di impegnarmi per mantenere la promessa che avevo fatto a me stessa (ma non solo) che mi sarei laureata. Non è ancora concluso questo percorso, sono riuscita però a depennare un esame dalla lista e ora ne mancano solamente due prima della tesi. Come dicevo ho ritrovato una tranquillità che mi era mancata, probabilmente anche i lavori a livello caratteriale stanno dando i loro frutti insieme alla decisione di iscrivermi in palestra e di andare dalla dietologa. L'ho sempre vissuta come un limite, poi ho capito che era necessario e ora ho meno problemi a raccontarlo e ammetterlo. Per quanto questo spazio per me è sempre stato un sfogo forse non ho mai davvero aperto il cuore per superare questi limiti ma ora sono qua apposta per migliorarmi. C'è stata poi una piacevole sorpresa che è stato il trasferimento inaspettato qui a Torino di una delle mie migliori amiche. Tante piccole cose, ci tenevo però ad aggiornarvi!
Tornando probabilmente a quello che più vi interessa se siete qui, lo scorso anno vi ho parlato solamente di due libri letti durante il corso dell'anno. Ce ne sono altri che ho letto però che meritano di venire raccontati. Qui entrate in gioco voi. Vorrei sapere se ce n'è qualcuno di questi di cui preferireste sentir parlare prima di altri. Vi lascio l'elenco e spero davvero di ricevere un feedback da voi. Stavo pensando anche che sarebbe carino proporre delle breve recensioni anche su Instagram o comunque parlarne lì, perché magari ora in una società in continuo mutamento preferite quella soluzione piuttosto che stare qui a leggere e si dal caso che a me piace molto scattare foto. Quindi fatemi sapere cosa ne pensate!

  • Nella vita degli altri, Michele Bravi
  • 9 Novembre, Colleen Hoover
  • Finché le stelle saranno in cielo, Kristin Harmel
  • Un maledetto lieto fine, Bianca Marconero
  • Tutte le volte che ho scritto ti amo, Jenny Han
  • L'allieva, Alessia Gazzola
Ce ne sarebbero altri, ma sono per lo più seguiti oppure altri ma penso che questi siano i migliori tra quelli letti. Ora sta a voi darmi il vostro feedback. Spero siate almeno un po' felici di questo mio ritorno.
Un bacio,
Giò